Header image
don Giuliano Zattarin

don Giuliano Zattarin

Don Giuliano Zattarin ritorna a San Martino come amministratore parrocchiale. Dopo don Adriano Frigato, arciprete in riva all’Adige per quasi 26 anni, venuto a mancare lo scorso 3 luglio all’età di 69 anni dopo una lunga malattia, don Giuliano raccoglie il testimone e sabato19 luglio  prossimo celebrerà la sua prima messa nella chiesa di Santa Maria Assunta a Beverare e domenica 20 luglio  a San Martino.

Per don Giuliano si tratta di un ritorno, poiché San Martino è stata la sua prima parrocchia come cappellano appena ordinato sacerdote nel lontano 1971.
Nato il 5 luglio del 1947 a Sossano (Vicenza), ma cresciuto a Grignano, don Giuliano ha iniziato il suo percorso sacerdotale proprio in riva all’Adige dal 1971 al 1974, per poi passare ad Arquà Polesine. Successivamente è andato a lavorare in una fabbrica del Trevigiano come prete-operaio, per continuare la sua attività pastorale a Badia per 12 anni. In seguito ha trascorso un anno in un monastero a Milano, per spostarsi a Sariano di Trecenta per quattro anni. Dopo l’esperienza altopolesana ha trascorso un periodo con don Luigi Ciotti a Torino e nel 1997 è stato nominato sacerdote nella parrocchia di Pezzoli di Ceregnano fino al 2005. Successivamente, è partito alla volta del Brasile per una missione diocesana nella parrocchia di Condeuba nello stato di sud est di Bahia fino agli inizi di quest’anno, in cui è ritornato definitivamente.
Personaggio carismatico, personalità forte, don Giuliano Zattarin nel corso della sua esperienza sacerdotale nel Polesine e non solo, ha allacciato innumerevoli amicizie con figure di rilievo del mondo politico e sociale italiano, da don Luigi Ciotti, a Giancarlo Caselli, da Marco Travaglio a Nando Dalla Chiesa, da padre Alex Zanotelli a Dario Vergassola, da Paolo Rossi a Natalino Balasso e molti altri, organizzando numerosi incontri e dibattiti per smuovere le coscienze.
Nel 2011 la comunità di San Martino ha voluto celebrare assieme a lui il suo 40° anno di ordinazione sacerdotale con una festa in suo onore, in cui sono intervenuti Giancarlo Caselli, don Luigi Ciotti, Nando Dalla Chiesa e Marco Travaglio.
Ora don Giuliano è ritornato a San Martino per chiudere quel cerchio aperto più di 40 anni fa, e continuare il cammino con quella comunità che aveva lasciato, ritrovando lungo la strada numerose persone ed amici che l’hanno accolto a braccia aperte.
fonte: La Voce Rovigo
Il danzattore

Il danzattore

Appuntamento con la danza il prossimo  venerdi’ 11 luglio a San Martino. Per la rassegna culturale “San Martino sotto le stelle”, alle 21 in piazza Aldo Moro si terrà lo spettacolo di teatro e danza del celebre ballerino belga Thierry Parmentier con il suo “Verdi in rosso”.

Parmentier, nato a Bruxelles nel 1952, ha studiato danza classica e moderna, esibendosi in numerosi spettacoli ed esibizioni tra Belgio, Francia, Spagna e Italia.
“Verdi in rosso” è una performance coinvolgente, ideata e interpretata dallo stesso Parmentier, con musiche di Giuseppe Verdi. Lo spettacolo è stato pensato ascoltando le ouverture delle opere ed è stato composto come un puzzle: ogni brano è un quadro che racconta le emozioni, la vita e le passioni che Verdi ha infuso nella sua musica, tutto intriso dal colore rosso,inteso come cifra cromatica, canale spirituale e filo conduttore di questo inedito omaggio al grande compositore.
fonte: La Voce Rovigo
Schiesa e campanile san martino di venezzeAN MARTINO DI VENEZZE – Si è spento giovedì 3 luglio, di  pomeriggio, all’età di 70 anni don Adriano Frigato, parroco di San Martino. Il sacerdote da tempo era ricoverato poiché soffriva di una malattia che lo aveva colpito, debilitandolo in salute e condizionandolo anche nella sua attività pastorale. Don Adriano Frigato, originario di Ceregnano, ha guidato la comunità sanmartinese per quasi 26 anni, dal settembre del 1988, succedendo a don Mario Michelotto, a capo delle parrocchie sia di San Martino Vescovo, che di Santa Maria Assunta di Beverare.
Domenica 6 luglio dalle ore 18 la salma sarà portata nella chiesa di San Martino Vescovo dove sarà allestita la camera ardente. Lunedì mattina alle 10 sempre in chiesa a San Martino, sarà dato l’ultimo saluto con la messa celebrata dal vescovo Lucio Soravito De Franceschi.
fonte: La Voce Rovigo

SI INFORMA LA CITTADINANZA CHE IN SEGNO DI RISPETTO PER IL LUTTO CHE HA COLPITO LA COMUNITA’ PER IL DECESSO DEL PARROCO DON ADRIANO FRIGATO, LA MANIFESTAZIONE “SAN MARTINO SOTTO LE STELLE” INIZIERA’ LUNEDI’ 7 LUGLIO 2014, CON IL SEGUENTE PROGRAMMA:

Lunedì 7-Serata Musicale “Tribute U2” Slane

Martedì 8-Spettacolo “IL CIRCO” dei bambini animazione estiva

Mercoledì 9 -Serata KARAOKE Dj Red by Sens

Giovedì 10 -Serata musicale Dj Re Nazareth

Venerdì 11 -Spettacolo di teatro – danza “Verdi in Rosso”
di Thierry Parmentier (parcheggio retro Comune)

Sabato 12 -Commedia brillante “Non tutti i ladri vengono
per nuocere” compagnia “I Sbregamandati”

Domenica 13 -Concerto “Lucio Dalla & Lucio Battisti per la prima
volta insieme” – Ass. culturale Beatrice di Lugo

Lunedì 14-Teatro NEXUS presenta Commedia brillante
“Fiore di cactus” di Pierre Barillet e J. Pierre Gredy

Venerdì 18-Spettacolo di danza latino -americana
della Scuola “FUEGO LATINO” di Villadose

fonte: civico venezze

il programma

il programma

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: