Header image

Piedifumanti, tra calci di rigore e cuore

Articolo del 13.07.2013 - Scritto da civicovenezze in Eventi

PETTORAZZA GRIMANI – ‘Piedifumanti’. Così è stato battezzato il torneo di calcio più simpatico e più atteso dell’estate che si svolge a Pettorazza Grimani e che, quest’anno, è arrivato alla sua quinta edizione. La maratona di ‘piedifumanti’ è partita domenica mattina nel campo sportivo del paese e ha riunito giocatori e appassionati da tutta la provincia. Dodici le squadre iscritte che si sono sfidate in una gara di calcio a cinque all’insegna del divertimento, dello sport, ma anche della beneficienza. Il ricavato della manifestazione, infatti, è stato interamente destinato all’associazione ‘Bambini down’ e alla scuola per l’infanzia ‘San Giuseppe’. Non è mancato il ricordo di Dario Mafron, storico tifoso del Pettorazza. Una buona azione si può fare anche dando un calcio al pallone, quindi. La pensano così anche gli organizzatori dell’evento, il gruppo del Pettorazza Calcio capitanato da Mirco Genovese, i Beerbanti, il Comune e la Fidas polesana. Venti i minuti di gioco assegnati a ogni squadra che si è sfidata in uno dei due campetti ricavati nel manto erboso. A regolamentare il gioco una schiera di quattro arbitri, Siro Gresele, Antonino Prouito, Raffaele Macaccio e Sandro Bertasi. Presenti in campo molti calciatori che durante la stagione hanno militato in squadre di categoria. Non è mancata l’occasione per i dirigenti del Pettorazza di osservare da vicino il gioco dei ragazzi e pensare a qualche nuova recluta che a settembre potrebbe completare l’organico della squadra. Lo scopo principe della giornata è stato comunque il divertimento e l’obiettivo quello di trascorrere una giornata insieme come un gruppo di amici. Dodici ore no stop, insomma, che hanno fatto bene allo spirito oltre che al corpo. Molti i volontari che si sono dati da fare e che hanno lavorato per la realizzazione dell’evento. «Siamo riusciti a fare un ottimo lavoro, i ragazzi si sono impegnati molto –dice Mirco Genovese- Durante la settimana abbiamo programmato l’allestimento dei gazebi e la mise dell’intera manifestazione, che ogni anno diventa sempre più bella». Alla fine della giornata la formazione Gelateria Sacciapensieri si è aggiudicata il primo posto ed ha ricevuto il trofeo e un buono spesa di trecento euro. Secondi classificati la carrozzeria Castello e il salone Mirco Martina e Lorella. Molti altri premi sono stati assegnati anche al miglior giocatore, portiere e capocannoniere. Numeroso anche il pubblico che ha seguito l’evento dagli spalti. Per tutta la giornata e la serata il bar del campo sportivo è rimasto aperto con panini bibite e birra a disposizione per tutti.

 

Fonte: Il Resto del Carlino – Valentina Magnarello














You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 You can leave a response, or trackback.

Lascia un Commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: