Header image

Emergenza Covid-19, aggiornamento del 16 gennaio 2021

Articolo del 16.01.2021 - Scritto da civicovenezze in Amministrazione Comunale | Eventi | Notizie

Il Veneto in zona arancione, ma la situazione contagi/confinati è abbastanza stabile;  nel nostro comune calano i positivi aumentano i confinati, permane la gravità di un ricoverato.
Stabiliti i punti vaccinazione sul territorio polesano, gli abitanti di San Martino saranno indirizzati al Censer. Con le raccomandazioni del sindaco, riportiamo il Suo comunicato:

EMERGENZA COVID. AGGIORNAMENTO DEL 16 GENNAIO 2021
Aggiorno la cittadinanza sull’andamento dell’emergenza per la diffusione del virus Covid 19 sul nostro territorio. Le informazioni dell’ULSS 5 di Rovigo sui casi positivi e sui soggetti in isolamento evidenziano forunatamente una diminuzione significativa dei casi (attualmente 12 positivi e 16 in sorveglianza per contatto stretto).
Come già informato nel precedente comunicato continuiamo ad essere molto preoccupati per le condizioni cliniche di una delle due persone attualmente ricoverate, cui va tutto il nostro incoraggiamento e la nostra solidarietà.
Raccomandiamo nuovamente di mantenere alta la guardia e il senso di responsabilità individuale, consapevoli che la battaglia è ancora lunga. Informo inoltre che dalla prossima settimana, secondo quanto riferitoci dalla direzione dell’ULSS 5 di Rovigo dovrebbero iniziare le vaccinazioni delle persone over 80, ed in particolare delle persone con piu’ alto grado di invalidità.
Nel mese di marzo, sempre salva la disponibilità di vaccini, il piano di vaccinazione dovrebbe proseguire con gli over 70. L’Azienda ULSS ha predisposto 5 punti vaccino sul territorio polesano, nei quali le persone dovranno recarsi. San Martino di Venezze, grazie al mio personale interessamento, è stata ricompresa nell’area Rovigo (e non Adria come inizialmente prospettato), in quanto il punto vaccino sarà posizionato al CENSER di Rovigo, per noi piu’ facilmente raggiungibile.
Ricordo infine che da oggi sono in vigore le nuove disposizioni dell’ultimo DPCM e la nuova classificazione delle Regioni. Per il Veneto è prevista la ZONA ARANCIONE, con le limitazioni che ormai abbiamo imparato a conoscere e che, sinteticamente, prevedono:
-libertà di spostamento esclusivamente all’interno del Comune, e possibilità di spostamento  verso altri Comuni (entro un raggio di 30 km) con esclusione dei capoluoghi di Provincia,
-divieto di spostamento al di fuori del Comune, salvo che per comprovati motivi di lavoro, salute o necessità .
-chiusura di Bar e Ristoranti, con possibilità di asporto per i ristoranti fino alle ore 22,00 e per i Bar fino alle ore 18,00.
Il Sindaco Vinicio Piasentini”
fonte: civicovenezze

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 Responses are currently closed, but you can trackback.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: