Header image

Il Consiglio Comunale di San Martino di Venezze, nella seduta del 30 Marzo, ha provveduto ad adottare il nuovo strumento urbanistico del Comune, denominato Piano di Assetto del Territorio (P.A.T.), che contiene le finalità strutturali e strategiche per lo sviluppo armonico e sostenibile del territorio comunale.

Il percorso di formazione del Piano è partito nell’ormai lontano Marzo 2008 e dunque, a distanza di tre anni dall’avvio, il Piano è stato varato nella data indicata.

Negli obbiettivi dell’Amministrazione il nuovo Piano ha il compito fondamentale di prevedere e consentire lo sviluppo a misura d’uomo delle trasformazioni urbanistiche del Comune (il cosidetto sviluppo “sostenibile”), ponendo particolare riguardo affinchè, nell’ottica dello sviluppo generale, venga privilegiata la valorizzazione degli elementi di maggiore interesse storico e culturale, il recupero dei fabbricati esistenti di pregio, la previsione di spazi di aggregazione per i cittadini, il miglioramento dei servizi, l’adozione di fonti energetiche alternative e in definitiva tutti gli accorgimenti ritenuti utili al miglioramento delle condizioni di vita per i cittadini attuali e futuri.

L’idea è quella di prevedere, nel medio e lungo periodo, un paese dove è piacevole abitare, pieno di vita, ricco di servizi, come detto a misura d’uomo, dove sarà limitata la cementificazione selvaggia, con recupero e valorizzazione delle caratteristiche storiche e naturalistiche del territorio.

Il nuovo Piano è stato predisposto ai sensi della legge urbanistica regionale n. 11 del 2004, in pianificazione concertata con la Regione Veneto, che ha seguito tutte le fasi di formazione tramite un funzionario regionale.

Si ricorda che nel percorso di formazione, ad Ottobre del 2009, è stato approvato dalla Giunta Comunale il Documento Preliminare ed il Rapporto Ambientale preliminare del Piano, e a Gennaio e Febbraio 2010, sono stati effettuati incontri pubblici per illustrarne i contenuti alla cittadinanza di San Martino, alle Associazioni locali, ed agli Enti territoriali.

Nel corso del 2010 e nei primi mesi dell’anno corrente si è proceduti alla stesura delle planimetrie tematiche e degli elaborati del nuovo Piano, predisposti dai tecnici incaricati dal Comune (Urbanisti, Agronomo, Geologo ed Ingegnere Idraulico), rappresentati in sala consiliare, al momento dell’adozione, dall’Arch. urbanista Lino DE BATTISTI di Selvazzano Dentro (PD), che ha provveduto ad illustrare ai consilieri i contenuti, le motivazioni, le novità e il procedimento di formazione del Piano stesso.

L’intervento dell’Arch. DE Battisti è stato preceduto dalle premesse del Sindaco e dell’Assessore all’Urbanistica BARCHI Giorgio, che hanno precisato l’importanza dell’argomento all’ordine del giorno del consiglio e la valenza fondamentale del nuovo strumento per il corretto e sostenibile governo del territorio comunale.

Dopo l’illustrazione del Piano da parte del tecnico progettista, è seguita la discussione e le dichiarazioni di voto favorevole da parte dei capigruppo consiliari e la seduta si è conclusa con l’adozione del Piano.

Prossimamente il PAT, dopo la fase di pubblicazione e deposito, nonché di recepimento delle eventuali osservazioni, verrà definitivamente approvato in sede di conferenza dei servizi con chiusura finale dell’iter di formazione.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: