Header image

Elena Regalin la sua opera prima: Love Disorder .

Articolo del 22.10.2020 - Scritto da civicovenezze in cultura | Eventi | Notizie

La settimana scorsa al Forum San Martino, partecipando all’incontro con Carlo Lucarelli e Claudio Batta, abbiamo incontrato Elena Regalin che ha aperto la serata parlando della sua prima avventura letteraria: Love Disorder, una storia d’amore che pone l’accento sul problema del D.AP., Disturbo da Attacchi di Panico, che sta portando avanti con una casa editrice che utilizza il crowdfunding per finanziare l’iniziativa.
Ma lasciamo la parola all’autrice che presenta se stessa e la sua iniziativa.
Sono Elena Regalin, ho 26 anni e sono originaria di San Martino dove ho frequentato le scuole e la parrocchia sia da animatrice che da catechista. Ho più interessi tra cui la musica e la lettura, ma una passione è la colonna portante fin da quando sono bambina, ovvero la scrittura.
Mi è sempre piaciuto immergermi nella fantasia, creare nuove storie, conoscere nuovi personaggi e così ormai dieci anni fa, ho iniziato a scrivere i primi racconti coltivando giorno dopo giorno questa passione.
Quest’estate il mio sogno, quello in cui ho creduto fin dall’inizio, si è iniziato a fare più concreto.
Sono stata contattata da una casa editrice, la Bookabook. Chi è? Bookabook è una casa editrice innovativa che opera sul campo dal 2014 con un progetto tutto nuovo. Dopo una prima selezione qualitativa del romanzo inviato, bookabook insieme all’autore lanciano sul sito una campagna di crowdfunding. Lo scopo che sta alla base è quello di creare una comunità di lettori attorno al romanzo, prima ancora che questo sia fisicamente nelle loro mani e di dar loro il grande potere decisionale su cosa deve arrivare nelle librerie.
Il mio libro, Love Disorder, ha iniziato la sua campagna l’8 settembre e ha ancora a disposizione 60 giorni per poter raggiungere il suo obiettivo, la pubblicazione.
Cosa si può fare nel concreto? A questo link https://bookabook.it/libri/love-disorder/ si può pre ordinare una copia o più, a scelta fra il cartaceo e l’ebook e contribuire quindi al raggiungimento dell’obiettivo. Inoltre vi è la possibilità di farsi portavoce attivando una rete di passaparola. Ogni piccolo gesto può aumentare il bacino dei potenziali lettori e può avvicinarci al goal.

Love Disorder, ambientato in un contesto tutto italiano, è una storia d’amore che pone l’accento su un problema, al giorno d’oggi, troppo spesso sottovalutato e molto diffuso: il DAP, ovvero il Disturbo da Attacchi di Panico.
La mia protagonista, Camila ha una grande passione per la danza e ha sempre lavorato duramente per poter entrare a far parte di una delle più rinomate accademie di danza. Ma in seguito a un evento che l’ha particolarmente segnata, Camila si rinchiude in quel mostro che la assilla costantemente, lasciando sfumare il suo sogno di fare della danza la sua vita.
Vuole essere questo un romanzo che mostra la realtà di un problema troppo spesso sottovalutato, destabilizzante. Mostra un percorso di crescita, di resilienza, di fiducia verso il prossimo e di appoggio fondamentale dalle persone che ci amano.
Camila affronta, nel corso della storia, una battaglia contro le sue paure, liberandosi da quella finta corazza che si è costruita addosso per proteggersi. Love Disorder mostra come l’amore possa aiutare a lenire le ferite e quanto sia fondamentale per uscire da una problematica come il DAP. “

Elenareg

 

 

 

 

 

 

 

fonte: civicovenezze

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 Responses are currently closed, but you can trackback.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: