Header image

SAN MARTINO DI VENEZZE – Nel capoluogo in riva all’Adige nella giornata di ieri, come in molte altre città e paesi, si è celebrata la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Il sindaco Piasentini e l’assessorato alle pari opportunità del Comune di San Martino presieduto da Annamaria Barbierato hanno voluto ricordare questo importante evento.
Il 17 dicembre 1999, l’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha stabilito la data del 25 novembre quale “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, in memoria delle tre sorelle dominicane, Patria, Minerva e Maria Teresa, oppositrici della dittatura di Rafael Trujillo, prese in un’imboscata da agenti del servizio segreto militare, torturate e uccise il 25 novembre 1960. Il loro brutale assassinio risvegliò l’indignazione popolare che portò, nel 1961, all’assassinio di Trujllo e, successivamente, alla fine della dittatura. Questa giornata intende però ricordare anche tutte le altre vittime di ogni giorno della sopraffazione maschile, senza frontiere geografiche, né limiti di età o di nazionalità, di tutte le classi sociali. L’ Amministrazione comunale, con delibera di Giunta comunale n. 138 del 6 novembre 2009 ha aderito al protocollo d’intesa, contro la violenza ed il maltrattamento alle donne, promosso dall’ assessorato e dalla commissione pari opportunità della Provincia di Rovigo. Con  la sottoscrizione del protocollo, l’Amministrazione sanmartinese si è impegnata ad adoperarsi per garantire un efficace intervento integrato,  finalizzato alla prevenzione dei fenomeni della violenza, alla tutela dei diritti e alla protezione sociale delle vittime, nonché a promuovere iniziative di sensibilizzazione, informazione e formazione sul tema della violenza contro le donne.

Fonte: La Voce di Rovigo

 

I consiglieri di opposizione Tiziano Bonato e Cesarino Crivellari
promettono battaglia in consiglio sull’aumento dell’imposta comunale

SAN MARTINO DI VENEZZE – Domani sera alle 21 a palazzo Mangilli appuntamento con il quarto consiglio comunale dell’era Piasentini . Già si preannuncia un argomento alquanto sentito, come la variazione dell’addizionale Irpef. In merito, la lista Per San Martino Bonato sindaco, guidata proprio da Tiziano Bonato e Cesarino Crivellari solleva diversi dubbi a tal proposito. “Uno dei punti all’ordine del giorno è l’aumento, d’un sol colpo, dell’addizionale comunale Irpef dallo 0.5 allo 0.8 %”, spiegano i consiglieri d’opposizione Bonato e Crivellari. “Un provvedimento che sarà un vero salasso per la comunità e soprattutto, colpirà tutti indiscriminatamente, anche le persone con redditi bassi, pensionati compresi. Tutto questo mentre siamo nel pieno di una crisi economica, con notevoli problemi occupazionali e in attesa a giorni di altri provvedimenti del Governo centrale che saranno da lacrime e sangue. Non si capisce quindi la necessità e l’urgenza di una tale decisione”. Bonato e Crivellari continuano: “Sentiremo dire, a giustificazione, la solita frase fatta: ‘il governo ha fatto dei tagli e quindi si è costretti a reperire altre risorse’. La cosa però non torna: nell’ultimo consiglio comunale ci è stato detto che quest’anno ci saranno minori entrate per circa 200 mila euro. L’aumento dell’Irpef così come previsto, comporterà un maggiore gettito per le casse comunali di oltre 100 mila euro!”. I consiglieri concludono: “Siamo assolutamente contrari a questo salasso, anche perché il momento è molto difficile e soprattutto non è assolutamente corretto pensare che l’amministrazione voglia accendere dei mutui per 250 mila euro per cambiare le lampadine dell’illuminazione stradale, spendere 860 mila euro (di cui 500 mila con mutuo) per sistemare l’ex cinema del paese e circa 100 mila euro per sistemare la piazza del municipio. Su questi aspetti faremo una dura opposizione e informeremo la cittadinanza in maniera capillare”.

 

Fonte: La Voce di Rovigo




SAN MARTINO DI VENEZZE – Il tennis tavolo arriva anche a San Martino. La disciplina sportiva meglio nota con il nome di ping pong, vedrà svolgersi un vero e proprio torneo. Sabato 10 dicembre al bar Piopa di Palazzo Corni, località di San Martino, si svolgerà il primo torneo di ping pong. Il ritrovo è fissato alle 14.15, per cominciare le vere e proprie partite dalle 14.30. Il costo dell’iscrizione è fissato in cinque euro. Saranno premiati i primi tre classificati: al primo andrà un buono valore pari al 50% delle iscrizioni pervenute; al secondo un buono valore pari al 30% delle iscrizioni e al terzo un buono valore pari al 20% delle iscrizioni. La modalità di svolgimento sarà decisa in funzione del numero di partecipanti. Per informazioni: 380/2909831 – 348/6979104.

SAN MARTINO DI VENEZZE – Nuova e interessante iniziativa promossa dall’amministrazione comunale di San Martino, in collaborazione con il movimento culturale Libera-mente e rivolta ai giovani, ma non solo, e il rapporto con l’inserimento o reinserimento nel mondo lavorativo. “Focus lavoro”, questo il nome del primo di una serie di incontri volti a fornire strumenti e indicazioni per orientarsi nel mercato del lavoro, tenuti da Enrico Contiero, consigliere delegato alla cultura e alla comunicazione del comune rivierasco, nonché dottorando di ricerca all’Università di Padova, dopo un percorso di studi in ingegneria gestionale. Il primo incontro si svolgerà mercoledì 14 dicembre alle 21 nella sala civica di via Maria Teresa Reato e sarà intitolato: “Curriculum vitae, istruzioni per l’uso”. Lo scopo del primo incontro sarà fornire indicazioni utili su come preparare al meglio il proprio curriculum, come poter presentarsi e cosa dire ad un colloquio di lavoro e sapersi orientare tra le varie opportunità lavorative. L’incontro è rivolto a tutti i giovani e a tutte quelle persone che sono alla ricerca di qualche utile consiglio per poter muovere i primi passi o reinserirsi nella critica realtà lavorativa quotidiana.

Fonte: La Voce di Rovigo

SAN MARTINO DI VENEZZE – Continua la serie di sconfitte per il Beverare di mister Paioro che alla decima di andata nel girone H di calcio a 5 Serie D, esce sconfitto davanti al pubblico amico per 6-2 ad opera degli athestini del Deserto. La prima mezzora vede gli ospiti gonfiare la rete difesa da Birolo dopo soli 2′ di gioco con la firma di Mameli. Passano 8′ e il Deserto raddoppia sempre con Mameli. Il Beverare reagisce e un minuto dopo risponde con Casellato che accorcia sull’1-2. La spinta dei padovani si materializza nel terzo centro al 20′ grazie a De Marchi. A 3′ dalla fine del primo tempo Bellotto porta a quattro i gol per il team padovano, andando a riposo sul 4-1. Nel secondo tempo i biancazzurri di Paioro riescono ad accorciare nuovamente al 19′ con la marcatura del solito Casellato, ma il minuto successivo De Marchi cala la cinquina sul team della frazione sanmartinese. Al 24′ Berto chiude i conti siglando il definitivo 6-2 che permette al Deserto di salire quota 16 in classifica. Il Beverare rimane ancorato a tre lunghezze, chiudendo la graduatoria. L’undicesima di andata vedrà i biancazzurri impegnati nella trasferta contro la Montagnanese venerdì 25 novembre alle 21.30 per sfidare la compagine patavina, a quota 5 in classifica.

 

Fonte: La Voce di Rovigo

SAN MARTINO DI VENEZZE – A circa sei mesi dalle elezioni comunali di San Martino, prosegue la serie di interviste della Voce agli amministratori della lista civica Nuova Venezze guidata dal sindaco Piasentini, cui farà seguito anche un’intervista agli esponenti di minoranza delle liste Per San Martino Martino Bonato sindaco guidata da Tiziano Bonato e Cesarino Crivellari e Democrazia per San Martino rappresentata da Pierpaolo Barison e Giuseppe Beggiao. Dopo aver interpellato nelle scorse settimane i consiglieri delegati Enrico Contiero, Daniele Barison e Diego Novo, quest’oggi tocca a Ilenia Francescon, assessore all’ambiente, cultura, comunicazione, associazionismo, sport, turismo e informatizzazione, nonchè vicesindaco.
Assessore Francescon, a circa sei mesi dall’insediamento a palazzo Mangilli, come valuta questi primi 180 giorni di amministrazione?
“Esprimere un giudizio, una valutazione fondata su questi primi mesi di amministrazione non è cosa semplice, considerata l’esiguità del tempo”, introduce il vicesindaco del capoluogo rivierasco. “Tuttavia credo che i nostri primi 180 giorni offrano già parecchi elementi su cui poter riflettere. La nostra squadra sta cercando di dimostrare capacità di visione e capacità di fare. L’intervista alla quale ho ben accettato di sottopormi è dimostrazione del nostro modo di amministrare; aprire un dibattito sulle performance dell’amministrazione sottraendolo al gioco delle parti (maggioranza-minoranza) e consentendo ai cittadini un giudizio ed una valutazione informati sul nostro operato”.
In questi sei mesi, in qualità di assessore all’ambiente, allo sport, alla cultura, all’associazionismo e al tempo libero che cosa è stato fatto in merito a tale ambito?
“In poco più di sei mesi di amministrazione abbiamo cercato di fare tante cose senza eccessivo clamore, ma con profondo senso del dovere e con professionalità”. La Francescon prosegue: “Con riferimento all’ambiente ci si sta adoperando con tutte le forze possibili per porre definitivamente termine a tutti i problemi connessi al sito della discarica, ma non solo. Costante è il monitoraggio dell’intero territorio comunale per garantire un’adeguata pulizia di ogni singolo spazio: piazze, luoghi aperti al pubblico, aree golenali. In tale ambito ricordo che anche quest’anno l’Amministrazione comunale ha aderito all’iniziativa Puliamo il Mondo, il più grande appuntamento di volontariato mondiale che ha visto coinvolti, con grande entusiasmo, i bambini delle nostre scuole. Relativamente agli altri assessorati, la funzionalità degli stessi è garantita anche e soprattutto alla preziosa collaborazione dei consiglieri delegati Diego Novo e Enrico Contiero. In ordine al settore ‘cultura’ si stanno esercitando una serie di azioni finalizzate a garantire una miglior funzionalità della nostra importante biblioteca comunale. Sempre in tale ambito cito, inoltre, l’incontro con l’autore Franco di Mare, già organizzato dall’Amministrazione Merlin, oltre che il recentissimo appuntamento organizzato in collaborazione con Libera-mente e con l’associazione culturale ‘San Martino’ sull’evoluzione del nostro paese dall’alluvione ad oggi in occasione della fiera. Sempre in collaborazione con le associazioni citate, ricordo, con grande entusiasmo, le giornate del 9 e 10 settembre che hanno visto ospiti a San Martino personaggi importanti (don Giuliano Zattarin, don Luigi Ciotti, Giancarlo Caselli, Marco Travaglio, Nando Dalla Chiesa, mons. Luigi Bettazzi, padre Giorgio Poletti e Paolo Rossi, ndr). Per quanto concerne le varie associazioni, stiamo cercando di conoscere il più possibile le varie realtà locali al fine di creare con le stesse una collaborazione costruttiva. Proprio in questi giorni sarà inviata a tutte le associazioni una lettera con cui le si invita a trasmettere al Comune il calendario degli eventi in programma per l’anno 2012. Ciò serve per permettere non solo una miglior programmazione delle varie iniziative ma anche un coinvolgimento di ogni gruppo nella realizzazione dei vari appuntamenti”.
Quali sono i progetti e le iniziative a breve e medio termine in programma, per quel che riguarda i suoi settori di competenza?
“Molte sono le cose in programma da eseguire nel breve e medio termine. Cito in proposito la programmazione degli eventi da organizzare per le festività natalizie, oltre che la fissazione di un incontro con le associazioni calcistiche per provvedere al rinnovo delle convenzioni prorogate sino alla fine del mese di giugno 2012”. Il vicesindaco conclude: “Si stanno pianificando delle interessanti iniziative che coinvolgeranno la nostra realtà all’inizio del nuovo anno, cito in proposito la festa dei diplomati e laureati. Per ogni singola iniziativa sarà comunque nostra cura garantire un’adeguata informazione a tutta la cittadinanza”.
Fonte: La Voce di Rovigo
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: