Header image

Giovedì 15 agosto 2019 alle ore 18, con la messa celebrata dal Vescovo S.E. MONS. PIERANTONIO PAVANELLO e concelebrata dal parroco Don Giuliano Zattarin, la Chiesa dedicata a Santa Maria Assunta viene restituita alla comunità dei fedeli dopo il periodo di restauro conservativo iniziato a marzo del 2019.
La cerimonia organizzata dal Comitato per la Chiesa di Beverare prevede il seguente programma: ore 18 Santa Messa, ore 19,30 buffet di rinfresco.
La Chiesa, la cui edificazione ebbe inizio nel Maggio 1903 e terminò nell’agosto del 1909 con l’inaugurazione e la celebrazione della prima messa da parte del Vescovo Mons. Boggiani, nonostante alcuni interventi relativamente recenti, necessitava di un restauro conservativo molto importante; a tale scopo è stato redatto un apposito progetto del costo complessivo di euro 350mila che ha ottenuto l’approvazione degli enti preposti ed il finanziamento da parte della C.E.I. e della Fondazione Cassa di Risparmio per un complessivo ammontare di euro 330mila, necessitando pertanto dell’aiuto della comunità per coprire il costo residuale. La comunità potrà partecipare alla spesa in forma libera o mediantem donazioni direttamentte in chiesa, o mediante bollettini di conto corrente postale appositamente predisposti o mediante versamenti al conto corrente bancario della parrocchia di Beverare.
A tal proposito riportiamo di seguito le parole del parroco DON GIULIANO ZATTARIN: “Come Parroco e come animatore della Parrocchia di Santa Maria Assunta,in Beverare, vi ricordo quanto sia importante sentirci partecipi consapevoli e responsabili della Chiesa di Dio che vive in Beverare. Un edifico-Chiesa che diventa più bello e più accogliente, ci aiuta a sentirci persone più vive e più desiderose di crescere insieme, e di essere nel territorio, segni della presenza di Dio e strumenti di amore e solidarietà verso tutte le persone che incontriamo. Una Chiesa-edificio più bella, ci renda più belli e capaci di accoglienza e stima reciproca”.

Ai link seguenti è possibile scaricare i volantini dell’iniziativa:  beverare_depliant beverare_invito

 

 

 

 

fonte: www.unpastosmb.it

Dal 9 al 19 di agosto, ritorna la Fiera di San Rocco , per la 36^ volta, organizzata dall’Associazione Culturale S. Martino presso gli impianti in Piazzale S. Pertini e che si avvale del patrocinio dell’Amministrazione Comunale.
La “novità” di questa edizione è un “ritorno all’antico”, occupando cioè gli spazi che per un paio d’anni aveva visto ridursi a causa dei lavori alla struttura che fungeva da ristorante/pizzeria, ora completamente rinnovata ed inaugurata lo scorso 29 giugno come sala polifunzionale, col nome di Forum San Martino, e che nella funzione ristorazione può contare su circa 270 coperti.
La formula è quella ormai collaudata della compresenza di concerti delle Tribute bands al Palarokko e del ballo liscio con orchestra alla Pista dei sogni, con giochi ed intrattenimenti vari e tombola finale con premio complessivo di 2.000 euro per lunedì 19 agosto a partire dalle 23,30.
– venerdì 9 agosto Shary band e ballo liscio con Denny Della Valle;
– sabato 10 agosto Serata Company Radio e ballo liscio con Claudio Piazzola e Laura;
– domenica 11 agosto Anime in Plexigass e e ballo liscio con Giusy Bovolenta;
– lunedì 12 agosto Yano e e ballo liscio con Patty Fabbri;
– martedì 13 agosto O.I. & B. band e ballo liscio con Rita Gessi;
-mercoledì 14 agosto Timoda’ e ballo liscio con Barbara e Davide;
-giovedì 15 agosto Diapason Band e ballo liscio con Denny Della Valle;
-venerdì 16 agosto Jackson One e ballo liscio con Simone e Cristina;
– sabato 17 agosto Livepaly e ballo liscio con Cristian Dj;
– domenica 18 agosto Voglio Tornare negli anni 90 e ballo liscio con Marcello Live Show;
– lunedì 19 agosto Mamalover e ballo liscio con Denny Della Valle.

 

 

 

fonte : civicovenezze

La  manifestazione “San Martino sotto le stelle”, l’ormai tradizionale appuntamento di luglio organizzato dall’amministrazione comunale con le associazioni locali, questo anno avrà luogo nella struttura polivalente inaugurata il 29 giugno scorso e chiamata “Forum San Martino”, assumendo anche il nuovo indirizzo di “Piazzale Sandro Pertini”.
Gli appuntamenti previsti sono due ed avranno luogo venerdì 12 e domenica 14 luglio alle ore 21 secondo il seguente programma:
-VENERDI’ 12 LUGLIO ORE 21:  Serata di magia per bambini con il Mago Fedele.
-DOMENICA 14 LUGLIO RE 21: Concerto di musiche degli anni ’60 ’70 ’80- con la MOM Tribute Band.

Saranno, quindi, gli eventi rodaggio per la nuova struttura per la quale si confida in una intensa utilizzazione da parte sia dell’amministrazione comunale che delle associazioni del luogo e non, per eventi di qualsiasi tipo e genere; come sollecitato dall’amministrazione stessa al momento della inaugurazione.Locandina San Martino sotto le stelle completo

2019_sotto_le stelle 2019_sotto_le stelle1

fonte: civicovenezze

Il 29 giugno 2019 a partire dalle ore 20, presso gli impianti sportivi di Via Marconi, nel capoluogo, l’Amministrazione Comunale inaugurerà la Nuova Struttura Comunale Polivalente, alla quale sarà dato il nome di “FORUM SAN MARTINO”.
Dopo circa due anni tra pratiche amministrative e lavori effettivi, rivede la luce, sotto forma di struttura staticamente più stabile ed a norma, il famoso “Ristorante della Fiera di San Rocco” curato dalla Associazione Culturale San Martino.
Chiaramente la struttura tubolare della Associazione Culturale  non era “solo” il ristorante/pizzeria, ma era anche il luogo dove al di fuori dei giorni della fiera si tenevano altre manifestazioni; pensiamo, per esempio, al carnevale, a vari incontri culturali e non, a concerti ecc….
Il programma della Inaugurazione prevede il seguente sviluppo:

ore 20 Benvenuto ai partecipanti; a seguire:
-Benedizione impartita dal parroco Don Giuliano Zattarin
-Inaugurazione del fabbricato;
-Intervento delle autorità.
-Buffet-.
ore 21 Concerto della Banda Filarmonica “Vincenzo Bellini” di Rosolina.

FORUM (1) FORUM

 

Si chiama: LE PAROLE RACCONTANO- Maratona di Lettura. l’evento che si terrà Sabato 1 giugno, sullo spiazzo tra Canonica e Chiesa, a partire dalle ore 16 e fino alle 19.
E’ questo l’evento che vede la partecipazione del poliedrico Carlo Lucarelli e dell’attore  Ivano Marescotti, di ritorno a San Martino dopo la partecipazione all’evento di fine anno.
Questo il programma della manifestazione che prevede la partecipazione anche del pubblico, con le modalità di seguito indicate:
Le Parole Raccontano Maratona di lettura;
Si parte con CARLO LUCARELLI e … si arriva con IVANO MARESCOTTI.

Ore 16.00
Storie narrate e storie agite
Gruppo di animazione alla lettura 2019: Bambini Scuola dell’Infanzia e Primaria
“Thomas e le gemelle”. Racconto giallo per bambini, Carlo Lucarelli
Ore 17.30
Letture Corsare*
Letture proposte e interpretate dai Giovani e dal Pubblico
Ore 19.00
Letture teatrali Ivano Marescotti
Non mancheranno gli Intermezzi Musicali con: ANDREA MAINI (viola), FAUSTO DI BENEDETTO (pianoforte) e il gruppo YERBAGUENA.

* Letture  corsare è aperto alla partecipazione del pubblico che può portare un brano (poesia o narrazione a scelta) da leggere;
Il testo dovrà durare al massimo 4 minuti. Il numero dei partecipanti è riservato a dodici iscritti.
Iscrizione via mail indicando dati personali e telefono. Dovrà essere allegato il testo con indicato autore e fonte.
Indirizzo mail: biblioteca@venezze.it Indicare nell’oggetto “Iscrizione maratona di lettura “ Le parole raccontano”.
Data ultima di invio 29 maggio 2019.
La manifestazione si svolgerà nella piazzetta a fianco alla Chiesa Parrocchiale di San Martino. In caso di maltempo c/o PALESTRA POLIVALENTE.

 

 

 

fonte: civicovenezze

E’ trascorsa ormai una settimana dal 27 aprile, data in cui, nella omonima piazzetta, è stata scoperta la targa marmorea dedicata ad Antonio Gramsci nell’ottantaduesimo anniversario della sua morte.
Nel ricordo di Antonio Gramsci, tra i fondatori del partito comunista nel 1921 e attivissimo giornalista, e nell’attualizzazione del suo pensiero si sono succeduti: Il sindaco Vinicio Piasentini; il sindaco di Taglio di Po Siviero, in rappresentanza della Provincia; Graziano Azzalin, consigliere regionale; Lino Pietro Callegarin, prresidente ARCI Rovigo e ANCR Federazione di Rovigo; Anronella Toffanello, presidente ANPI Rovigo; ed infine Antonio Giolo, Docente di Filosofia e presidente della Fondazione Bocchi di Adria, che  ha tenuto l’orazione ufficiale di Gramsci, ripercorrendone la vita ed il pensiero.
Al termine degli interventi, c’è stata la cerimonia della scopertura della targa, che consegna ai posteri un pensiero di Antonio Gramsci:

LA STORIA INSEGNA, MA NON HA SCOLARI”

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

 

 

 

fonte: civicovenezze

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: