Header image

Marcia della pace Perugia-Assisi, c’era un po’ di San Martino

Articolo del 14.10.2021 - Scritto da civicovenezze in cultura | Eventi | Notizie

Una piccola delegazione per portare un messaggio di pace. Un gruppo di una trentina di persone di San Martino, tra giovani e meno giovani, ha partecipato domenica 10 ottobre alla sessantesima edizione della marcia della pace da Perugia ad Assisi alla quale, ricordiamo, non sono ammessi stendardi politici.
Partito in pullman (organizzato dalla Unità Pastorale del parroco don Giuliano Zattarin) la mattina presto, il gruppo sanmartinese ha preso parte all’importante manifestazione di pace e solidarietà tra i popoli che, come ogni anno dal 1961, si svolge dal capoluogo umbro, fino alla città francescana di Assisi, per un percorso a piedi di circa 25 chilometri.
Lo slogan di quest’anno è stato il motto coniato da don Lorenzo Milani, ovvero “I care”, prendersi cura, delle persone, dell’ambiente, degli altri.
Molti i personaggi di spicco, come don Luigi Ciotti, ma anche Mimmo Lucano, ex sindaco di Riace, Zakia Seddiki, moglie dell’ambasciatore Luca Attanasio, scomparso a febbraio in un agguato in Congo, Cecilia Strada, figlio di Gino Strada, fondatore di Emergency venuto a mancare ad agosto.
Un’esperienza significativa per i ragazzi sanmartinesi, che hanno avuto modo di portare il loro contributo, il loro entusiasmo e il loro messaggio di pace e speranza attraverso le loro gambe, per una giornata che ha visto la partecipazione di ben 30mila persone, accompagnate dall’immancabile lenzuolo di pace color arcobaleno.

 

 

fonte: rovigoindiretta

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 Responses are currently closed, but you can trackback.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: