Header image

Perde l’anonimo appellativo di “campo comunale” il campo sportivo di San Martino di Venezze sito in Via Dante Alighieri, che ha visto i molti successi delle compagini sportive locali, come il dirimpettaio ex “campeto del prete” (ora parco comunale).
Dalla sua realizzazione, fine anni ’60 del secolo scorso, era sempre stato “il campo Comunale” affidato in gestione alla società Calcistica Aquilotti.
Ora, a seguito della delibera assunta dal consiglio comunale nella seduta del 17/2/2018 con voto unanime ed alla presenza dei famigliari di Celestino, il Campo sarà intitolato a CELESTINO CELIO, detto Ucio, gloria calcistica del nostro paese che ha militato in diverse squadre fino a raggiungere la massima serie nelle fila del Padova, Genova, Milan, Roma, Inter, Catania, Salernitana ed essendo perfino onorato di vestire la maglia della nazionale, seppure per una sola volta in una partita amichevole. Termina la carriera calcistica come allenatore.
Dopo la presentazione dell’iniziativa da parte del sindaco Vinicio Piasentini, si succedono gli interventi dell’assessore Barison, dei consiglieri Barbierato,  Crivellari, Casarin e di Ignazio Sattin, storico presidente della società calcistica.
Tutti sottolineano la grande generosità di Celio, sia in campo che fuori campo, e plaudono l’iniziativa.
Terminati gli interventi si passa alla votazione che vede tutti i presenti unanimi nell’approvare la delibera.
Il sindaco, infine, consegna ai figli una targa ricordo, dando loro appuntamento al 27 di maggio quando ci sarà la cerimonia ufficiale.

 

 

 

 

fonte civicovenezze

RICHIAMATE le proprie precedenti deliberazioni ecc.ecc. DELIBERA:
– Di istituire anche per l’anno 2018 il “bonus bebè” di € 500,00 da erogare una tantum ai nuclei familiari in cui almeno uno dei due genitori sia residente a San Martino di Venezze in occasione della nascita di un figlio, se avvenuta nel periodo tra il 1 gennaio e il 31 dicembre 2018, e che abbia la residenza a San Martino di Venezze, con l’impegno della famiglia a mantenerla per
almeno 6 mesi dall’accoglimento della domanda di contributo.
Con questa formula l’amministrazione Comunale di San Martino ha deciso di rinnovare anche per l’anno in corso l’aiuto alle famiglie già erogato gli anni precedenti, per lo stesso titolo.

 

 

 

fonte: civicovenezze

E’ indubbio che a San Martino non passa settimana che non ci sia un evento, sia esso organizzato dalla parrocchia,  dalla amministrazione comunale, dalle associazioni o da attività commerciali.
Ma sembra che la prossima settimana tutti questi soggetti si siano messi in gara a chi ne fa di più, è così che ci troviamo di fronte al seguente calendario di eventi:
GIOVEDI’ 22 febbraio ore 21, sala mensa della scuola primaria di Via Marconi, per il ciclo “Il Volto di Gesù”, organizzato dal parroco Don Giuliano Zattarin, ci sarà l’incontro: IL VOLTO DI GESU’ NELLA LETTERATURA, tenuto da Chiara Bartolozzi e Guidalberto Gregori, insegnanti del Liceo Classico Celio di Rovigo.
VENERDI’ 23 febbraio doppio appuntamento, entrambi nella sala mensa della scuola primaria di via Marconi:
ore 18 -Incontro aperto per genitori e figli sul tema: VIAGGIO FRA I PRINCIPALI SOCIAL NETWORK, promosso dalla amministrazione comunale, dalla consulta per le famiglie e dalla unità pastorale, e tenuto dalla Associazione #UnitiinRete;
ore 21 – importante appuntamento con la giornalista RAI, TIZIANA FERRARIO presenta il libro “Orgogli e Pregiudizi” del ciclo Incontri con L’Autore, organizzato dalla Provincia in collaborazione con la rete delle biblioteche e l’associazione Aida; l’incontro è moderato da Gabriele Casarin.
DOMENICA   25 febbraio a partire dalle 14,30, presso impianti sportivi di Via Dante Alighieri 38^ CARNEVALE SANMARTINESE, organizzato dalla Associazione Culturale San Martino in collaborazione con il Gruppo Animatori Parrocchiale; come al solito ci saranno le animazioni, il teatro dei burattini, la sfilata delle mascherine e……………..crostoi, favete e vin!!!! In caso di maltempo la manifestazione si terrà al coperto.

fonte: civicovenezze

“…Se la conosci la eviti…” recitava uno slogan di qualche tempo fa, attualizzandolo l’Amministrazione Comunale, con la collaborazione della “Consulta della Famiglia” e la Parrocchia di San Martino Vescovo, ha organizzato tre incontri sui temi legati al contrasto del fenomeno del cyberbullismo, della presenza dei media digitali e social network nella vita quotidiana dei ragazzi, rivolto principalmente ai genitori e ragazzi delle scuole Primarie e Secondarie, con il seguente calendario:
Venerdì 23 Febbraio alle ore 18,00 presso la sala mensa della scuola Primaria “Viaggio fra i principali social network” (incontro rivolto ai genitori e ragazzi);
Venerdì 23 Marzo alle ore 18,00 presso la sala mensa della scuola Primaria ” Cyberbullismo caratteristiche e responsabilità civili e penali” (incontro rivolto ai genitori e ragazzi);
Venerdì 20 Aprile alle ore 21,00 presso la sala mensa della Scuola Primaria “Ragazzi 2.0, mode fenomeni e comportamenti..” (incontro rivolto ai solo genitori); noi diremmo anche ad educatori e chiunque abbia un contatto con i giovani.
Gli incontri saranno tenuti dalla Dott.ssa Federica Boniolo e dal Dott. Andrea Micheletti , e sono a cura dell’Associazione #UnitiinRete.

bully

 

 

fonte: civicovenezze

A Beverare, durante lo scorso anno si sono verificati un paio di episodi di caduta di materiali che hanno fatto ritenere che le murature prospicienti Via Cavour  costituiscano un pericolo per l’incolumità pubblica.
La perizia del professionista incaricato, depositata in atti, ha evidenziato la precarietà dell’edificio rispetto alle sollecitazioni prevedibili nel sito e all’azione degli eventi atmosferici, anche non particolarmente violenti, oltre a ravvisarsi comunque un rischio statico dell’intero immobile, stante il crollo parziale della copertura.
L’amministrazione ha più volte sollecitato la proprietà a mettere in sicurezza i fabbricati, fino all’ultima ordinanza che potrebbe avere come conseguenza l’abbattimento dei manufatti pericolosi.
img_0106-1 img_0109-1 img_0111-1

 

 

 

fonte: civicovenezze

Dopo alcuni mesi durante i quali sono stati ospiti della casa municipale, i carabinieri di San Martino sono tornati nella loro Sede Stanziale di Via Marconi.
Il momentaneo trasferimento si era reso necessario per poter eseguire i lavori di ristrutturazione programmati dall’Amministrazione comunale per poter migliorare la funzionalità dell’edificio ed adeguarlo alle norme di sicurezza vigenti.
La sede provvisoria non ha impedito ai nostri militi di compiere con efficacia il loro servizio, come dimostrato da risultati pubblicati in precedenti articoli.
caserma_cc-1

 

 

fonte: civicovenezze

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: