Header image

Perde l’anonimo appellativo di “campo comunale” il campo sportivo di San Martino di Venezze sito in Via Dante Alighieri, che ha visto i molti successi delle compagini sportive locali, come il dirimpettaio ex “campeto del prete” (ora parco comunale).
Dalla sua realizzazione, fine anni ’60 del secolo scorso, era sempre stato “il campo Comunale” affidato in gestione alla società Calcistica Aquilotti.
Ora, a seguito della delibera assunta dal consiglio comunale nella seduta del 17/2/2018 con voto unanime ed alla presenza dei famigliari di Celestino, il Campo sarà intitolato a CELESTINO CELIO, detto Ucio, gloria calcistica del nostro paese che ha militato in diverse squadre fino a raggiungere la massima serie nelle fila del Padova, Genova, Milan, Roma, Inter, Catania, Salernitana ed essendo perfino onorato di vestire la maglia della nazionale, seppure per una sola volta in una partita amichevole. Termina la carriera calcistica come allenatore.
Dopo la presentazione dell’iniziativa da parte del sindaco Vinicio Piasentini, si succedono gli interventi dell’assessore Barison, dei consiglieri Barbierato,  Crivellari, Casarin e di Ignazio Sattin, storico presidente della società calcistica.
Tutti sottolineano la grande generosità di Celio, sia in campo che fuori campo, e plaudono l’iniziativa.
Terminati gli interventi si passa alla votazione che vede tutti i presenti unanimi nell’approvare la delibera.
Il sindaco, infine, consegna ai figli una targa ricordo, dando loro appuntamento al 27 di maggio quando ci sarà la cerimonia ufficiale.

 

 

 

 

fonte civicovenezze

Bonato e Crivellari sull’avanzo di amministrazione
“Restituiamolo ai cittadini abbassando le tasse “

tiziano-bonatoSAN MARTINO DI VENEZZE – La lista di minoranza ‘Per San Martino Bonato sindaco’ guidata dai consiglieri Tiziano Bonato e Cesarino Crivellari, dopo aver presentato un’interrogazione al precedente consiglio comunale alla giunta Piasentini circa il ricorso vinto al Tar dell’ex consigliere Bettonte su un esproprio di qualche tempo fa operato dall’ex amministrazione Merlin per la realizzazione di un parcheggio a fianco della Sp 3 in località Saline, ha emesso una nota in merito: “Sull’interrogazione che avevamo fatto per avere informazioni, il sindaco ci ha risposto, un po’ direttamente e un po’ indirettamente, che questo scherzetto costerà all’intera comunità circa 10 mila euro” introducono i due consiglieri. “Chi pagherà? Li pagheremo con le nostre tasse. Non era meglio investirli sul sociale?”, chiedono Bonato e Crivellari che proseguono: “Nonostante la risposta del sindaco, ci è rimasto il dubbio che tutta l’operazione sia stata fatta per eliminare dalla scena politica un consigliere (Bettonte, ndr) che poteva essere scomodo per la campagna politica dell’attuale amministrazione che, ricordiamo, è la continuazione di quella precedente”. In merito alla questione sull’avanzo di amministrazione i due consiglieri precisano: “A giorni ci sarà il consiglio comunale (mercoledì 24 aprile, ndr). Leggendo i documenti scopriamo che la giunta dichiarerà un avanzo di amministrazione di 135.772,00 euro. Dopo i salassi dell’aumento della addizionale Irpef e dell’Imu, scopriamo che vengono avanzati tutti questi soldi. Troppi, se pensiamo che l’anno scorso in occasione dell’approvazione del bilancio di previsione, avevamo chiesto di non fare aumenti indiscriminati delle tasse. Il sindaco e la giunta, invece, avevano tirato dritto per loro strada”. Bonato e Crivellari incalzano: “Avevamo detto che la giustificazione addotta non era corretta e che l’aumento era stato necessario per i tagli dei trasferimenti del governo agli enti locali e pertanto si doveva quantomeno attendere dati più certi per effettuare manovre così impattanti”. I due consiglieri concludendo il loro intervento: “Alla luce dei dati del bilancio e visto il perdurare della crisi economica ed occupazionale, chiederemo al consiglio comunale di approvare una manovra finanziaria che consenta di restituire questi soldi, per esempio con l’abbassamento delle tasse a partire dal prossimo bilancio di previsione”.

Fonte: La Voce di Rovigo

Crivellari vuole far luce sull’estromissione dell’ex consigliere Bettonte
L’interrogazione presentata al sindaco Piasentini al termine del consiglio comunale del 1 marzo

cesarino crivellariSAN MARTINO DI VENEZZE – Al termine del consiglio comunale sanmartinese di venerdì sera a palazzo Mangilli, il consigliere di minoranza Cesarino Crivellari della lista ‘Per San Martino Bonato sindaco’, ha presentato due interrogazioni consiliari alla maggioranza del guidata da Piasentini, la quale dovrà dare risposta al prossimo consiglio in programma. La prima inerente l’importo Imu del 2012 previsto e quello realmente incassato, mentre la seconda inerente l’annullamento di atti del consiglio comunale da parte del Tar del Veneto riguardante un esproprio per la realizzazione di un parcheggio lungo la Sp 3 in località Saline, di proprietà dell’allora ex consigliere Renato Bettonte che fece causa all’amministrazione dell’allora sindaco Merlin. Crivellari vuole far luce sulla vicenda: “In particolare per conoscere le motivazioni che hanno portato ad assumere l’atto deliberativo del consiglio comunale del 17 febbraio 2010, quali costi ha sostenuto il Comune per le spese legali e quli altre dovrà sostenerne in seguito alla condanna. Tale contenzioso determinò la decadenza dalla carica di un consigliere comunale (Bettonte, ndr) nella precedente amministrazione Merlin e la sua conseguente ineleggibilità in quella attuale”. Il consigliere di minoranza prosegue: “La delibera riguarda l’approvazione di un progetto per la realizzazione di un parcheggio. L’allora consigliere Bettonte fece ricorso al Tar contro tale delibera per il suo annullamento in quanto la riteneva non corretta sotto il profilo amministrativo. Per aver fatto valere un qualsiasi diritto che un cittadino possiede, è stata cercata la punizione con la sua cacciata da consigliere”. Crivellari precisa: “Rileggendo le delibere in cui il sindaco per ben tre volte interessò il consiglio comunale per determinare la decadenza del consigliere Bettonte, sorgono molti dubbi, soprattutto scoprendo che ciò è stato fatto nonostante il parere contrario di un avvocato, il quale riteneva insussistenti le motivazioni addotte per la sua decadenza. Pare ancor più grave che l’allora segretario comunale nominato dallo stesso Merlin, ritenva non sussistere i motivi di urgenza invocati dal sindaco per adottare il provvedimento che avrebbe determinato la decadenza di consigliere per incompatibilità”. In particolare il consigliere, entrando nel dettaglio specifica: “Si ricorda che tutto questo si stava verificando alla vigilia della campagna elettorale per il rinnovo dell’amministrazione comunale e una parte della minoranza di allora avrebbe poi fatto parte di un’unica coalizione nell’attuale giunta Piasentini, votando tutti uniti nell’estromissione del consigliere”. Concludendo: “Ciò ha avuto dirette conseguenze nella campagna elettorale, determinando l’ineleggibilità del consigliere Bettonte che era stato nuovamente eletto per far parte del consiglio comunale nel 2011. In altri termini si è determinato un pesante vulnus nella rappresentanza politica in consiglio, a discapito di cittadini che avevano liberamente espresso il loro voto. Vogliamo pertanto, far luce su una vicenda complessa e avvolta da molte ombre”.

Fonte: La Voce di Rovigo

Roberto MerlinL’Assessore Merlin Roberto nonché ex Sindaco di San Martino di Venezze replica all’articolo della Voce apparso in data odierna.
Nel leggere l’articolo apparso in data odierna sulla Voce,  l’ex sindaco Merlin attualmente delegato da parte del Sindaco Piasentini Vinicio assessore ai Lavori Pubblici, Urbanistica e manutenzione del territorio replica brevemente, in merito alle dichiarazioni di seguito riportate del consigliere Crivellari Cesarino sulla Voce del 06/06/2011. ”Purtroppo, durante questo breve periodo elettorale, sono rimasto colpito in maniera negativa dai tanti discorsi che attaccavano il candidato sindaco Bonato. Discorsi che uscivano giornalmente in maniera molto offensiva come ‘Bonato quando era sindaco si è agevolato per far passare un terreno come area edificabile per costruirsi la casa’, oppure ‘Bonato ha dato 100 euro ad un elettore per fotografare la scheda elettorale’ e tante altre dicerie ovviamente false, inventate per portare discredito alla nostra lista. Credo che in campagna elettorale ci si debba confrontare sulle idee migliori, sul programma più condiviso dai cittadini, sui componenti della lista, chiedendoci se sono in grado di svolgere mansioni amministrative, ma offendere un padre di famiglia in questa maniera penso sia eccessivo e inopportuno”, afferma in modo deciso Crivellari, che prosegue: “Tutto questo mi ha fatto ricordare il testamento spirituale di don Mario Michelotto (amato parroco di San Martino del passato), il quale riportava testuali parole ‘Al buon popolo di San Martino di Venezze posso affermare la mia gioia di essere vissuto in mezzo a voi’. Non so se oggi scriverebbe le stesse cose! Forse il buon popolo è cambiato”. Crivellari incalza: “A tutti i nostri elettori dico che, da parte nostra, ci sarà impegno politico e attenzione, affinché si governi in maniera democratica, visto che nell’ultimo quinquennio è mancato da parte dell’amministrazione uscente un dialogo e un sincero confronto con i cittadini”.
Nell’intervento da me fatto nel Consiglio Comunale del 01/06/2011,  ho ricordato al consigliere Crivellari che le sue dichiarazioni sono lodevoli e meritevoli di essere perseguite, anzi tutti dovrebbero adoperarsi in tal senso perché la campagna elettorale sia caratterizzata da lealtà, correttezza e rispetto delle persone, ricordo, senza vena polemica, ma per verità dei fatti che il sottoscritto nel suo mandato non ha mai denunciato nessuno, ma purtroppo questo non è successo nel mio caso, se lo si può ritenere un vanto, ho collezionato sette denuncie, di cui una anche da parte dell’attuale consigliere di minoranza Bonato Tiziano.
Per quanto attiene al quinquennio che è mancato da parte dell’Amministrazione uscente un dialogo con le Associazioni, l’intervento che ha seguito quello di Crivellari in Consiglio Comunale da parte del Sindaco Piasentini è stato eloquente ed esaustivo, l’amministrazione Merlin è stata la prima che ha iniziato a regolamentare con convenzioni i rapporti di utilizzo da parte delle associazioni delle strutture pubbliche, in quanto al mio insediamento nulla esisteva, a ciò, aggiungo che nel mio mandato ho assegnato le sedi alle associazioni Avis, Aido e Protezione Civile, richieste avanzate da tali associazioni anche alle Amministrazioni precedenti, non ultima quella presieduta dal consigliere Bonato, che purtroppo non aveva mai esaudito a tali richieste, se non con promesse mai mantenute.
Chiudo augurando ai consiglieri Bonato e Crivellari un Buon lavoro,  augurandomi che quanto affermato nella dichiarazione del Consiglio Comunale possa trovare riscontro oggettivo nei fatti.

Merlin Roberto

SAN MARTINO DI VENEZZE – Non manca certo una vena polemica nell’intervento del consigliere di minoranza della lista Per San Martino Bonato sindaco, Cesarino Crivellari, che nel consiglio comunale di mercoledì scorso, nella sua presentazione d’esordio, ha letto in sala consiliare una sua lettera personale rivolta alla nuova giunta Piasentini: “Nel prendere parte al nuovo consiglio comunale, mi sento in dovere di ringraziare tutti i cittadini che il 15 e 16 maggio scorso hanno espresso le loro preferenze alla lista ‘Per San Martino Bonato sindaco’ – queste le prime parole di Crivellari – In un paese democratico dove, attraverso il voto, una persona può esprimere liberamente la prorpia volontà, vi ringrazio per aver condiviso il nostro pensiero e il nostro programma. A tutti i componenti della lista, un grazie per l’impegno che vi siete presi per provare a cambiare la linea politica che da cinque anni governa il nostro comune. Un grazie anche a chi ci è stato vicino aiutandoci nella ricerca dei voti di preferenza”. Poi il consigliere di minoranza introduce la sua osservazione: “Purtroppo, durante questo breve periodo elettorale, sono rimasto colpito in maniera negativa dai tanti discorsi che attaccavano il candidato sindaco Bonato. Discorsi che uscivano giornalmente in maniera molto offensiva come ‘Bonato quando era sindaco si è agevolato per far passare un terreno come area edificabile per costruirsi la casa’, oppure ‘Bonato ha dato 100 euro ad un elettore per fotografare la scheda elettorale’ e tante altre dicerie ovviamente false, inventate per portare discredito alla nostra lista. Credo che in campagna elettoale ci si debba confrontare sulle idee migliori, sul programma più condiviso dai cittadini, sui componenti della lista, chiedendoci se sono in grado di svolgere mansioni amministrative, ma offendere un padre di famiglia in questa maniera penso sia eccessivo e inopportuno”, afferma in modo deciso Crivellari, che prosegue: “Tutto questo mi ha fatto ricordare il testamento spirituale di don Mario Michelotto (amato parroco di San Martino del passato), il quale riportava testuali parole ‘Al buon popolo di San Martino di Venezze posso affermare la mia gioia di essere vissuto in mezzo a voi’. Non so se oggi scriverebbe le stesse cose! Forse il buon popolo è cambiato”. Crivellari incalza: “A tutti i nostri elettori dico che, da parte nostra, ci sarà impegno politico e attenzione, affinché si governi in maniera democratica, visto che nell’ultimo quinquennio è mancato da parte dell’amministrazione uscente un dialogo e un sincero confronto con i cittadini”. Crivellari conlude la sua lettera dicendo: “Ci auguriamo che lei, signor sindaco, si faccia interprete di questa necessità! Noi su questo saremo molto attenti, saremo il megafono di chi non ha voce e la pungoleremo perché non vi rinchiudiate tra le segrete stanze del palazzo, dimenticandovi degli impegni che vi siete presi con il vostro programma elettorale”.

Fonte: La Voce di Rovigo del 06.06.2011

Ecco la lista di nomi con Tiziano Bonato candidato sindaco per le Amministrative di San Martino di Venezze 2011

CAPUZZO PAOLA

FAVARO ELISA

GARBO SUSANNA

NEODO FEDERICA

PAVAN DANIELA

BARISON LUCA

CAVALLARO GIOVANNI

CRIVELLARI CESARINO

LAZZARIN MICHELE

LEGNARO CRISTIAN

VALSENSI MIRKO

ZANIRATO SANDRO

Scarica il programma di Nuova Venezze
Programma Elettorale Tiziano Bonato Per San Martino (1233)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: