Header image

Beverare – Villadose 3-1

Articolo del 12.10.2011 - Scritto da civicovenezze in Notizie | Sport

GOL: p.t. 13′ Malengo Giorgio (V) s.t. 22′ 32′ Toffanin (B) 48′ Di Benedetto (B)
BEVERARE: Tiozzo, Pellegrin (16′ s.t. Davin), Quagliato, Di Benedetto, Cattelan (38′ s.t. Pavan), Degan, Garbin (7′ s.t. Bragante), Bacchin (1′ s.t. Pavone), Babetto (1′ s.t. Galuppo), Salvan, Toffanin
VILLADOSE: Bergantin, Malengo Giampaolo (8′ s.t. Cappello), Palugan, Vettorello, Renesto (38′ s.t. Pavan), Vidale, Campagna (1′ s.t. Cavallini), Perin, Sellitto (21′ s.t. Pavanello), Castellucci, Malengo Giorgio.
NOTE: Ammoniti: Salvan (B), Toffanin (B) Espulsi: Nussuno
ARBITRO: Costantin di Este

Il Beverare ospita la capolista Villadose prima in classifica a punteggio pieno. Parte forte la squadra ospite che già al 5′ con Sellitto mette in difficoltà la difesa locale. Subito dopo è Babetto a lanciare Toffanin in profondità, ma Bergantin non si fa sorprendere. Il Villadose passa in vantaggio grazie ad un contropiede di Malengo Giorgio nato da un errore di Cattelan a centrocampo. Il Villadose spinge e al 18′ Sellitto con un bel rasoterra costringe Tiozzo a parere in due tempi. Villadose più tonico del Beverare in questo frangente di gara. Al 39′ Sellitto spreca da posizione ravvicinata l’opportunità del raddoppio, dove l’estremo difensore casalingo è ben piazzato. Si va in riposo sull’1 a 0 in favore degli ospiti. La ripresa vede un Beverare rinato e non disposto a concedere nulla all’avversario. Al 54′ Toffanin vede negare un gol dalla traversa mancando di poco il pareggio. Il Beverare macina gioco e al 64′ Bragante lanciato in area da Degan trova l’incrocio dei pali. Il Villadose è in affanno e il Beverare trova il pareggio subito dopo. Toffanin realizza un fantastico gol su punizione dalla destra nella quale Bergantin nulla può. Al 77′, il Beverare approfitta di un’incertezza difensiva in area e passa in vantaggio sempre con Toffanin che recupera palla e scavalca il portiere. La squadra di Milan ora deve inseguire il pareggio e al 87′ lo sfiora con Castellucci, ma Tiozzo nega il gol con una parata spettacolare deviando la palla sul fondo. Durante i minuti di recupero contropiede fulmineo dei locali che vanno a chiudere in rete con Di Benedetto.

Fonte: Il Gazzettino

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 You can leave a response, or trackback.

Lascia un Commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: