Header image

Il week end si tinge di bianconero

Articolo del 14.12.2011 - Scritto da civicovenezze in Notizie

Vincono tutte e tre le formazioni impegnate nel week end, ad iniziare dalla promozione maschile che venerdi scorso vince, tra le mura amiche, contro un ostico e fisico Janus Selvazzano con un punteggio basso, 56-45, dovuto in parte alla scarsa vena realizzativa ed in parte alle difese aggressive messe in campo dalle due formazioni.
Subito a seguire l’under14 fa suoi i due punti in palio, con il punteggio di 57-61, battendo fuori casa l’altra formazione rodigina, il CFS Rovigo, con una gara combattuta per tutti i 40 minuti ed un punteggio sempre in bilico.
A finire l’under19 consolida la seconda posizione in classifica battendo l’Aviatori Conselve al palazzetto di Via Bramante, mettendo in campo una buona fase difensiva e veloci azioni di transizione, che alla sirena finale premia il team rodigino con un 56-46 significativo. L’under17 e l’under13 invece non hanno disputato la loro partita per mancanza dell’arbitro la prima e per richiesta di spostamento gara la seconda.

San Martino – Janus Selvazzano 56-45

La partita della prima squadra è stata combattuta sotto le plance per tutti i 40 minuti e solo nell’ultimo quarto i bianconeri hanno controllato palla ed orologio scandendo il ritmo ed incamerando i due punti importantissimi per la classifica ancora povera dei polesani che ora si attestano a metà classifica. Classifica peraltro molto corta con ben 8 squadre in un paio di punti, che rende questo campionato il piu combattuto degli ultimi anni.
Parte male la squadra di casa che non riesce ad arginare bene le offensive avversarie lasciando loro un vantaggio di 5 punti nel parziale a fine primo quarto (10-15). Nel secondo quarto i bianconeri iniziano a difendere bene sulla linea di passaggio e trovano i punti necessari per ricucire il punteggio portandosi sul 26-26 a metà gara, con un parziale di 16-11, che rimette tutto in gioco per la seconda parte dell’incontro.
Nella pausa i coaches chiedono maggiore aggressività sull’avversario e chiusure rapide sul fondo lanciando veloci transizioni sul recupero palla, ed i ragazzi svolgono alla perfezione il loro compito andando  ad imprimere un parziale che tocca anche i 16 punti di vantaggio, e che chiude il terzo periodo di gioco sul 43-32 (17-6) che risulterà determinante per controllare l’andamento della gara nell’ultimo quarto di gioco. Infatti negli ultimi dieci minuti il team polesano gestisce, anche se commette alcuni errori di precipitazione, il risultato che con il passare del tempo avvicina sempre di più la vittoria, e che si materializza sulla sirena finale con un parziale di parità 13-13 ed il vantaggio acquisito nel periodo precedente che chiude il risultato sul 56-45.
“I ragazzi hanno giocato come gli si chiedeva – dice Battistini – e hanno dimostrato che, nonostante fisicamente fossimo inferiori, la forza di volontà e la giusta gestione di palla premiano. La gara che è vissuta su buone iniziative in cabina di regia, supportata molto bene dalle guardie di turno, ha avuto in Brigo l’arma in piu della serata che ha sensibilmente condotto l’ago della bilancia dalla nostra parte – continua Battistini – e questo spero sia per lui uno stimolo a continuare su questa strada perché ha un grosso potenziale che a volte dimentica in spogliatoio”.  Prossima gara venerdi 9 a Ponte San Nicolò contro la seconda in classifica, Roncaglia, che fa della velocità e dell’agonismo le sue armi migliori, il team polesano porterà a referto quattro giovani provenienti dalle under19 e under17.

San Martino: Colombo, Cammilli 7, Donà 4, Zago 4, Lanzoni 8, Rigato 2, Maltarello 3, Boscolo 1, Brigo 19, Salvà 4, Bullo 4 Spiandorello 1, Allenatori: Cammilli-Battistini.
Selvazzano: Bon 5, Carpesio 2, Corolaita 8, Stefani 1, Marafini 3, Granziero 2, Malachin n.e., Rampazzo 9, Salmaso 8, Valmassoi 4, Cappon 3, Grigoletto, Allenatore: Fiorotto.
Arbitri: Scandaletti di Padova e Martini di Montegrotto.
Note: tiri liberi: 10/20 (SM), 13/24 (JS), Fallo Tecnico a Bullo (SM) e Fiorotto (JS), usciti per 5 falli Lanzoni e Bullo (SM).

Union Pool – Conselve 56-46

Era la gara più attesa perché avrebbe decretato chi tra rimanesse l’inseguitrice della capolista Este, ed in campo la concentrazione ha lasciato posto a pochi momenti di nervosismo. Una partita bassa nel punteggio ma con ottimi spunti tecnici da entrambe le parti, che ha visto due buone difese, a uomo quella di casa e a zona quella ospite, capaci di numerosi recuperi e veloci azioni di contrattacco.
Un primo quarto che inizialmente vede allungare subito i padroni di casa sino al 10-2 di metà periodo, ed un successivo recupero degli ospiti grazie al passaggio a zona difensivo che ha creato non pochi problemi a Campanari e compagni poco attenti in fase di attacco. Cosi il primo parziale si chiude con un leggero vantaggio dei bianconeri sul punteggio di 11-9.
Nel secondo quarto si aggiusta il gioco offensivo dei rodigini che con ottime chiusure e buone trame offensive si aggiudicano il parziale con un 17-12 che porta le squadre al riposo lungo sul punteggio a tabellone di 28-21.
Alla riapertura di gara gli ospiti imprimono più agonismo alla loro zona difensiva e conquistano qualche pallone in più riportandosi sotto nel punteggio di fine quarto con un parziale di 10-14 ed un tabellone che recita, ad inizio quarto periodo, un 38-35 che rimette in discussione l’intero incontro.
Negli  ultimi dieci minuti una ottima prova corale dei rodigini, però, spegne già a tre minuti dal termine gli avversari che trovano canestri dal solo Moro, mentre la velocità di ripartenza e l’aggiustamento di mira ai liberi mette al sicuro il risultato per i padroni di casa con un parziale di 18-11 che porta il risultato finale al 56-46.
“Era per me e Maurizio una gara fondamentale – dice Battistini – in quanto vincendo ora siamo da soli in seconda posizione e per il proseguio avremo tutto il tempo per provare altre soluzioni sia offensive che difensive in vista degli scontri del girone di ritorno. Siamo partiti bene ma ci siamo ritrovati ben presto in difficoltà contro la zona avversaria per la troppa fretta dei ragazzi che solo col passare del tempo hanno messo in campo ciò che dalla panchina suggerivamo, senza contare che i due lunghi titolari erano già a 3 falli ciascuno a fine primo quarto, ma siamo riusciti a superare il problema con buone rotazioni e importanti minutaggi dalla panchina che vedeva anche quattro under 17. Bisogna dire che anche che a giudizio mio e di Maurizio la squadra avversaria è stata quella che piu ci ha impressionato per organizzazione di gioco nonostante la zona difensiva proposta per quasi tutta la gara, perché hanno attaccato bene il nostro canestro ed hanno mosso bene la palla creandosi sempre spazi per penetrazioni  o tiro”.
Prossima gara sarà la prima di ritorno contro il Fulgor San ballino (Padova) che si giocherà sabato 17 dicembre, in quanto il team bianconero osserverà il turno di riposo nel prossimo week end.

Union Pool:  Soso n.e., Campanari 2, Oliva, Marucco 2, Davì, Accardo 2, Bellini 19, Morello, Ferro, Rossini 10, Davin 11, Menarello 10, Allenatori: Battistini-Cammilli.
Conselve: Francescon n.e., Bison, Moro 13, Bianchi 5, Boaretto 2, Molon n.e., Gallocchio 3, Zampieri 7, Sturaro 9, Masiero n.e., Canesso 7, Rinuncini n.e., Allenatore: Celi.
Arbitro:
Chiarelli di Este.
Note:
tiri liberi 8/22 (UP), 2/6 (AC), usciti 5 falli Bianchi (AC)

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 You can leave a response, or trackback.

Lascia un Commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: