Header image

Internet e la fibra, le precisazioni del Comune

Articolo del 22.01.2021 - Scritto da civicovenezze in Amministrazione Comunale | Eventi | Notizie

Sui social, anche nel gruppo Sei di San Martino se…, sono apparse informazioni e proposte relative alla posa della fibra per il collegamento internet nel nostro comune. Siccome alcune informazioni possono dare adito a false aspettative, soprattutto in relazione all’ottenimento del bonus internet da 500 euro, l’amministrazione comunale ci tiene a precisare lo stato dell’arte attraverso l’informativa che riportiamo:

“COLLEGAMENTO INTERNET IN FIBRA A SAN MARTINO
Ci sono importanti e positive novità relative al collegamento Internet che saranno a breve disponibili nel nostro territorio e che ci permetteranno di poter accedere alle migliori soluzioni di accesso alla banda Ultralarga.
TIM sta completando il collegamento in fibra dei propri armadi di strada. Questo permetterà di attivare in tempi brevissimi (presumibilmente entro febbraio) il servizio in fibra FTTC (fiber to the cabinet -“”centralina di strada -ndr“”) che, pur mantenendo gli attuali circuiti in rame (doppino telefonico-ndr) che arrivano nelle nostre case, garantirà prestazioni molto superiori all’attuale ADSL (fino a 200Mb/s). Ricordiamo, per chiarezza, che in buona parte della frazione di Beverare tale servizio è già disponibile da diverso tempo.
Contrariamente a quello che è stato scritto in modo non del tutto corretto in un messaggio commerciale apparso di recente sul gruppo FB, non è ad oggi attivabile ancora questo nuovo servizio seppure manca molto poco.
La posa della nuova infrastruttura da parte di OpenFiber è ancora in corso, l’obbiettivo finale è portare la fibra ottica fino a dentro le nostre case. Il suo completamento è previsto entro quest’anno. Sarà quindi successivamente possibile attivare un collegamento in fibra FTTH (fiber to the home-“”utenza domestica-ndr“”) e avere prestazioni ancora migliori.
L’Amministrazione Comunale, in contatto con TIM, darà pronta comunicazione nel momento in cui il servizio FTTC sarà collaudato ed attivabile a livello commerciale.
Ricordiamo che con il passaggio da una connessione di vecchio tipo (adsl) a fibra FTTC/FTTH sarà possibile, per chi ne ha i requisiti ISEE, sfruttare il Bonus Governativo “internet+PC” che propone direttamente il provider internet sia come sconto sul canone di abbonamento che per la fornitura di tablet e pc (fino a 500€).
Segnaliamo infine che il servizio FWA che viene proposto dagli operatori di telefonia, che spesso viene accompagnato dal termine “fibra wireless” non è un servizio di connettività assimilabile a quelli “cablati” via rame/fibra ma usa la rete cellulare quindi prestate attenzione nel momento della scelta.
Il Consigliere Comunale Delegato Riccardo Saoner”

 

 

 

fonte: civicovenezze

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 Responses are currently closed, but you can trackback.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: