Header image

Da ieri 27 gennaio entra in vigore un avvicendamento presso gli studi medici di San Martino di Venezze, in piazza Teresa Reato, dove già operano il Dottor Petracca e la Dottoressa Menon, in quanto la dottoressa Costanzo ha lasciato l’incarico per altra destinazione,.
Subentra la dottoressa MONCON ALESSANDRA, che si alterna con l’ambulatorio di Grignano, e che nel nostro centro osserverà i seguenti orari:
LUNEDI’  dalle 11,00 alle 13,00
MARTEDI’  dalle 15,00 alle 17,00 SU APPUNTAMENTO
MERCOLEDI’  dalle 11,00 alle 13,00
GIOVEDI’  dalle 15,00 alle 18,00
VENERDI’  dalle 11,00 alle 13,00
La dottoressa Moncon è reperibile ai seguenti numeri: cellulare 3284716114, fisso di San Martino 042599818.
Ricordiamo che per le urgenze il Dottor Petracca risponde al n. 3913631070 e la Dottoressa Menon al n. 3516000673.

 

 

 

fonte: civicovenezze

Tutti positivi i risultati delle squadre maggiori di calcio del nostro territorio, domenica scorsa, infatti Beverare espugna il campo del Polesine Camerini per 3 a 1, e conquista il secondo posto in classifica; San Martino pareggia a reti inviolate in casa dell’AltoPolesine, mentre il Pettorazza fa bottino pieno in casa affossando il Solesino per 5 a 2.
BEVERARE (Rovigo) – Vittoria di qualità per la compagine di mister Cristian Fusetto, che ha dato una marcia in più a questa squadra, riuscendo a collezionare cinque risultati utili consecutivi dal suo insediamento sulla panchina biancoblù e quattro vittoria che gli sono valse il secondo posto. Un trionfo arrivato contro un Polesine Camerini in crisi nera e che veramente sta lasciando tantissimi punti per strada. In pochi ci avrebbero creduto in una sua risalita, ma questa squadra sa veramente stupire.
Proprio il mister Fusetto racconta: “Stiamo lavorando al massimo e questo va bene; infatti avevamo preparato la partita di Polesine Camerini nel migliore dei modi, concentrandoci sulle ripartenze e così è stato fatto”. “Loro hanno giocato ad un buon calcio per ben 75 minuti, mentre noi abbiamo avuto 4 occasioni nitide da gol e ne abbiamo sfruttate al meglio tre, che ci hanno permesso d’arrivare alla vittoria”.
Concludendo: “Io continuo a credere nel mio e nostro obiettivo, quello di fare il massimo e di ottenere il risultato migliore possibile”. “Le potenzialità ce le abbiamo tutte e non possiamo sbagliare un’occasione importante come questa”. “Andiamo avanti su questa strada e ci toglieremo delle belle soddisfazioni”.

 

 

 

 

fonte: RovigoOggi

Per la data del 27 gennaio, celebrata a livello mondiale come Giornata della Memoria per ricordare la Soah, a San Martino sono due le iniziative incentrate su questo argomento che troveranno posto al Forum San Martino il 27 ed il 29 gennaio prossimi.
-Il 27 gennaio alle ore 21, organizzato da Don Giuliano Zattarin, sarà ospite al Forum il sociologo Veneziano Gianfranco Bettin per un incontro sulle Soah, coordianto da Luca Gigli del Gazzettino e con animazione musicale del compaesano Luca Celio, durante la serata ci sarà una lettura di testi da parte di alcuni nostri giovani.
-Il 29 gennaio alle ore 21, organizzato dall’amministrazione comunale con l’Associazione Il Fiume, avrà luogo la GIORNATA DELLA MEMORIA 2020, con l’intervento di Maria Chiara Fabian sulla persecuzione antiebraica in Polesine, un argomento che ci tocca più da vicino dal titolo:
“L’internamento libero in Polesine: una strada verso Auschwitz. La famiglia Stern a San Martino di Venezze”.
Entrambi gli incontri sono ad ingresso gratuito.

27_01 memoria2020

 

 

 

 

fonte: civicovenezze

Sigfrido Ranucci si aggiunge all’elenco dei personaggi che “rischiano” di diventare frequentatori abituali di San Martino e del suo capoluogo di Provincia.
Dall’essere essere stato ospite di Don Giuliano Zattarin nella retrospettiva di fine 2019 ha avuto l’occasione di diversi contatti con le realtà locali e l’apprezzamento per l’impegno profuso dai nostri giovani.
L’occasione del ritorno a San Martino è dovuta all’invito che ha ricevuto dal Centro Francescano di Ascolto a partecipare alla 32ema convention dal tema “L’ambiente Violentato” nella mattinata di domenica 26 gennaio presso il Centro Giovanile Don Bosco; in seguito a ciò si propone di incontrare i nostri giovani e le loro famiglie per parlare dello scottante tema: SOCIAL la fabbrica della paura, richiedendo la partecipazione e l’animazione del gruppo Marmaja, che tanto l’avevano coinvolto nella serata del 30 dicembre.
Con la collaborazione del parroco Don Giuliano e dell’Amministrazione Comunale, pertanto:
DOMENICA 26 GENNAIO ALLE ORE 21,00 presso il Forum San Martino in piazzale S.Pertini,
si terrà l’incontro: SOCIAL, LA FABBRICA DELLA PAURA
con SIGFRIDO RANUCCI , conduttore di Report e
animazione musicale del gruppo MARMAJA.

26_01

 

 

 

fonte: civicovenezze

ROVIGO – La vendita dell’immobile ex sede di Polesine acque sarà una boccata d’ossigeno per i 9 comuni dell’ex acquedotto consorziale di Rovigo ancora proprietario dell’edificio di via Benvenuto Tisi da Garafolo a Rovigo. Il ricavato il Comune di Rovigo lo prevede a disposizione nel piano delle opere pubbliche, San Martino di Venezze progetta la risoluzione di un punto nero della viabilità, Costa di Rovigo pensa a lavori di ristrutturazione.
Oggi nello stabile vi ha sede Acquevenete, la società che gestisce il servizio idrico integrato di 108 comuni tra cui anche i 50 della provincia di Rovigo, che potenzialmente sarà l’acquirente. Acquevenete ha inserito nel proprio budget 2020 la previsione strategica di valutare l’acquisto della sede.
A dover fare una procedura ad evidenza pubblica sarà il Comune di Rovigo per conto dei 9 proprietari: lo stesso Rovigo che ha il 49% delle quote di proprietà, Arquà col 6%, Bosaro col 3%, Ceregnano col 9, Pontecchio col 4%, Villadose col 10, Villamarzana col 4% oltre a Costa col 6% e San Martino di Venezze col 9.

Il prezzo di vendita sarà fondamentale per avere le cifre esatte che i Comuni potranno avere a disposizione. In linea di massima il bando prevederà una vendita a 2 milioni di euro. Rovigo sta proprio in questi giorni redigendo il bilancio di previsione tra cui anche il capitolo delle opere pubbliche alcune delle quali saranno realizzate grazie agli introiti delle alienazioni. “Stiamo valutando in queste ore le 5-6 opere da realizzare attraverso la vendita dei beni – afferma l’assessore al bilancio Andrea Pavanello – l’elenco prevede la manutenzione degli impianti sportivi, la manutenzione straordinaria degli edifici scolasticie e anche il risanemento del sedime stradale”. Invece c’è chi ha già deciso, come Costa di Rovigo, e ha inserito il ricavo presunto della vendita, 130mila euro, nel piano triennale delle opere pubbliche per la ristrutturazione della caserma dei carabinieri, come afferma il sindaco Gian Pietro Rizzatello; oppure come San Martino di Venezze, il cui sindaco Vinicio Piasentini spera “fortemente che si concretizzi entro la prima metà dell’anno”, per destinare la somma, previsti 203mila euro, alla risoluzione del problema stradale di via Penisola.

 

 

 

 

fonte: RovigoOggi

A San Martino di Venezze è di casa lo sport Sabato 11 p.v. a partire dalle 15,30.
Presso la palestra polivalente Graziano Cominato i Pulcini saranno protagonisti  della prima edizione del torneo di calcio a 5 indoor “Adrenalyn Cup” organizzato dalla società Union San Martino 2012 con il patrocinio del Comune di San Martino di Venezze. Protagoniste in campo oltre alla squadra di casa ci saranno Villadose, Junior Anguillara e Rovigo San Pio X — con ACD Villadose, USD Junior Anguillara e Polisportiva San Pio X.
Contemporaneamente, presso gli impianti sportivi del “Celio” protagonisti sarann gli esordienti misti nel primo Torneo “Adige Cup” in un quadrangolare che vedrà  protagoniste, oltre alla squadra di casa, il San Pio X, il Junior Anguillara e la Polisportiva Tribano. Quest’ultimo torneo avrà un seguito anche sabato 18 gennaio.

pulcini esordienti

 

 

 

 

 

 

 

fonte: civicovenezze

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: