Header image

La  manifestazione “San Martino sotto le stelle”, l’ormai tradizionale appuntamento di luglio organizzato dall’amministrazione comunale con le associazioni locali, questo anno avrà luogo nella struttura polivalente inaugurata il 29 giugno scorso e chiamata “Forum San Martino”, assumendo anche il nuovo indirizzo di “Piazzale Sandro Pertini”.
Gli appuntamenti previsti sono due ed avranno luogo venerdì 12 e domenica 14 luglio alle ore 21 secondo il seguente programma:
-VENERDI’ 12 LUGLIO ORE 21:  Serata di magia per bambini con il Mago Fedele.
-DOMENICA 14 LUGLIO RE 21: Concerto di musiche degli anni ’60 ’70 ’80- con la MOM Tribute Band.

Saranno, quindi, gli eventi rodaggio per la nuova struttura per la quale si confida in una intensa utilizzazione da parte sia dell’amministrazione comunale che delle associazioni del luogo e non, per eventi di qualsiasi tipo e genere; come sollecitato dall’amministrazione stessa al momento della inaugurazione.Locandina San Martino sotto le stelle completo

2019_sotto_le stelle 2019_sotto_le stelle1

fonte: civicovenezze

La toponomastica del Comune di San Martino si è arricchita di un nuovo indirizzo, infatti, a seguito della delibera n. 28 del consiglio comunale del 25/6/2019, nasce PIAZZALE SANDRO PERTINI.
Quello che fino ad allora era il parcheggio di Via Marconi a servizio della scuola Montessori e degli impianti sportivi, con la suddetta delibera riceve la titolazione al mai dimenticato ex presidente della Repubblica  Sandro Pertini.
Queste le motivazioni in delibera: …………….omissis…….
Considerato che Sandro Pertini è stato un partigiano, giornalista , medaglia d’oro alla Resistenza,
membro dell’Assemblea Costituente, dal 1948 al 1978 è stato parlamentare (senatore e deputato)
della Repubblica Italiana, dal 1968 al 1972 è stato Presidente della Camera dei Deputati della
Repubblica Italiana e poi dal 1978 al 1985 ha ricoperto la carica di Presidente della Repubblica
Italiana, e che la sua forte personalità è ancora viva nel ricordo del popolo italiano, per la sua
esperienza di vita e per il suo impegno a favore della democrazia e della libertà.
Considerato inoltre che Pertini è stato una figura eroica negli anni della dittatura fascista,
costretto all’esilio e al carcere, ha rischiato più volte la sua vita per dare all’Italia uno stato libero e
democratico” e rilevato che, durante il suo settennato di Presidente della Repubblica, è stato un
punto di riferimento di tutti gli italiani, contribuendo a diffondere i valori della Costituzione e
dell’unità nazionale……….omissis
con 8 voti a favore 3 astenuti ed uno contrario, si delibera di…….approvare l’intitolazione del Piazzale antistante gli impianti
sportivi del capoluogo, su via Marconi, alla memoria di SANDRO PERTINI……….
La proposta era stata presentata dal sindaco che l’aveva così illustrata:
Il SINDACO spiega che con la nuova struttura polivalente “Forum San Martino” ora il paese avrà un polo invidiabile, insieme alla palestra ed agli impianti sportivi. Perciò nasce la necessità di dargli anche un’indicazione topografica specifica, dire che genericamente che si trova in “Via Marconi” suona male, perciò la proposta è di dare una denominazione allo spazio antistante e di intitolare il piazzale a Sandro Pertini, che ha lasciato un segno indelebile nel nostro paese. E’ a detta di tutti il Presidente più amato dagli italiani, perciò il fatto che questo polo sarà frequentato da molti giovani e che ogni volta che verranno qui avranno il richiamo di questa importante figura, servirà loro da esempio per la difesa dei valori della democrazia.
Al consigliere Barbierato Graziano sembra che con questa proposta la figura di Pertini sia sminuita, queste le sue motivazioni:
il Consigliere BARBIERATO Graziano ricorda che quando è stato fatto il parcheggio di Via Marconi – perché si tratta di un parcheggio e non di un piazzale – serviva sia per la scuola che per la palestra. Chiamarlo “Piazzale” lo spiazza, gli sembra una presa in giro per Sandro Pertini perché questo personaggio si merita di più di un semplice piazzale. Si poteva cambiare nome in qualche via piuttosto, visto che ci sono alcune vie comunali (Via del Pesco, Via del Melo, Via del Melograno, Piazza del Frutteto, ecc.) che non hanno un grande significato e si poteva prendere una di queste e cambiarle denominazione. Preannuncia il suo voto contrario perché il Presidente Pertini avrebbe meritato molto di più di un semplice parcheggio.
Interviene il Consigliere CRIVELLARI sostenendo che il consigliere Barbierato ha ragione, il Presidente Pertini merita di più di un parcheggio, almeno una via.
Dopo la seguente risposta del sindaco “non è un semplice parcheggio, con una nuova struttura che diventa un centro importante per il paese e chiunque verrà lì dirà “Piazzale Sandro Pertini”, è molto qualificante per il paese”, si passa alla votazione sopra riportata.

Mostre: a Poppi rassegna su Pertini e i 7 anni al Quirinale

fonte: civicovenezze

Il 29 giugno 2019 a partire dalle ore 20, presso gli impianti sportivi di Via Marconi, nel capoluogo, l’Amministrazione Comunale inaugurerà la Nuova Struttura Comunale Polivalente, alla quale sarà dato il nome di “FORUM SAN MARTINO”.
Dopo circa due anni tra pratiche amministrative e lavori effettivi, rivede la luce, sotto forma di struttura staticamente più stabile ed a norma, il famoso “Ristorante della Fiera di San Rocco” curato dalla Associazione Culturale San Martino.
Chiaramente la struttura tubolare della Associazione Culturale  non era “solo” il ristorante/pizzeria, ma era anche il luogo dove al di fuori dei giorni della fiera si tenevano altre manifestazioni; pensiamo, per esempio, al carnevale, a vari incontri culturali e non, a concerti ecc….
Il programma della Inaugurazione prevede il seguente sviluppo:

ore 20 Benvenuto ai partecipanti; a seguire:
-Benedizione impartita dal parroco Don Giuliano Zattarin
-Inaugurazione del fabbricato;
-Intervento delle autorità.
-Buffet-.
ore 21 Concerto della Banda Filarmonica “Vincenzo Bellini” di Rosolina.

FORUM (1) FORUM

 

Mercoledì 19 giugno, alle ore 21, presso la “piazzetta” chiesa/canonica, approda OMAR PEDRINI, il quale ha aderito all’invito di Don Giuliano Zattarin.
Sarà una serata “intima” con il poliedrico artista, fatta di chiacchiere/colloqui e musica; come piace al nostro parroco, l’artista non viene, si esibisce e.. se ne va -come fanno le star(?)- no,  Omar viene, chiacchera, canta, chiacchera, parla di sè colloquia col pubblico, canta, saluta ecc. ecc.
Omar Pedrini -zio rock-,  bresciano, ex leader dei Timoria, è un artista molto eclettico, a giudicare dalla lunghissima pagina che gli dedica Wikipedia; principalmente cantautore, non disdegna di cimentarsi anche in altre arti/professioni, quali la scrittura, la conduzione televisiva, radiofonica, la composizione di colonne sonore, qualche apparizione cinematografica, la docenza universitaria, le esibizioni teatrali, la direzione artistica. Di recente ha intrapreso un tour con l’attore Alessio Boni.
Ah, fuori dall’arte, è testimonial ufficiale dei City Angels e non disdegna di partecipare ad iniziative di solidarietà.
La piazzetta è aperta, quindi l’ingresso è libero e gratuito.

 

 

fonte: civicovenezze

Si chiama: LE PAROLE RACCONTANO- Maratona di Lettura. l’evento che si terrà Sabato 1 giugno, sullo spiazzo tra Canonica e Chiesa, a partire dalle ore 16 e fino alle 19.
E’ questo l’evento che vede la partecipazione del poliedrico Carlo Lucarelli e dell’attore  Ivano Marescotti, di ritorno a San Martino dopo la partecipazione all’evento di fine anno.
Questo il programma della manifestazione che prevede la partecipazione anche del pubblico, con le modalità di seguito indicate:
Le Parole Raccontano Maratona di lettura;
Si parte con CARLO LUCARELLI e … si arriva con IVANO MARESCOTTI.

Ore 16.00
Storie narrate e storie agite
Gruppo di animazione alla lettura 2019: Bambini Scuola dell’Infanzia e Primaria
“Thomas e le gemelle”. Racconto giallo per bambini, Carlo Lucarelli
Ore 17.30
Letture Corsare*
Letture proposte e interpretate dai Giovani e dal Pubblico
Ore 19.00
Letture teatrali Ivano Marescotti
Non mancheranno gli Intermezzi Musicali con: ANDREA MAINI (viola), FAUSTO DI BENEDETTO (pianoforte) e il gruppo YERBAGUENA.

* Letture  corsare è aperto alla partecipazione del pubblico che può portare un brano (poesia o narrazione a scelta) da leggere;
Il testo dovrà durare al massimo 4 minuti. Il numero dei partecipanti è riservato a dodici iscritti.
Iscrizione via mail indicando dati personali e telefono. Dovrà essere allegato il testo con indicato autore e fonte.
Indirizzo mail: biblioteca@venezze.it Indicare nell’oggetto “Iscrizione maratona di lettura “ Le parole raccontano”.
Data ultima di invio 29 maggio 2019.
La manifestazione si svolgerà nella piazzetta a fianco alla Chiesa Parrocchiale di San Martino. In caso di maltempo c/o PALESTRA POLIVALENTE.

 

 

 

fonte: civicovenezze

E’ trascorsa ormai una settimana dal 27 aprile, data in cui, nella omonima piazzetta, è stata scoperta la targa marmorea dedicata ad Antonio Gramsci nell’ottantaduesimo anniversario della sua morte.
Nel ricordo di Antonio Gramsci, tra i fondatori del partito comunista nel 1921 e attivissimo giornalista, e nell’attualizzazione del suo pensiero si sono succeduti: Il sindaco Vinicio Piasentini; il sindaco di Taglio di Po Siviero, in rappresentanza della Provincia; Graziano Azzalin, consigliere regionale; Lino Pietro Callegarin, prresidente ARCI Rovigo e ANCR Federazione di Rovigo; Anronella Toffanello, presidente ANPI Rovigo; ed infine Antonio Giolo, Docente di Filosofia e presidente della Fondazione Bocchi di Adria, che  ha tenuto l’orazione ufficiale di Gramsci, ripercorrendone la vita ed il pensiero.
Al termine degli interventi, c’è stata la cerimonia della scopertura della targa, che consegna ai posteri un pensiero di Antonio Gramsci:

LA STORIA INSEGNA, MA NON HA SCOLARI”

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

 

 

 

fonte: civicovenezze

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: