Header image

Domenica 10 settembre 2017, organizzata dalla Associazione AVIS AIDO di San Martino, avrà luogo la XXI^ BICICLETTATA PAESANA.
La manifestazione intende essere solamente un’escursione tra le vie del nostro paese, una piacevole occasione per riavvicinare i nostri concittadini ai beni ambientali, artistici e culturali del borgo, con brevi soste per cenni storici su corti, tenute, oratori, etc….; non è, pertanto, da considerarsi una gara a premi o a graduatoria d’arrivo.
In caso di maltempo la manifestazione sarà rinviata alla domenica successiva.
Di seguito il programma
ore 14,15: Ritrovo davanti alla palestra polivalente di San Martino di Venezze (parcheggio Scuole elementari del Capoluogo)
ore 14,45: Partenza
Percorso:
Parcheggio Palestra Polivalente di San Martino – Via Marconi – Piazza A. Moro – Via De Gasperi – Via Mazzini – Strada Arginale – incrocio SP3 – Strada Arginale sino a Pettorazza Grimani – Via Roma – Via San Girolamo – Via Del Santuario – Via Papafava – Via Argine Regio Basso – Via B. Michelangelo – Palazzo Corni
ore 16,00: Ristoro presso “Bar Piopa”
Via Palazzo Corni – Strada Provinciale n.29 – Via Cavour – imbocco con Via Radetta – Via Scolo Tron – Strada Provinciale n.61 sino all’incrocio con Via Ceresolo – SP3 – Via Chiaroni – Via Borgo Sud – Via U.Foscolo – Via Carducci – Via Roma – Piazza Aldo Moro – Via De Gasperi
ore 17,30: Ritrovo e buffet presso l’ex Asilo Parrocchiale di San Martino di Venezze.
xxibici_1 xxibici

 

 

fonte: civicovenezze

SAN MARTINO DI VENEZZE – La biciclettata ha tagliato il nastro della 20esima edizione. Domenica 11 settembre scorso a San Martino si è tenuta la classica pedalata organizzata delle locali sezione di Avis e Aido, a cui hanno partecipato circa un’ottantina di persone che si sono ritrovate nel parcheggio della palestra di via Marconi.
Dopo la benedizione di don Giuliano Zattarin, la giornata di sole è proseguita con l’itinerario di quasi una trentina di chilometri, percorrendo la strada arginale fino a Palazzo Corni, poi Corte Venezza, quindi via Radetta, via Ceresolo per raggiungere località Saline e proseguire fino all’argine dell’Adige, ritornando per il centro del paese e terminare alle ex scuole elementari di Ca’ Donà, dove i partecipanti si sono ritrovati per il pranzo finale, concludendo la mattinata all’insegna del motto della manifestazione “se inizia pedalando se finisse magnando”. G. C.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

fonte: La Voce Rovigo
Un centinaio i partecipanti alla 17ª biciclettata paesana
organizzata dall’Avis e Aido e dal Gruppo pensionati

CA’ DONA’ (San Martino di Venezze) – Quasi un centinaio di persone hanno partecipato domenica scorsa alla 17ª biciclettata paesana organizzata dalle locali associazioni Avis e Aido, in collaborazione con il Gruppo pensionati di Ca’ Donà. I numerosi appassionati dei pedali, si sono ritrovati domenica mattina alle 9 nel parcheggio della palestra di via Marconi per partire alla volta della frazione di Beverare lungo la strada arginale dell’Adige. A metà percorso, tutti a ristorarsi al bar Piopa in località Palazzo Corni, per poi ripartire verso località Radetta e ritornare a San Martino, per concludere alla sede dell’Avis- Aido a Ca’ Donà, dove i numerosi ciclisti hanno pranzato tutti assieme. Soddisfazione da parte di tutti per la perfetta organizzazione, anche grazie al supporto del Gruppo pensionati che è stato di fondamentale aiuto. Ampi consensi che hanno richiesto a gran voce un bis previsto per settembre.

Fonte: La Voce di Rovigo

SAN MARTINO DI VENEZZE – Più di 80 le persone che domenica 17 giugno hanno partecipato alla biciclettata organizzata dalla locale sezione Avis Aido. La comitiva si è radunata nel parcheggio antistante la palestra di via Marconi e alle 9.30 è partita in direzione dell’argine dell’Adige per raggiungere la frazione di Mardimago. Da qui il serpentone è proseguito fino a Corte Ca’ Venezze per giungere al ristoro di metà mattina all’Eden caffè di via Saline. Una volta recuperate le forze il numeroso gruppo è ripartito alla volta di San Martino attraverso vie di campagna, fino a giungere in piazzo Aldo Moro e proseguire con destinazione Ca’ Donà, sede dell’Avis Aido per il pranzo che ha chiuso in modo più che positivo una mattinata molto partecipata dalla cittadinanza. Soddisfazione da parte degli organizzatori per essere riusciti a coinvolgere numerose persone che anche quest’anno non hanno voluto mancare al classico appuntamento di fine primavera.

Fonte: La Voce di Rovigo

SAN MARTINO DI VENEZZE – Il tempo perfetto e la voglia di stare insieme sono stati i principali ingredienti che hanno determinato la riuscita della biciclettata organizzata da Avis, Aido, Gruppo pensionati e Ccr di San Martino di Venezze nell’ultima domenica di giugno.
Le iscrizioni sono iniziate poco dopo le nove del mattino e si sono concluse quasi alle dieci, quando il folto gruppo dei ciclisti è finalmente partito dal parcheggio della palestra di via Marconi alla volta della pittoresca strada arginale. Centodieci gli iscritti, di tutte le età, dai tre ai novantatre anni.
Ben rappresentato era il Consiglio comunale dei Ragazzi, capitanato dal sindaco Sara Pavanello. I ragazzi, tutti della scuola media locale, hanno contribuito a ideare il logo della manifestazione e poi alcuni di loro hanno illustrato le curiosità storiche e monumentali di due tappe: prima la chiesa di Mardimago, del XII secolo, intitolata a San Floriano, un martire venerato soprattutto in area tedesca e qui significativamente celebrato come protettore dalle inondazioni; poi la località Saline, luogo di rinvenimento nel 2006 dello scheletro di una fanciulla di epoca romana, testimonianza che va ad aggiungersi alle tante già emerse sull’antichità degli insediamenti umani nella zona.
I ciclisti hanno dunque puntato verso Ca’ Donà, con meta la sede dell’Avis e dell’Aido, dove si teneva il pranzo, preparato dal Gruppo pensionati. Gli obiettivi dell’iniziativa erano molteplici e tutti lodevoli: promuovere la conoscenza del territorio, favorire l’incontro tra generazioni, sostenere l’attività delle associazioni organizzatrici, aiutare la scuola dell’infanzia di Beverare e, infine, raccogliere le proposte dei cittadini da portare all’amministrazione fresca di elezioni. Per questo durante il pranzo sono stati distribuiti nei tavoli dei foglietti.
Il pensiero va soprattutto ai giovani e alle loro necessità: la creazione di posti di lavoro e di luoghi d’incontro, un asilo nido e un paese più pulito e accogliente, a partire dalla manutenzione del verde pubblico e della fontana. E poi piste ciclabili e strade ben asfaltate, con un occhio alla sicurezza: c’è, infatti, chi invoca un autovelox in via Saline per contrastare le corse. Alla fine del pranzo l’estrazione della lotteria, con premi offerti da commercianti e privati, ha concluso una giornata che un anonimo partecipante, in un foglietto destinato all’amministrazione, ha definito splendida.

SAN MARTINO DI VENEZZE – Come ogni anno, giunge puntuale in prossimità dell’estate il consueto appuntamento con la biciclettata paesana organizzata dalle locali sezioni dell’Avis e Aido del paese rivierasco, in collaborazione con il consiglio comunale dei ragazzi e del Gruppo pensionati San Martino. Domenica 26 giugno, infatti, si svolgerà la 15 esima edizione dell’inziativa sulle due ruote, quest’anno con lo scopo di sensibilizzare la popolazione del paese e delle zone limitrofe alle opere storico-culturali esistenti nel territorio.
Il ritrovo è fissato alle 9.30 nel parcheggio della palestra di via Marconi. L’itinerario si snoderà lungo via De Gasperi, via Mazzini, per risalire la strada arginale e costeggiare il fiume Adige, fino ad arrivare a via Mentana (in frazione Mardimnago), proseguendo lungo via dei Mille, attraversando piazza Giovanni XXIII a Mardimago e continuando lungo una strada privata che conduce fino a Corte Ca’ Venezze, per raccordarsi successivamente con la Sp3 di via Saline, arrivando all’Eden Cafè per il ristoro.
Il ritorno vedrà la comitiva sui pedali ripartire per via Madonnina e addentrarsi lungo la strada privata che costeggia la cooperativa maiscoltori, per arrivare in prossimità dell’argine dell’Adige in via Salgarello, proseguendo per via Alighieri, piazza Aldo Moro, via Roma, via Carducci, via Penisola e infine via Ca’ Donà, giungendo alla sede dell’Avis-Aido.
La quota di partecipazione è di 12 euro, comprensiva di iscrizione, break, pranzo e un gadget ricordo, mentre chi ha meno di 10 anni parteciperà gratuitamente. In caso di maltempo la manifestazione sarà rinviata a domenica 3 luglio. Per info: 334/9682325.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: