Header image

RICHIAMATE le proprie precedenti deliberazioni ecc.ecc. DELIBERA:
– Di istituire anche per l’anno 2018 il “bonus bebè” di € 500,00 da erogare una tantum ai nuclei familiari in cui almeno uno dei due genitori sia residente a San Martino di Venezze in occasione della nascita di un figlio, se avvenuta nel periodo tra il 1 gennaio e il 31 dicembre 2018, e che abbia la residenza a San Martino di Venezze, con l’impegno della famiglia a mantenerla per
almeno 6 mesi dall’accoglimento della domanda di contributo.
Con questa formula l’amministrazione Comunale di San Martino ha deciso di rinnovare anche per l’anno in corso l’aiuto alle famiglie già erogato gli anni precedenti, per lo stesso titolo.

 

 

 

fonte: civicovenezze

Prosegue nel Comune di San Martino di Venezze con soddisfazione da parte del primo cittadino sindaco Merlin l’importante iniziativa per la concessione di buoni lavoro, ovverosia i cosiddetti vouchers, per le prestazioni di lavoro occasionale accessorio fornite verso la comunità di San Martino di Venezze. Venerdì 03 dicembre 2010, infatti, la Giunta Municipale ha approvato le linee guida per la pubblicazione di un nuovo bando in favore di persone in difficoltà economica, disoccupati, che consente di accedere ai buoni lavoro a fronte di prestazioni lavorative occasionali in favore del Comune.

Nell’ambito dei progetti messi a punto dall’Amministrazione comunale, i soggetti che lavoreranno e che verranno remunerati con i vouchers si occuperanno di lavori di solidarietà o di emergenza, lavori di manutenzione e pulizia di edifici, parchi, monumenti e strade. I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento del lavoro occasionale accessorio, cioè di quelle prestazioni di lavoro svolte al di fuori di un normale contratto di lavoro in modo discontinuo e saltuario. Sono una misura introdotta dal Governo insieme all’Inps. A partire dalla Finanziaria del 2009 anche gli Enti locali possono usufruirne.

Dopo apposito avviso pubblico, sarà pertanto redatta una graduatoria sulla base dei requisiti indicati dalla Giunta Comunale, con particolare attenzione alle famiglie numerose e in disoccupazione o cassa integrazione.

Con l’applicazione dei Buoni Lavoro – afferma  il sindaco Merlin Roberto – l’Amministrazione comunale intende dare una risposta al grande bisogno di lavoro che registriamo in questo difficile momento economico e sociale contemperando, nello stesso tempo, la necessità del Comune di adempiere ad interventi di manutenzione e di cura del patrimonio pubblico. Tutto ciò attraverso procedure che sono trasparenti, che sono state già sperimentate nei mesi scorsi con buoni risultati avviate e che si stanno concretizzano attraverso una graduatoria che sarà predisposta sulla base delle richieste che perverranno agli uffici comunali entro il giorno 18 dicembre 2010.

Per ogni informazione e per la modulistica necessaria alla partecipazione al bando è possibile contattare l’Ufficio di Segreteria (042599053)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: