Header image

Matteo Donà Basket San Martino di VenezzeAnche nel match di ritorno il San Martino vince il confronto con il Campo San Martino (Limena), dopo una gara di rincorsa nella fase iniziale con aggancio nella seconda metà gara e la gestione nel finale contro una squadra patavina troppo nervosa che viene sanzionata dal duo arbitrale forse con troppa severità.

Primo quarto ed i bianconeri mostrano bel gioco senza però trovare canestri, nonostante i tiri siano tutti presi con i piedi per terra e senza forzature, mentre in difesa le lente rotazioni e la differenza fisica (Brigo ancora assente per l’infortunio), aiutano i padovani a trovare canestri anche su doppio o triplo rimbalzo. La gara rimane quindi su punteggio basso, nonostante i polesani mostrino il gioco migliore, cosi si arriva alla chiusura del quarto con il punteggio di 11 pari.

Nel secondo quarto la musica non cambia e qualche errore di troppo dei bianconeri dà ai patavini la possibilità di andare al riposo lungo di metà gara sul +1, sul punteggio di 26-25.

Durante la pausa Battistini chiede maggiore attenzione difensiva con rotazioni piu veloci e taglia fuori piu efficaci.

Al ritorno in campo la gara sembra un’altra, con il team di capitan Salvà che sciorina gioco veloce, contropiedi ed una difesa asfissiante che recupera palloni e mette a referto punto su punto, portando a chiusura del periodo il punteggio sul 34-43, con un parziale di 8-19 che inizia ad innervosire gli avversari.

Nell’ultimo quarto di gioco infatti, i patavini iniziano a protestare con continuità e gli arbitri dal canto loro sanzionano con tecnici ed un paio di espulsioni sia giocatori che panchina di casa.

I bianconeri mantengono la tranquillità per giocare sino al termine e grazie ad una difesa che non lascia spazi, ed un attacco che ben si adatta alla zona messa in campo dagli avversari, incrementa il punteggio che sulla sirena finale diventa un 51-67, con un parziale di 17-23, che premia i colori bianconeri, rimanendo cosi agganciati alle squadre di vertice e mantenendo 2 punti di vantaggio in classifica sull’inseguitore Tombolo.

“Una buona gara – dice coach Battistini – che ci ha visti mettere in campo una difesa che a tratti era impenetrabile ed una fase di attacco che è sempre stata su buoni ritmi, con il canestro che nella prima metà gara ci sputava fuori i tiri nonostante fossero tutti presi al ritmo giusto. Contento dei ragazzi e credo che il nostro obiettivo sia stato raggiunto, anche se per sicurezza è meglio mettere altri due punti in classifica per essere nei play-off.”

Venerdi 18 con inizio alle 21,30 la gara di ritorno con l’Armistizio che all’andata aveva dato una severa lezione ai bianconeri, i quali vorranno di sicuro dimostrare il loro vero valore e magari prendersi quei due punti che significherebbero salvezza ottenuta e play off per il salto di categoria.

CAMPO SAN MARTINO – SAN MARTINO DI VENEZZE 51-67
(11-11, 15-14, 8-19, 17-23)

TABELLINI:

CAMPO S. MARTINO: Scarso, Zanon 4, Griggio, Inglese 5, Dogo 4, Zanetti, Lamon 9, Bortoletto 3, Cellini 13, Como 7, Rombaldi, Frizzarin 6, Allenatore Gianesini.
SAN MARTINO: Colombo 2, Cammilli 6, Donà 26, Zago, Rossi R., Grande 1, Rigato 1, Ferrari 5, Salvà 5, Rossi A. 20, Spiandorello 1, Allenatore Battistini.

Tiri Liberi: Campo San Martino 13/22, S. Martino 27/39
Usciti per 5 falli: Dogo, Cellini, Frizzarin (CSM), Salvà (SM)

Espulsi: Zanon, Gianesini (CSM)

Arbitri: Ottolini di Ponte S. Nicolò e Zanon di Padova

Beverare Calcio a 5 FemminileIl programma sportivo del week end sanmartinese è già cominciato ieri venerdì 11 marzo, con il Basket San Martino di coach Battistini tornato vittorioso dalla trasferta di Limena contro il Campo San Martino per 67-51, che permette ai bianconeri di confermarsi al quarto posto in classifica a quota 32.

Sabato 12 marzo, alle 15, decima giornata del girone B di calcio a 11 Uisp che vedrà la squdra degli amatori del Real Ca’ Donà impegnata negli impianti sportivi del capoluogo, opposta ai padovani del Sant’Urbano. I biancorossi di mister Stocco, provengono dallo 0-0 della scorsa settimana con il Granze e stazionano al secondo posto a 37 punti (in coabitazione con l’Arteselle), a 4 lunghezze dalla capolista Saguedo. Alle 16.30 trasferta a Rovigo per i Pulcini a 7 dell’Union Destra Adige di mister Crivellari, impegnati contro i pari età del Ras Commenda per la terza giornata di andata del torneo primaverile. Alle 18.30 tocca alle ragazze del Beverare calcio a 5 femminile, impegnate nella quarta giornata dei play out. La squadra di mister Grillo sfiderà le ferraresi Random Players di Sant’Agostino nella palestra di via Marconi.

Domenica 13 marzo alle 10, al Comunale di via alighieri, spazio ai Giovanissimi dell’Union Destra Adige allenati da Nicola D’Angelo, che sfideranno i pari età del Rovigo in amichevole.

Alle 15 al “Giuseppe Callegaro” di Beverare andrà in scena il “derby dell’Adige” tra i padroni di casa di mister Torso, all’ultimo posto a quota 7 e il San Martino di Pigato, a 29 punti, per la nona di ritorno del girone D padovano di Terza categoria.

Lunedì 14 marzo alle 21 tempo di calcio a 5, con la settima di ritorno del girone B. Alle 21 a Mardimago il Beverare di Paioro, al momento terzo in classifica, se la vedrà con la formazione arquatese degli Sciocchi. Alle 22, sempre a Mardimago, l’Atletico Piopa di Furlan sfiderà i quotati rodigini dell’Elleuno. Alle 22 nella palestra di via Marconi, il San Martino affronterà il Centro Riparazioni.

Azione del Basket San Martino di Venezze in PromozioneSAN MARTINO DI VENEZZE – Ancora una vittoria per il San Martino che vince il confronto con il Campo San Martino (Limena) tra le mura amiche, al termine di una gara davvero combattuta e bella da vedere.
Continui capovolgimenti con mini-break delle squadre che si affrontano a viso aperto con leggero predominio dei bianconeri di casa che chiudono in vantaggio di 5 il primo quarto.
Secondo quarto con la difesa di casa che stringe le maglie ma con qualche forzatura di troppo in attacco che lascia ai patavini un leggero vantaggio per chiudere sotto di 1 il parziale ma andando sul riposo sul punteggio di 36-32 per i ragazzi di coach Battistini.
Pausa con indicazioni per il gioco da attuare e terzo periodo che vede la supremazia dei polesani che chiudono sopra di 5 per un punteggio che dice 56-45 (+ 11)alla sirena di fine quarto, dopo aver toccato anche il + 20.
Ultimo periodo di gioco e gli ospiti tentano il recupero con una difesa a zona a tratti alternata alla uomo, come peraltro avevano già fatto nel periodo precedente, ed una maggiore intensità di gioco con raddoppi sul portatore di palla. Il San Martino trova qualche difficoltà per la bassa percentuale realizzativa dalla distanza che permette quindi agli ospiti di riavvicinarsi dopo che i bianconeri avevano ripreso un vantaggio di + 14.
Nel finale di gara i patavini si gettano in avanti per ricucire lo strappo ed i bianconeri controllano il punteggio amministrandolo.
Ad un minuto dal termine i bianconeri che sono sul + 5 mettono 1 libero e nell’azione seguente gli ospiti vanno a canestro subito portando il punteggio sul + 4 per i padroni di casa (68-64).
Rimessa e palla persa a metà campo per un fallo fischiato che da agli ospiti la possibilità di portarsi a meno 2, 68-66. Il minuto richiesto da coach Gianesini non viene dato dal tavolo e la rimessa in gioco dei bianconeri viene bloccata per un fallo a poco più di 4 secondi dalla fine, due liberi che vengono realizzati e punteggio sul 70-66.
Il minuto ora viene concesso e dalla rimessa in zona d’attacco con la difesa bianconera che non interviene dentro l’area e lascia realizzare il canestro sulla sirena ai patavini fissando il punteggio finale sul 70-68 che significa vittoria e consolidamento del posto in classifica.
“E’ stata una partita emozionante che mi ha visto – dice Battistini – abbastanza tranquillo se non per qualche errore di troppo in fase difensiva. L’importante era vincere e portare a casa due punti importantissimi che a questo punto della stagione fanno raggiungere il totale di quelli incamerati a termine della stagione passata. ospiti ben messi in campo con bel gioco o velocità che ci mettono in difficoltà con la zona per la nostra percentuale al tiro non ottimale, ma noi eravamo concreti e decisi e l’ottima partita sfoggiata dal nostro play Donà, abbinata al gioco di squadra ci ha permesso di raggiungere la vittoria”.
La prossima gara venerdì con inizio alle 21.30 ospiti all’Armistizio che rappresenta il meglio del campionato e che appaia in classifica i bianconeri, per una sfida che vedrà i polesani dover far fronte all’assenza importante di Donà e che quindi dovranno gestire in maniera diversa il gioco offensivo.

Risultato Finale: San Martino di Venezze – Campo San Martino 70 – 68
Parziali: 22-17; 14-15; 18-13; 16-23
San Martino: Donà 24, Maltarello 7, Rossi R. 4, Grande 2, Rigato 2, Ferrari 3, Brigo 8, Salvà, Rossi A. 12, Munari 8. Allenatore. Battistini
Campo San Martino: Scarso, Griggio, Cavinato 9, Inglese, Fanton 15, Dogo 12, Zanetti 4, Lamon 4, Bortoletto 2, Cellini 2, Como 10, Frizzarin 10. Allenatore: Gianesini
Arbitri: Zurma di albignasego e Bagatella di Conselve
Tiri liberi: San Martino 11-13

LA CLASSIFICA:
14 Armistizio
14 Vistus Cave
14 San Martino di Venezze
14 Ardens
12 Thermal Abano
10 Campo San Martino
10 Selvazzano
8 Terme Euganee
8 Tombolo
6 Camposampiero
6 San Marco
4 Este
2 Noventa
2 Vigodarzere
2 Adria
2 Porto Tolle

Fonte: La Voce di Rovigo del 23.11.2010

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: