Header image

Lettera di un lettore di Civico Venezze in vista delle Amministrative 2011

Articolo del 11.05.2011 - Scritto da civicovenezze in Notizie

Il mio desiderio per San Martino di Venezze e’ di viverci come si vive in un Paese normale.
Ma invece, mi sono accorto di vivere in un Paese, dove sono successe cose incredibili:

dove le formiche sono state spacciate per elefanti;
dove i gamberi camminavano e correvano in avanti;
dove alcuni uomini volavano battendo le braccia……….. !!!!!!!!

Io desidero un Paese
dove non ci sono INCENERITORI, dove non ci sono CENTRALI A BIOMASSE, o altre cineserie che
possono nuocere alla salute di tutti.
Che possono sporcarci e AVVELENARCI irremidiabilmente l’aria o il suolo, SPACCIATE
DIABOLICAMENTE PER PROGRESSO E POSTI DI LAVORO che servono a riempire le tasche di
qualcuno che si crede piu’ furbo, perche’ conosce il politico importante che conta in questo momento.

Io desidero un Paese
che senza discarica POSSA VIVERE, e credo si possa vivere meglio, con meno inquinamento e piu’ spazio
alle attivita’ sane, alla natura, al verde;

Io desidero un Paese
dove le piste ciclabili possano essere utilizzate in sicurezza dalle persone in bicicletta e non siano
percorsi accidentati e marginali da avanzi di “budelli” di asfalto;

Io desidero un Paese
dove chi vuole costruire o ampliare la propria attivita’ possa trovare l’area artigianale idonea per farla
nascere e/o svilupparla , e ricevere l’accoglienza di tutti, necessaria per le iniziative importanti;

Io desidero un Paese
dove si facciano le cose che servono .
dove non si costruiscano due attracchi fluviali se non ci sono mai imbarcazioni che navigano lungo il
nostro fiume Adige.

Io desidero un Paese
dove ci possa essere un gruppo di persone e un fabbricato che possa fare da “CASA” alle iniziative
dei giovani e della cultura;

Io desidero un Paese
dove la Piazza principale sia un luogo di incontri e socialita’, e non uno spazio decontestualizzato e di
marmi rotti;

Io desidero un Paese
dove tutti i candidati che si presentano alle elezioni dichiarino la loro professione in modo
comprensibile.
indicando con chiarezza il lavoro o l’attivita’ che svolgono evitando qualifiche “fantastiche”;

Io desidero un Paese
Dove i candati Sindaci che desiderano essere eletti, si impegnano per fare il Bene Comune del Paese
e non raccontino “storielle”

INSOMMA IO DESIDERO SEMPLICEMENTE UN PAESE NORMALE. Grazie

EffeBi – Lettore di Civico Venezze

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 You can leave a response, or trackback.

2 Risposte

  • EffeBi says:

    Evidentemente siamo di pareri diversi.
    Credo si possa sempre trovare un Paese dove c’e’ l’inceneritore o una discarica
    e li vicino la possibilta’ di abitarci.
    Non fa parte dei miei desideri.
    Mi sembra che Lei desideri giustificare l’esistenza e la sopravivenza di queste
    cose cosi’ ” Sporche e Primitive” , spacciandole per Progresso.
    Per quanto riguarda la produzione e lo smaltimento dei rifiuti credo ci voglia
    molto impegno per cambiare la situazione attuale , ricca di interessi e Business.
    Ma credo che utilizzando in piccola dose la famosa saggezza contadina
    aiuterebbe a cambiare “Rotta “e non nello spazio…….. di qualcuno.

  • di says:

    Non vuoi una discarica, non vuoi inceneritori, ma TU l’immondizia dove la vuoi
    mettere? Nello spazio?!?
    Non dire di fare la raccolta differenziata perchè comunque serve un deposito
    o magazzino dove smistarla, che nessuno vuole perchè fa puzza, odore, traffico
    pesante…. e quindi? Si ritorna al punto di partenza!!!!
    Non avere una discarica nel proprio paese non significa “NON INQUINARE
    L’AMBIENTE”!!!!
    E allora basta dire “IO VOGLIO VIVERE DOVE CI SIA ARIA PULITA” perchè
    comunque i tuoi rifiuti inquinano un altro paese! e non credo che gli abitanti
    di quel paese siano diversi da te o da me.



Lascia un Commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: