Header image

Piopa & Scacciapensieri, campioni veri!

Articolo del 19.07.2012 - Scritto da civicovenezze in Sport
Venerdì 13 Luglio si è chiusa la seconda edizione del Torneo di San Martino
La Gelateria Scacciapensieri & Bar Piopa si aggiudica l’ambito trofeo in palio
SAN MARTINO DI VENEZZE – Scacciapensieri & Piopa sopra tutti. La seconda edizione del torneo di calcio a 7 di San Martino ha visto trionfare la squadra di capitan Raimondi, composta dai fratelli Alberto e Alessandro Bellin, Callegarin, Trevisan, Luise, Tosetti, Braggion, Boscolo, Garzin e Zaghi che nella finalissima di venerdì sera disputata al Comunale di via Alighieri hanno steso con un secco 4-0 i quotati rodigini dello Studio tecnico Miazzi formato dai vari Zacconella, Antico, Turri, Turra, Domeneghini, Casna, Veronese, Finardi, Bernardinelli, Aguiari, Aggio e Miazzi, aggiudicandosi l’ambito trofeo con relativo montepremi da mille euro, dimostrandosi la formazione più forte.
Prima dell’attesa finale si è disputata la sfida valida per l’assegnazione del terzo e quarto posto tra l’Azienda agricola Griggio di Lusia e l’Elektra & Capogiro di Rovigo, quest’ultima campione uscente eliminata a sorpresa in semifinale proprio dalla Scacciapensieri & Piopa. Gara che comincia sotto buoni auspici per le furie rosse guidate da capitan Puozzo, infatti dopo pochi minuti Tognin gonfia la rete insaccando alle spalle di Cipriani. Il vantaggio dura poco perché il solito Molla acciuffa il pareggio. Ma l’Elektra spinge ulteriormente e va ancora a segno con Osti e Albieri, andando a riposo sul 3-1. Nella ripresa l’Azienda agricola Griggio rientra in campo più determinata e accorcia nuovamente le distanze con Molla. Albieri realizza un altro sigillo per l’Elektra, ma la squadra di capitan Coviello non demorde macinando gioco e occasioni, accorciando il divario e firmando il sorpasso con un Molla in versione super autore di un poker. Alla fine dei 50′ la squadra di Lusia esulta per 5-4, classificandosi al terzo posto.
Successivamente sono scese in campo le due finaliste per il match più atteso, ovvero la Gelateria Scacciapensieri & Bar Piopa di Cavarzere e lo Studio tecnico Miazzi di Rovigo, in una folta cornice di pubblico. Partita che denota da subito il buon livello di gioco dei due collettivi che si studiano con manovre ragionate alla ricerca della via giusta per il gol. Dopo una decina di minuti Braggion serve un assist di tacco alla perfezione per l’accorrente Tosetti che a tu per tu con Bernardinelli lo infila in uscita con la sfera che rotola in fondo al sacco per il vantaggio della banda Raimondi, 1-0. Lo Studio Miazzi non si scompone più di tanto, ma le occasioni da gol vere e proprie per i rodigini sono molto scarse, affidate solo alle solite bordate del pungente Zacconella che inquadra sempre lo specchio, ma trova le pronte risposte di Callegarin o del montante. Primi 25′ ben giocati con squadre a riposo sull’1-0 per la Scacciapensieri & Piopa. Nella ripresa il match si mantiene vivo e vibrante con i rodigini intenti a manovrare il gioco, ma poco incisivi in zona gol. Raimondi e soci cercano di contenere le sfuriate avversarie ripartendo in contropiede. E in un’azione di rimessa Boscolo, da posizione defilata, batte per la seconda volta Bernardinelli firmando il 2-0. Lo Studio Miazzi accusa il colpo e fatica ancor più a mantenere lucidità sotto porta, mentre la Scacciapensieri & Piopa con Braggion cala il tris grazie ad un’azione un po’ fortunosa e il pallone che rotola in porta, 3-0. Zacconella ci prova nuovamente dalla distanza, ma Callegarin è attento. A pochi minuti dal termine bomber Boscolo, lanciato in profondità, fulmina Bernardinelli per il colpo del ko: 4-0. Successo meritato per la squadra dei fratelli Bellin che alla fine esulta dopo un torneo disputato da protagonisti.
Alla fine spazio alle premiazioni con il sindaco Piasentini che ha consegnato le varie coppe a Matteo Zacconella miglior giocatore, Andrea Callegarin miglior portiere, Fatjon Molla cannoniere con 15 reti, la coppa disciplina allo Studio tecnico Miazzi, la coppa simpatia alla Gelateria Scacciapensieri & Bar Piopa, i quarti classificati dell’Elektra con trofeo e relativa cesta, i terzi classificati dell’Azienda agricola Griggio con il trofeo più 400 euro, i secondi classificati dello Studio tecnico Miazzi con il trofeo più 600 euro e infine la Gelateria Scacciapensieri & Bar Piopa con il primo premio più mille euro.
Tre settimane intense con 10 squadre che si sono sfidate, regalando spettacolo ed emozioni, attirando l’attenzione di sportivi e curiosi che hanno riempito gli spalti del Comunale. Epilogo più che positivo per la manifestazione calcistica sanmartinese, in cui parte del ricavato sarà devoluto in beneficenza.
Azienda Griggio – Elektra & Capogiro 5 – 4
Azienda agricola Griggio: Cipriani, Coviello (c), Molla, Qyli, Sguotti, Zancanaro, Bonon, Hamza, Mancini.
Elektra & Capogiro: Bersan, Osti, Puozzo (c), Rezzaghi, Temporin, Albieri, Tognin, Tabachin, Grigolo, Cheula.
Arbitro: Esposito della sezione Uisp di Rovigo
Reti: 4 Molla, Coviello (A), 2 Albieri, Osti, Tognin (E)
Ammoniti: Molla, Bonon (A), Puozzo, Temporin (E)
Scacciapensieri & Piopa – Studio Miazzi 4 – 0
Gelateria Scacciapensieri & Bar Piopa: Callegarin, Tosetti, Bellin Alb., Raimondi (c), Trevisan, Braggion, Luise, Boscolo, Garzin, Bellin Ale., Zaghi.
Studio tecnico Miazzi: Bernardinelli (c), Finardi, Zacconella, Veronese, Antico, Turra, Domeneghini, Aggio, Aguiari, Casna, Miazzi, Turri.
Arbitro: Cuccolo della sezione Uisp di Rovigo
Reti: 2 Boscolo, Tosetti, Braggion (S)
Ammoniti: Boscolo, Zaghi (S)
Fonte: La Voce di Rovigo

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 You can leave a response, or trackback.

Lascia un Commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: