Header image

Più di un centinaio all’animazione estiva

Articolo del 31.07.2013 - Scritto da civicovenezze in Eventi

chiesa e campanile san martino di venezzeSAN MARTINO DI VENEZZE – I mesi estivi per i più piccoli sono i mesi dell’animazione estiva. Giochi, risate, divertimento, ma anche momenti per riflettere, per imparare  e per pregare. L’animazione estiva a San Martino di Venezze è seguita dal ‘Gruppo animatori parrocchiale’. Anche quest’anno, si è svolta nel mese di luglio e si concluderà il 2 agosto. Il tema che ha costituito il filo conduttore di tutte le attività, è stato tratto da un cartone animato molto seguito dai bambini, Kung fu Panda. Si tratta di una delle poche trasmissioni per i piccoli capace di trasmettere, divertendo, messaggi positivi di amicizia e lealtà.  Organizzata dai ragazzi in modo da riuscire a coprire i giorni dal lunedì al venerdì, l’animazione ha rappresentato un vero sollievo per i genitori che sono impegnati nel lavoro. Si è svolta infatti tutti i giorni dal lunedì al venerdì fatta eccezione per il mercoledì pomeriggio. «Quando siamo partiti, i primi di luglio avevamo iscritto un numero di novanta bambini circa –dice Alessandro Vianello, uno dei coordinatori – poi, progressivamente, con il passare dei giorni e nonostante le attività fossero già iniziate, questo numero è continuato  a salire e siamo arrivati alla fine con ben centoventisette piccoli». Oltre una trentina gli animatori che si sono impegnati nelle attività. A guidarli i più esperti, in modo particolare Martina Giona, Valentina Riello e Matteo Barison. «Tutto si è svolto con dinamismo e leggerezza.  L’esperienza dei bambini è stata armoniosa e festosa, a dimostrarlo i loro sorrisi. Siamo molto soddisfatti di come sono andate le cose –continua Vianello-  e i numeri, anche in questa edizione, hanno dimostrato che le famiglie del paese contano molto sull’attività parrocchiale». L’animazione, quindi, non è più solo un gioco, ma è diventata un vero e proprio servizio che dà un sostegno alle famiglie che lavorano e si rivela fondamentale per la collettività. Come di consueto ogni giornata si è svolta con la presenza attenta di don Adriano Frigato, che rappresenta sempre un punto di riferimento per tutti, animatori e bambini. Attraverso la catechesi quotidiana in chiesa, il parroco ha lanciato a tutti un messaggio molto importante e che si è rivelato la chiave dell’intera attività. «A guidare tutto ciò che facciamo –spiega il sacerdote- non sono solo la nostra volontà e le nostre capacità, ma anche la scintilla di Dio, che agisce sempre dove ci si impegna, con serietà e onestà, per fare qualcosa di buono per gli altri».

Fonte: Il Resto del Carlino – Valentina Magnarello

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 You can leave a response, or trackback.

Lascia un Commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: