Header image

E’ stata una bella festa per famiglie quella di ieri domenica 5 marzo, con una gioiosa partecipazione di grandi e piccini al 37^ carnevale Sanmmartinese, complice anche il bel tempo, in una atmosfera allietata da coriandoli, palloncini, crostoi, favete, vin e quant’altro..
Ottimamente organizzata dalla Associazione culturale San Martino, è stata splendidamente condotta dal Gruppo Animatori Parrocchiale, che hanno intrattenuto grandi e piccini con giochi e animazioni fino a dirigere la sfilata delle mascherine, molto partecipata, con più di 90 iscrizioni.
Poi, cambio di atmosfera quando nella palestra comunale sono entrati i costumi veneziani. Questa seconda parte organizzata da Patrizia Favaro, ha suscitato grande meraviglia tra i numerosi ed entusiasti intervenuti in palestra.
Condotta da Nadia Menarello e diretta da Vania Favaro, infatti, si è svolta la sfilata degli antichi costumi veneziani del maestro sarto Aldo Zornetta, introdotti da due maschere veneziane di produzione di Patrizia Favaro, e accompagnata dalle atmosfere musicali irradiate da Fiorenzo Menarello.
In questo giorno di festa non è mancato un messaggio di all’erta contro il cyber-bullismo e tutte le trappole che internet contiene e nelle quali possono cadere i giovani, i più esposti per mancanza di esperienza, a questo tipo di trappole.
Il lungo e festoso pomeriggio è terminato con la premiazione di tutte le mascherine partecipanti, gioiosa incombenza toccata al sindaco Piasentini, alla vice sindaco Francescon e all’assessora Barbierato oltre che ai membri della associazione culturale. I complimenti vanno a tutti i partecipanti, ma in particolar modo alla mascherina vincente: un intera famiglia che ha impersonato la favola di cappuccetto rosso.

 

 

 

fonte civicovenezze

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: