Header image

Ancora fitto il calendario eventi di fine mese a San Martino, che vede  per il 31 maggio a Beverare,  l’inaugurazione di un tempietto eretto in Via della Libertà e da  dedicare alla VERGINE MARIA SANTISSIMA REGINA  DELLA PACE E DELLA FAMIGLIA.

La cerimonia prevede il seguente programma: ore 17,30 Santo Rosario e chiusura del mese del fioretto; ore 18 Santa Messa e, a seguire, processione con statuina della Madonna, sua collocazione nel “Capitello” e benedizione. Saranno presenti i Seminaristi di Rovigo che animeranno  la SS Messa e  la Benedizione. che sara’ celebrata  dai  sacerdoti Don Antonio Dona’, Don Pierre Claver, Don Daniele Spadon e Don Stefano Certossi.

Ed ora pubblichiamo qualche nota raccolta presso Il Comitato promotore.

LA STORIA. Un gruppo di Famiglie di Beverare legate da fraterna amicizia si sono unite per realizzare un Capitello dedicato alla Vergine Maria. All’inizio di Via Della Liberta’ c’era un fazzoletto di prato tra i marciapiedi della strada comunale. Una piccola area marginale, ben visibile e luminosa. Ideale per realizzare il progetto del Capitello. Il Capitello pensato come fonte di gioia, di amicizia, di pace. E come un piccolo miracolo, si e’ realizzato. Con l’impegno e la disponiblita’ di tutti, con molto entusiasmo, dedizione e perseveranza, ma soprattutto con l’aiuto della DIVINA PROVVIDENZA, che non ha fatto mancare nulla. Sono arrivati i materiali necessari ed in abbondanza, ma soprattutto sono arrivate le persone e gli artigiani di cui c’era bisogno. Tutti loro hanno donato la propria opera.

IL PROGETTO. Il Capitello dedicato alla Madonna della Pace e della Famiglia e’ una piccola costruzione. Caratterizzato da forme semplici ed essenziali, cariche di una propria originalita’. Due robusti pilastri collegati tra loro da una muratura leggermente curva e uniti da un sinuoso marmo di pietra d’Istria sono gli elementi principali. Nella zona centrale sopra l’altare di marmo, su una base di vetro poggia la statua della Madonnina. Tutto e’ impreziosito dall’alternanza di materiali naturali a vista con i rivestimenti di piccoli frammenti di ceramiche, mosaici e stucchi. La pavimentazione ricca di colori grigi e’ formata da grosse pietre di marmi vari recuperati, scalpellati anticamente a mano. Nel perimetro, in un nastro rosato di cemento, sono seminati simboli cristiani. Il colore chiaro della copertura riflette la luce del giorno e specchia le nuvole, mentre la struttura del tetto e’ composta da travi in legno colorate di azzurro e di bianche tavole. La statua della Madonnina proviene da Medjugorje.

fonte: civico venezze

Grandi eventi a San Martino, in questa porzione di fine mese, che vede come ospite dell’interessante evento  ancora una volta la Corte Carrezzabella, che già ospita per il 25 maggio l’anniversario dell’Associazione Ande Bale Canti.

L’Amministrazione Comunale per il giorno venerdi 30 maggio promuove l’inaugurazione di una nuova via      ( nei pressi della Corte,  nella nuova lottizzazione del “già frutteto”, con accesso da Via Marconi), e la dedica alla maestra Ida Bardotti, figura di spicco a San Martino fno agli anni ’70 del 1900.

In concomitanza con questo evento si terrà il 1° Convegno Provinciale sulla Toponomastica femminile.

La manifestazione che avrà inizio alle ore 19 di venerdi 30 maggio con l’inaugurazione e dedica della via, proseguirà all’interno della Corte Carezzabella con il convegno sulla toponomastica femminile; alle 20,30 seguirà la cena e, a conclusione della serata, alle 21,45  ci sarà l’esecuzione del Concerto per viola e violoncello “Note & Colori” eseguite dai Maestri Glauco Bertagnin e Andrea Maini Musiche di Mozart, Rolla, Handel.

Maggiori dettagli sulle locandine in calce all’articolo.

fonte: civico venezze

 

Domenica 25 Maggio dalle 16.30 presso Corte Carezzabella a S. Martino di Venezze, l’Associazione
ANDE, CANTE E BALI.. festeggia 25 ANNI DI MUSICA E DANZE..
L’invito all’evento che nasce dal cuore della Associazione, é rivolto a tutti, compresi coloro che in qualsiasi
modo hanno contribuito, collaborato e sono stati presenti nel corso di tanti anni, … per raccogliere, ricordare, approfondire e soprattutto incontrare e condividere con le persone momenti ed emozioni.

Programma della manifestazione
· Ore 16.30 Presentazione dell’evento- consultazione foto e video di musicisti e
ballerini che nel corso degli anni, dagli inizi ad oggi, hanno fatto vivere e
crescere l’associazione Ande Cante e Bali.
· Ore 16.30/18.30 mini stage danze venete…
· Ore 19.00/1930 ensemble di tutti i musicisti presenti alla manifestazione che
interpreteranno le musiche e le danze riproposte durante il mini stage.
· Ore 20.00/20.30 Audiovisivi/presentazione delle ultime ricerche, a cura di
Chiara Crepaldi – e degustazione di piatti della tradizione a cura di Corte
Carezzabella (cena a tema con prenotazione anticipata al numero 0425 176157
e/o visitando il sito www.cortecarezzabella.com )
· Ore 20.00 Buffet è richiesto un contributo simbolico per tutti gli eventi in
programma, che comprende lo stage, il buffet, la partecipazione a tutti gli
eventi compresa la serata a ballo…

Ore 21.30 inizio festa a ballo a cura
del gruppo Ande,Cante e Bali
Contatti: info@andecantebali (per info Festa a ballo e manifestazione)
Franco 3881270107
Emanuela 3398149037
Contatti: cortecarezzabella@gmail.com (per prenotazione cena a tema)
Chiara Reato 3403443412

fonte: civico venezze

L’attivissima Commissione  per le Pari Opportunità di San Martino, con la collaborazione dell’Amministrazione Comunale, organizza un corso per la creazione di gioielli.

Scopo del corso è insegnare le tecniche per la creazione di splendidi bijoux, attività che potrebbe essere perseguita sia a titolo di hobby che, perchè no, intravvedere una opportunità professsionale; con un modico costo, quindi, al termine delle tre lezioni previste si dovrebbe essere in grado di realizzare per sè o per amici oggetti di pregevole fattura.

Le informazioni necessarie all’accesso al corso le trovate nella locandina in calce all’articolo.

fonte: civico venezze

corso creazione gioielli

corso creazione gioielli

Pettorazza in azione

Pettorazza in azione

PETTORAZZA-ATLETICO VILLA 3-2
PETTORAZZA: Sasso, Aroni, Boscaro, Marangotto, Belloni, Drandi, Bello (19’st Giacomello), Birolo(32’ st Bernardinello), Bellan, Munari (36’st Braggion), Boaretto. A disp. Donà, Borella, Vignato. All. Braggion.
ATLETICO VILLA: Vanzetto, Crema, Marsilio, Merlo, Lunardi, Bastianello (19’st Carcangin), Gattolin E. (15’ST Scarparo), Sossella, Fal, Gattolin A., Massaro. A disp. Peruzzo, Delon, Madanini. All. Fortin.
ARBITRO: Greta Pasquesi di Rovigo
RETI: 10’ pt e 28’st Fal (AV); 2’ st Munari, 21’pt e 13’ st Boaretto.
NOTE. AMMONITI: Aroni (P); Lunardi (AV).
La partita inizia con un Pettorazza un po’ sotto tono che spreca subito una punizione al 2’con battuta di Bello per Munari che però di testa arriva debole sul portiere. Altra occasione per i locali al 6’con una punizione dal limite battuta da Munari respinta di pugno da Vanzetto, la palla rimbalza sui piedi di Munari che però tira fuori. Al 10’ una doccia fredda per i biancorossi. L’Atletico incalza agguerrito con un’azione in contropiede che serve Fal, l’attaccante dell’Atletico senza problemi insacca il gol del vantaggio. Non mollano la presa gli ospiti con Massaro che da solo in area avversaria fa partire una cannonata, ma Sasso individua la traiettoria e fa da muro. Il Pettorazza però non si scoraggia e risponde al 21’ con un gol sorprendente di Boaretto servito quasi sulla bandierina che tira deciso e la palla finisce la sua corsa dritta all’incrocio dei pali. Si fa forte del pareggio il Pettorazza e prosegue con il giusto sprint. Al 29’ Bellan solo davanti al portiere avversario tira, ma la palla è respinta da Vanzetto e finisce sui piedi di Munari che calcia fuori. Il secondo tempo si apre con Pettorazza in cerca del gol del vantaggio e ci riesce al 2’ con un angolo battuto da Bello, la palla è intercettata da Munari che di testa mette in rete. Ancora i biancorossi non mollano la presa e al 13’ scatta il contropiede per il Pettorazza, la palla è di Boaretto che inesorabile insacca. L’Atletico non vuole mandare giù il rospo e insiste con azioni pericolose. Al 17’ punizione di Fal e gran parata del portiere del Pettorazza. Ancora l’Atletico, al 28’ crea confusione nell’area avversaria, ne approfitta Fal che prende possesso della palla e la calcia in rete. La partita continua con una serie di incursioni in area del Pettorazza ma al fischio finale la vittoria è tutta biancorossa.

fonte: Il Resto del Carlino, Valentina Magnarello

Le opere creative realizzate dagli studenti delle classi prime e seconde delle scuole secondarie di primo grado ‘Parenzo e Venezze’ sono proprio piaciute. Gli studenti, in questi giorni, hanno aderito al progetto organizzato dalla Uepa, un’associazione che milita per la protezione degli animali e hanno realizzato una mostra con tutti i loro lavori. Attraverso cartelloni, video, disegni, sculture e poesie gli alunni hanno cercato insieme di trovare un modo per rendere migliore la vita di questi piccoli ma grandi amici. La mostra è stata allestita in sala Celio e ieri, dopo attenta valutazione da parte di una giuria di qualità sono stati premiati i migliori. Il primo premio è stato assegnato a Kostandinos Dobronzi, uno studente della classe prima scuola ‘Venezze’. Secondo posto per Marina de Santis e Eleonora Vaccarini della classe seconda scuola ‘Parenzo’. Medaglia di bronzo per Maddalena Zanirato e Chiara Schibuola. Tutti gli studenti che hanno partecipato hanno poi ricevuto un omaggio e il ringraziamento da parte della presidente nazionale della Uepa, Iolanda Comunian e Martina Padovan segretaria nazionale e relatrice del progetto. Tra i giurati, l’europarlamentare, Andrea Zanoni, Valentina Magnarello del Resto del Carlino, lo scrittore Federico Grandesso e il pittore e scultore Maurizio Bauce. Presenti all’evento come ‘giuria animalista’ anche Barbara De Stefano, volontaria del centro intercomunale protezione animali e l’operatrice Siua del progetto Milena Baccaglini con il labrador Kevin. In prima fila anche Alessandra Recchiuti, la professoressa che ha seguito gli alunni nella realizzazione dei lavori.
Tutta la manifestazione è stata seguita da Lediana Lozzi di Televeneto che metterà in onda le riprese martedì alle 22 sul canale 188 del digitale terrestre. Dopo le premiazioni tutti gli studenti, i genitori, i professori e gli organizzatori hanno festeggiato con le torte del buffet.

fonte: Il Resto del Carlino, Valentina Magnarello

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: