Header image

I giovani bianconeri vincono facile contro il Canossa Cavarzere, dopo un avvio condito di numerosi errori al tiro, che permette agli ospiti di rimanere in scia chiudendo il primo parziale sul 17-12. Nel secondo quarto si vede finalmente una maggiore pressione sui portatori di palla avversari, consentendo numerosi recuperi e veloci contropiedi che allungano il vantaggio a dismisura chiudendo in effetti la gara già sulla sirena di metà gara sul punteggio di 47-19 che premia il lavoro dei polesani.

Nella ripresa San Martino controlla la gara, vincendo il terzo periodo con un parziale di 18-10, portandosi sul punteggio di 65-24 di fine quarto, concedendo nell’ultimo periodo di gioco, spazio alle incursioni avversarie che premiano la volontà ospite di non arrendersi, ricucendo lo strappo sino al 72-41 finale con un parziale a favore degli ospiti che recita un 7-17.

In attesa di conoscere l’esito della gara tra Adria e Monselice, il sodalizio bianconero può rammaricarsi di un paio di sconfitte, frutto della svogliatezza e della disattenzione che potrebbero minare le sorti nella classifica finale di campionato.

Infatti se Adria dovesse aver vinto contro Monselice i bianconeri si posizionerebbero al quinto posto, appena sotto la soglia che avrebbe permesso di continuare a lottare con le piu forti del campionato. Non resta quindi che aspettare di conoscere il risultato che deciderà in bene o in male il prosieguo della stagione.

 

SAN MARTINO – CANOSSA CAVARZERE 72-41
(17-12, 30-2, 18-10, 7-17)

TABELLINI:

SAN MARTINO: Puggina 14, Avezzù Pignatelli 4, Reale 10, Passarotto 6, Tommasini 4, Cavallaro 7, Farinella 6, Maniezzo 9, Grignolo 10, Borgato, Goldin 2, Favaro, Allenatori: Barbierato-Lucchin

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: