Header image

Imbarazzo, gratitudine e tanti voti augurali sono i sentimenti espressi unanimemente da pazienti e mutuati del dott. Umberto Ramazzina, che ha cessato l’attività al termine del mese di giugno con quarant’anni da medico e trentasette da condotto.
Il dott. Ramazzina è personaggio molto noto, essendo nato, cresciuto e residente a San Martino di Venezze. Sposato e con due figlie e altrettanti nipoti, vanta un’esperienza in politica come segretario della D.C, come consigliere comunale e anche come Presidente della Croce Rossa Italiana nella sezione di Rovigo.
Laureatosi presso l’Ateneo di Padova nel 1976, ha prestato servizio come aiuto chirurgo presso gli ospedali di Trecenta e Conselve, per poi passare alla condotta nel 1979, in un mondo dove i sentimenti, quelli semplici e veri, si ritrovano nel cordiale e consueto saluto mattutino o nel momento doloroso del distacco da qualche affetto. Alternava la sua signorilità e durezza ad una rara capacità di attenzione da parte dell’interlocutore da essere sempre assecondato sia per le cure che nei consigli di aiuto gratuitamente distribuiti a quanti a lui si sono rivolti.
Giustificato, quindi, l’imbarazzo di quanti si apprestano alla scelta del sostituto e la profonda gratitudine espressa dai suoi assistiti, dall’autorità civile, da tutta la comunità, dagli amici cacciatori a quelli della partitella pomeridiana, e dallo scrivente per il lungo rapporto di amicizia che ha contribuito al superamento di momenti tristi e difficili.
Grazie, ti auguro che la stima conquistata e riconosciuta da tutti ti accompagni nella tua nuova esperienza di vita.
Antonio Volpe

dott. ramazzina

dott. ramazzina

 

fonte: civicovenezze

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: