Header image
don mario michielotto

don mario michielotto

Dopo il campo sportivo comunale titolato a Celio Celestino, dopo la targa posta sulla palestra polivalente dedicata a Graziano Cominato, ora l’amministrazione Comunale di San Martino di Venezze, ha deciso di provvedere alla intitolazione del  parco sito in via Dante Alighieri  con il nominativo “PARCO DIRITTI DEI BAMBINI – Alla memoria di Don Mario Michielotto”, con cerimonia che si svolgerà SABATO 1 DICEMBRE 2018 ORE 11.00  PRESSO VIA D.ALIGHIERI.
Il parco, dove già da tempo è stata posta una “foto tridimensionale” di Don Mario, occupa l’area che un tempo è stato il “campo sportivo” di San Martino sul quale diverse generazioni hanno tirato i “primi calci” ad un pallone di cuoio indossando orgogliosamente una maglia della società Aquilotti. E’ stato anche teatro di epiche battagli tra scapoli e ammogliati, tra giovani e anziani e di famosi tornei in notturna. Ed ha continuato ancora ad essere teatro di “gioco” per molte generazioni anche dopo la costruzione del campo sportivo comunale, diventando allora “EL CAMPETO DEL PRETE”.
Don Mario Michielotto è stato parroco di San Martino per oltre trentanni, dal suo arrivo nel marzo del 1957 fino alla sua scomparsa nel 1988, e sicuramente ha lasciato il segno ed il ricordo in paese, per il suo carattere, per il suo temperamento, per la sua personalità e per il suo amore per lo sport che ha sempre incoraggiato e sostenuto.

 

 

fonte:civicovenezze

La pioggia, purtroppo, ha costretto gli organizzatori a rinunciare ad alcune delle iniziative annunciate per la giornata mondiale contro il femminicidio.
Non si sono potute svolgere la fiaccolata e la corsa c’è stata solo l’animazione prima della messa serale, tenuta in chiesa da parte del gruppo giovanile parrocchiale e progettata assieme all’Amministrazione Comunale.
Dopo l’introduzione da parte dell’assessora alle pari opportunità Anna Maria Barbierato, in un’atmosfera molto suggestiva, sono sfilate 9 tuniche rosse, indossate da ragazze e giovani donne, con al collo una collana di catene. Ognuna ha raccontato la propria storia, intervallate da interventi di preghiera da parte dei giovani, ed al termine hanno gettato a terra le catene.
Al termine della messa l’assessora alla cultura, nonchè vice sindaco, Ilenia Francescon ha portato il pensiero dell’amministrazione comunale in merito alla disparità di trattamento che subiscono le donne ed al fenomeno del femminicidio.
Al link sottostante è possibile vedere il breve video girato durante la manifestazione

IMG_20181125_190421661 (1) IMG_20181125_190439434 (1) IMG_20181125_190458083 (1) IMG_20181125_190510777 (1)

fonte: civicovenezze

Domenica 25, novembre Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, si rinnova l’iniziativa promossa per mettere in evidenza che anche la popolazione di San Martino è contro il femminicidio.
L’evento di quest’anno, organizzato dalla Amministrazione comunale in concerto con l’Unità Pastorale di San Martino e Beverare, si arricchisce della partecipazione del gruppo Running San Martino con una corsa non competitiva su un circuito di 5 KM.
Questo il programma complessivo:
Ritrovo ore 16:30-Parcheggio Cimitero del Capoluogo;
-Percorso della fiaccolata: Via Borgo Sud – Piazzetta Gramsci – Via Roma – Piazza Aldo Moro;
-Percorso della corsa del gruppo “Running San Martino” Via Borgo Sud, Via Caduti sul lavoro, Via del melo, Via Vallona, Via Dante A., Via Mazzini, Via Lungo Adige, Via S. Giuseppe, Via Pascoli, Via Borgo Sud, Via Roma, Piazza Aldo Moro per un totale di km 5

Arrivo ore 17:30 circa Piazza Aldo Moro
18:00 Santa Messa animata dal Gruppo Giovani Parrocchiale in onore di tutte le donne vittime di femminicidio.
A conclusione della manifestazione ritrovo in Piazza A. Moro per castagnata e cioccolata calda.
La cittadinanza è invitata, in segno di solidarietà, ad accendere  una candela nelle finestre delle abitazioni lungo le vie interessate sia della fiaccolata che della corsa. Di seguito il link per scaricare la locandina con il percorso in formato pdf :Fiaccolata 2018_1

percorso runner

percorso runner

locandina

locandina

 

 

fonte: civicovenezze

 

I Primi Calci del 2010-11 guidati dal mister Massimo Suman e il dirigente Mauro Guzzon sabato sono stati impegnati nel campo di Taglio di Pò contro la Tagliolese. I piccoli leoni si sono battuti con impegno e determinazione contro un avversario molto agguerrito. Complimenti al gruppo di Massimo che in questo periodo sta ottenendo buoni risultati tecnici e sta anche allargando il gruppo con l’arrivo di nuovi giocatori, bimbi che si stanno avvicinando al calcio per la prima volta.
Un plauso a tutti i volontari che dedicano il loro tempo a far crescere i bimbi con i valori propri che lo sport insegna.

 

 

fonte: Union San Martino 2012

Il Comune di San Martino di Venezze si è fatto promotore di due importanti iniziative di sostegno psicologico, entrambe a titolo gratuito:
-Uno Sportello di Ascolto, attivo da martedì 13 novembre 2018;
-Due incontri rivolti alle donne in gravidanza o nella situazione di post parto.

Lo Sportello di Ascolto, ovvero “sportello psicologico territoriale”, è rivolto a tutta la cittadinanza del comune di San Martino e rappresenta uno spazio di ascolto, di conforto e di sostegno rispetto alle difficoltà che si possono incontrare nella vita quotidiana, a situazioni familiari complesse o per gestire in modo efficace problemi sia di natura individuale che interpersonale. Sarà gestito dalla dott.ssa Serena Mori e sarà aperto ogni 15 giorni dalle 9,00 alle 11,00 presso la sede municipale al primo piano. Vi si può accedere direttamente o prendere appuntamento al n. 3887739357.

La seconda iniziativa, dal titolo DALLA COPPIA ALLA FAMIGLIA: L’ASPETTO EMOTIVO IN GRAVIDANZA E NEL POST-PARTO, prevede due incontri il 24 novembre ed il 1 dicembre alle ore 10 presso il centro di aggregazione C.A.S.A di Beverare, tenuti dalle dott.sse Sara Bedeschi, psicologa psicoterapeuta e dott.ssa Annalisa Rainone psicologa dell’età evolutiva.
I due incontri gratuiti sono rivolti a genitori o futuri genitori e si prefiggono di esplorare l’universo delle emozioni legato alla nascita e alla gestione dei comportamenti problematici della prima infanzia.

CASA2411 SPORTELLO

 

 

fonte: civicovenezze

Una voce polesana ha incantato New York. Protagonista Jessica Rizzato, 23enne di San Martino, che nei giorni scorsi è volata negli States per una prestigiosa esibizione canora all’evento di gala promosso da Ilica (International Language Inter-cultural Alliance).
Si tratta di un’associazione presieduta da Vincenzo Marra che si occupa della promozione della lingua italiana in America rivolta agli italo-americani.
La 23enne è stata ospite al Queens Museum di New York di fronte a una platea di circa 300 persone, dove si è esibita cantando tre brani: “Your love” di Ennio Morricone, “Ave Maria” di Schubert e il classico “O sole mio”.
Jessica ha cantato durante la serata in cui sono stati premiati diversi personaggi che si sono distinti in Italia e non solo, come la giornalista del Tg1 Emma D’Aquino, il giovane violinista Matteo Fedeli maestro di Stradivari, Vincenzo Pagliaro vicepresidente di Msc Crociere Nord America, e il giovane imprenditore chioggiotto Stefano Boscolo Cucco, il quale quest’ultimo, dopo aver conosciuto Jessica Rizzato e soprattutto dopo averne apprezzato la sua voce e il suo talento, l’ha invitata a New York a questa prestigiosa premiazione ed esibizione.
Esperienza indimenticabile per lei, accompagnata dalla famiglia e dal fidanzato Davide. Jessica ha iniziato a studiare canto all’età di 16 anni con il maestro Giacomo Nalin (nella allora neonata scuola di musica Katartika, promossa dal Movimento Liberamente di San Martino di Venezze), dove scopre di avere una voce lirica e decide di iniziare il corso preaccademico di canto a conservatorio “Francesco Venezze” di Rovigo dal 2012 al 2015.

 

fonte: La Voce Rovigo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: