Header image

L’Arcobaleno sta per tornare

Articolo del 03.08.2013 - Scritto da civicovenezze in Amministrazione Comunale

Tares, lavori pubblici, bilancio di previsione i temi affrontati in consiglio
Ex teatro, entro i primi del 2014 in programma l’inizio dei lavori di ristrutturazione dell’ex cinema di via Reato

Palazzo_Mangili-ValmaranaSAN MARTINO DI VENEZZE – Tares, bilancio, teatro, palestra e piste ciclabili. Questi alcuni dei diversi argomenti trattati nel consiglio comunale riunitosi mercoledì sera nella sala consiliare di palazzo Mangilli. Il primo cittadino Vinicio Piasentini ha introdotto i lavori, comunicando ai presenti le intenzioni di dimettersi del consigliere di minoranza della lista “Democrazia per San Martino” Maurizio Formenton per impegni di lavoro. Il primo punto trattato e approvato con i voti della maggioranza, è stato il piano finanziario e le tariffe della Tares (tributo comunale sui rifiuti e servizi) per il 2013. Il sindaco ha evidenziato l’aumento del costo del servizio da parte di Ecoambiente, pari a 436 mila euro, con un aumento di quasi 50 mila euro. Unanime il disappunto per tale aumento deciso dal gestore del servizio rifiuti, sorto per razionalizzare i costi, ma che alla fine ha determinato ulteriori aumenti delle tariffe da parte deri cittadini, come hanno evidenziato sia Piasentini che i consiglieri di minoranza Bonato e Crivellari.
Il punto successivo, approvato all’unanimità, ha riguardato i lavori pubblici. L’assesore di competenza Roberto Merlin, ha illustrato che per il 2013 e l’inizio del 2014, l’amministrazione conterà di iniziare i lavori di ristrutturazione dell’ex cinema teatro “Arcobaleno”di via Maria Teresa Reato, dopo aver ottenuto l’ok del progetto esecutivo e l’assegnazione di fondi regionali, della fondazione Cariparo e comunali. Altro importante intervento di manutenzione verrà eseguito nella palestra di via Marconi. Per il 2014 invece, l’amministrazione ha in cantiere il completamento della rete fognaria in via Radetta, il miglioramento della ciclabile in località Ca’ Donà e il completamento di quelle in via Marconi e via Penisola, oltre alla manutenzione stradale. Per il 2015 sarà previsto il completamento del percorso pedonale di via Cavour a Beverare e di via Penisola.
Altro importante punto trattato e approvato con i soli voti della maggioranza, è stato il bilancio di previsione 2013 e quello pluriennale 2013-2015. Piasentini ha sottolineato la difficoltà nel redigere tale bilancio, soprattutto vista l’incertezza dei trasferimenti statali e del gettito Imu, che impediscono stime più esatte, oltre alla variabilità legata all’aliquota Imu da applicare, che al momento per il Comune di San Martino rimarrà invariata. Il consigliere di minoranza Bonato ha evidenziato la correttezza economica del bilancio, ma politicamente priva di lungimiranza verso il futuro. Per tale motivo ha proposto all’amministrazione di poter istituire un fondo per finanziare nuove assunzioni per le imprese del territorio.
Gli altri punti approvati hanno riguardato le aree individuate in zona Peep a Beverare, la ricognizione degli immobili comunali non strumentali; l’individuazione degli organismi collegiali indispensabili per i fini istituzionali dell’ente; l’adesione al protocollo d’intesa con l’Ulss 18 per il potenziamento dei servizi verso le persone in estrema povertà; il metodo tariffario transitorio 2012-2013 per il servizio idrico integrato; l’autorizzazione alla vendita e determinazione del prezzo di cessione di un lotto di terreno a Beverare ed, infine, l’approvazione della convenzione della gestione degli impianti sportivi del capoluogo e della frazione di Beverare fino al 2016, con le rispettive società di calcio.

Fonte: La Voce di Rovigo

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 You can leave a response, or trackback.

Lascia un Commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: