Header image

Il secondo, e conclusivo, appuntamento del ciclo di concerti denominato “Salutiamo il nuovo anno” , è stato anche sottotitolato “CONCERTO PER LA PACE” dal parroco organizzatore Don Giuliano Zattarin, molto sensibile a queste tematiche.
L’evento si terrà nella chiesa parrocchiale di San Martino di Venezze il 4 GENNAIO alle ore 21 e prevede l’esibizione del TRIO HEGEL, la molto apprezzata l’ensemble di archi che hanno accompagnato Ivana Monti la sera del 1 novembre nel suo ricordo agli “Amici mai persi”.
David Scaroni – violino, Davide Bravo – viola, Andrea Marcolini – violoncello eseguiranno musiche di Boccherini, Gambini, Cherubini e Beethoven.

Trio Hegel

 

fonte: civico venezze

 

Ricordiamo che per “Salutare il nuovo anno con la musica”, la sera del 1 GENNAIO, a San Martino negli stand della fiera presso gli impianti sportivi di Via Marconi,
MASSIMO AIELLO proporrà la 5^ di BEETHOVEN suonata con la batteria (TRIBUTE TO BEETHOVEN 2 – Drum Improvisation On The Symphony N.5), una esibizione coinvolgente e travolgente come ha già avuto modo di dimostrare nella serata di settembre 2014 durante la quale aveva presentato la sinfonia n.9 di BEETHOVEN (TRIBUTE TO BEETHOVEN – Drum In The Symphony No.9).
www.massimoaiello.com
Pagina Facebook : Massimo Aiello

Il gruppo STUDIO ITALIANO aprirà la serata, prima della 5^ sinfonia, proponendo canzoni del passato musicale italiano.
DANIELE FERRARO – voce uno, tastiere, chitarra acustica.
VINCENZO CARRARO – voce due, chitarre.
MATTEO MENEGHINI – basso.
DANIELE SCHETTINI – batteria, marimba.
DAVIDE SACCA’ – batteria.
MASSIMO AIELLO – band coach, mixer audio, arrangiamenti e adattamenti www.massimoaiello.com
Pagina Facebook : Studio Italiano

Mentre per finire e concludere la serata dopo la 5^ sinfonia, suonerà il gruppo JAM SEXION, gruppo locale che, festeggiando il ritorno di Drake al microfono, si esibirà in un repertorio con alcuni brani in italiano ed altri brani dal classico repertorio hard rock.
Pagina Facebook : Jam Sexion

L’evento, organizzato dalla parrocchia, è ad ingresso gratuito.

fonte: civico Venezze

Anche questa vigilia di Natale a San Martino di Venezze, sono passati i Babbo Natale. I volontari dell’associazione culturale San Martino, hanno percorso tutte le strade del paese per portare i doni ai bimbi che ne avevano fatto richiesta imbucando la letterina presso le caselle appositamente predisposte.
Come non ringraziare chi, a titolo assolutamente gratuito, impegna il proprio tempo (e spesso anche quello della famiglia), non solo per la giornata di distribuzione dei doni, ma anche nelle giornate precedenti per la raccolta e la organizzazione dei doni da distribuire?
Come non ringraziare chi gira per tutto il paese, in condizioni di traffico anche disagevoli, per portare un sorriso ai bambini?
Grazie ragazzi!!! Buon Natale e Felice Anno Nuovo!

fonte: Civico Venezze

Comincia questa sera, la serie di eventi che ci porterà verso il Natale e verso il nuovo anno. Agli Stand  di Via Marconi alle ore 19 vanno in scena i burattini per una serata con bambini e famiglie che proseguirà con cena e dopo-cena ricco giochi e intrattenimenti vari.
Sabato 27 dicembre, dalle ore 9,30 E PER TUTTO IL GIORNO, seminario di studio e approfondimento con PADRE SILVANO NICOLETTI sul tema: DICHIARIAMO ILLEGALE LA POVERTA’ , presso la ex scuola materna di San Martino;
alle ore 21 presso la chiesa di Beverare avrà luogo il RECITAL NATALIZIO con bambini e ragazzi del catechismo, mentre domenica 28 sempre a Beverare, alle ore 15 si terrà il CONCERTO DI NATALE con i nostri organisti CARLO BARBIERATO e FRANCESCO RIGOBELLO.

SALUTIAMO IL NUOVO ANNO, è il titolo del breve ciclo di incontri musicali che si svolgeranno in queste due date:
1 GENNAIO 2015, ore 21 presso gli Stand in Via Marconi, che vedrà le esibilizioni di:
– i JAM SEXION, gruppo locale, che si esibirà in un repertorio di rock italiano, ai quali seguirà
– MASSIMO AIELLO, il noto artista già esibitosi nel nostro paese in settembre, che proporrà LA 5^ DI     BEETHOVEN suonata con la batteria, una esibizione coinvolgente e travolgente come ha già avuto modo di dimostrare.
4 GENNAIO 2015 ore 21 nella chiesa del capoluogo, si esibirà il
TRIO HEGEL, nel loro repertorio classico, che abbiamo già avuto modo di apprezzare il 1 novembre quando hanno dato colore alla esibizione di Ivana Monti.

fonte: civico venezze

Presepe vivente, esibizione musicale e pranzo solidale. Sono stati questi i tre eventi principali che si sono svolti l’ultimo weekend a San Martino.
Sabato pomeriggio il Gruppo giovani ha organizzato il presepe vivente itinerante. A partire dalle 16 un folto gruppo di persone si è radunato davanti alla chiesa in riva all’Adige, dove è partito il lento corteo con tanto di natività in scala reale, con figuranti in costume: da San Giuseppe alla Madonna, a numerosi pastori in carne ed ossa con mantelli, bastoni e due agnelli veri e propri, oltre agli zampognari; grandi e piccoli hanno preso parte alla sfilata che si è snodata lungo le vie interne del paese, con la consegna di un piccolo dono alle persone lungo la strada, fino all’ora di cena.
La sera, dopo le 21, sotto la tensostruttura degli impianti sportivi di via Marconi, si è svolta l’esibizione del gruppo musicale La cattiva strada, tributo a Fabrizio De Andrè, dove sono stare riproposte molte canzoni del celebre cantautore genovese.
Domenica, invece, spazio al pranzo solidale. Nella sala Papa Giovanni Paolo II, la parrocchia di San Martino ha organizzato una conviviale rivolta alle persone anziane e sole, che sono state invitate a partecipare per trascorrere alcuni momenti di serenità. Oltre una settantina le persone che vi hanno preso parte, con i numerosi giovani volontari che si sono prodigati per servire ai tavoli e stare in compagnia degli ospiti per un pomeriggio all’insegna della fraternità.

fonte: La Voce Rovigo

Nascerà in una stiva
tra viaggiatori clandestini
Lo scalderà il vapore della sala macchine.
Lo cullerà il rollio del mare di traverso:
Sua madre imbarcata per tentare
uno scampo o una fortuna,
suo padre l’angelo di un’ora,
molte paternità bastano a questo.
In terraferma l’avrebbero deposto
nel cassonetto di nettezza urbana.
Staccheranno coi denti la corda dell’ombelico.
Lo getteranno al mare, alla misericordia.
Possiamo dargli solo i mesi
di grembo, dicono le madri.
Lo possiamo aspettare, abbracciare no.
Nascere è solo un fiato d’aria guasta.
Non c’è mondo per lui.
Erri de Luca

Chi arriva a San Martino in questi giorni, dopo aver percorso l’intera Vaia Marconi ed aver raggiunto piazza Aldo Moro, si trova di fonte ad un grande tabellone con questa poesia di Erri De Luca. Ma non è la sola novità, infatti, adagiato sul verde “mare” antistante il municipio, si può ammirare un presepio insolito. Una barca che reca un bambino africano denutrito e benedicente, ed al quale fianco giacciano “deposte” delle armi.

Riusciremo ad accoglierlo ed a raccogliere il messaggio? Un ringraziamento a chi ha ideato e a quanti hanno realizzato l’allestimento. Auguri di Buone Feste.

fonte: civico venezze

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: