Header image

Oggi 18 aprile alle ore 16, nella chiesa parrocchiale di San Martino, si sono tenute le esequie di Sandro Fedito, 40 anni, portato via alla famiglia ed ai suoi amici da un male incurabile.
Una chiesa piena di gente si è stretta attorno a Stefania ed i suoi figli, agli altri famigliari, per dare l’ultimo saluto a Sandro ed a ricordare la scomparsa del padre per lo stesso male incurabile, venuto a mancare circa 5 anni fa.
Il parroco Don Giuliano, visibilmente commosso,  ne ha ricordato la figura di combattente, dallo sportivo che era, ed il valore dell’amicizia che l’ha sempre contraddistinto, come dimostrano ed hanno dimostrato le numerose attestazioni e vicinanze sia di oggi che dei giorni della malattia, caratteristica che lo accomuna a Luca Cazzadore, il giovane scomparso quasi un anno fa, col quale condivideva amicizie e passione sportiva per la stessa squadra, la Juve.
Di amicizia ed eroico coraggio parlava anche l’ultimo messaggio che i suoi amici hanno voluto lasciare alla famiglia ed ai presenti.
Al termine della cerimonia il corpo è stato avviato ala centro per la cremazione.

 

 

fonte:civicovenezze

Arriva il Natale, che si preannuncia piuttosto soleggiato, e non è difficile prevedere che dopo una settimana arrivi anche l’anno nuovo.
Dopo aver ammirato le luminarie, religiose e laiche, ci resta ancora il tempo di informarvi del prossimo evento organizzato da Don Giuliano Zattarin e che porterà nel nostro paese Carlo Lucarelli, Ivano Marescotti, Claudio Batta, Giorgio Verduci e i Marmaja.
Una bella squadra che sabato 29 dicembre alle ore 21 presso la palestra polivalente di Via Marconi, ormai da tutti chiamata “Graziano Cominato”, affiancherà i nostri giovani nella ormai consueta RETROSPETTIVA per ricordare i fatti salienti di questo 2018.
Il nostro augurio è che i giorni che verranno possano essere pieni di serenità.

 

 

 

fonte: civicovenezze

Volge al termine il ciclo di incontri dedicato alla memoria organizzato per il mese di ottobre dalla Unità Pastorale condotta da Don Giuliano Zattarin.
Gli ultimi due appuntamenti porteranno a San Martino la ex senatrice Rosy Bindi ed i Marmaja con alcuni ospiti.
Venerdì 26 ottobre alle ore 21, presso la sala mensa della scuola primaria,  Rosy Bindi ricorderà Aldo Moro (nella ricorrenza del quarantennale dal suo omicidio operato dalle brigate rosse)  nell’incontro dal titolo: Da cristiani in politica, a servizio della democrazia. Ricordiamo che l’anno scorso Rosy Bindi ci ha offerto una appassionata e appassionante memoria di Tina Anselmi.
Sabato 27 ottobre alle ore 21, nella sala mensa della scuola primaria torna  Marmaja con nuovi ospiti.
“Il fuoco, gli amici e la chitarra” è un appuntamento musicale ideato da Marmaja, il cantautore trevigiano Alberto Cantone ed il direttore d’orchestra m° Gianantonio Rossi che, dai primi anni 2000, han dato vita a questa serie di incontri musicali a tema. L’idea è molto semplice: passare una serata, come si faceva in gioventù davanti ad un focolare, a cantar canzoni legate ad un tema comune. Il “fuoco” è quello della canzone d’autore ed il primo fu realizzato a Pezzoli in un’affollatissima serata passata a cantar canzoni di De Andrè. Altri ne seguirono con tematiche sempre diverse, dal canto di protesta a quello d’amore, ospitando di volta in volta sempre nuovi amici, dal trevigiano Leo Miglioranza ai modenesi Tupamaros. Il fuoco che Marmaja, Cantone e Rossi accenderanno il 27 ottobre prossimo a S. Martino di Venezze, nel calendario di incontri proposto da Don Giuliano Zattarin, porterà in Polesine uno spicchio di Genova ospitando il #nogenovatour dei cantautori Max Manfredi e Federico Sirianni. Manfredi è uno dei personaggi storici della canzone d’autore italiana ed ha al suo attivo la partecipazione della voce di Fabrizio De Andrè (che ebbe lusinghiere parole di stima nei suoi confronti) nel suo brano La Fiera della Maddalena.
L’occasione sarà quella di un incontro, di amici intorno al fuoco e le chitarre, per ricordare con affetto il maestro Claudio Lolli.

26_10 27_10

 

 

fonte: civicovenezze

Le iniziative promosse dal parroco Don Giuliano Zattarin per il mese di ottobre sono dedicate alla memoria. Già lunedì 1 ottobre sono stati ospiti del nostro parroco gli attori Fabrizio Bentivoglio, Andrea Zanforlin, Roberto Citran , i quali accompagnati dal quartetto Di Violoncelli Luigi Puxeddu, Alessia Bruno, Caterina Colelli, Edoardo Francescon e Coordinati da Gherardo Colombo, si sono prodotti in un “ ELOGIO DELLA MEMORIA” con letture di autori vari.
Parole e musiche, quindi, che ritornano anche questo fine settimana in due serate distinte:
• VENERDI’ 12 OTTOBRE 2018 Ore 21 – nella sal mensa della Scuola Primaria in Via Marconi, SALVATORE BORSELLINO presenterà il suo libro “LA REPUBBLICA DELLE STRAGI”, con l’intervento del giornalista MARCO LILLO.
• SABATO 13 OTTOBRE 2018 Ore 21, presso gli stand fieristici di Via Dante Alighieri, si terrà un concerto del gruppo padovano BATTISTI PROJECT TRIBUTE BAND (www.battistiproject.it – www.facebook.com/battistiproject), in una serata dal titolo MI RITORNA IN MENTE, che si esibirà su canzoni e musiche del grande e compianto LUCIO BATTISTI, del quale nel mese scorso si è celebrato il ventesimo anno dalla scomparsa.

12 13

 

 

 

 

fonte: civicovenezze

Dalla metà di settembre sono iniziati i lavori di restauro della chiesa intitolata a San Martino Vescovo, ma fino ad oggi il fabbricato è stato reso fruibile ai fedeli.
Venerdì 27 ottobre, durane l’esecuzione di alcune opere di sistemazione del tetto, alcuni segnali hanno indotto la Direzione Lavori ad eseguire un accurato esame, con la direzione tecnica dell’impresa, della situazione del soffitto rilevandone uno stato che richiedeva la messa in sicurezza dello stesso.
Pertanto La Direzione Lavori dava immediato ordine di interdizione all’accesso del fabbricato al fine di poter procedere al consolidamento del soffitto, dandone contestuale comunicazione al parroco e alle autorità locali, tant’è che tutte le funzioni di sabato 28 e domenica 29 si sono svolte a Beverare.
Stante tale situazione, il parroco Don Giuliano Zattarin ha dato le seguenti disposizioni in ordine alla celebrazione delle sante messe relative alla parrocchia di San Martino:
– giorni feriali si mantiene il solito orario e si celebrano nella sala PAPA GIOVANNI PAOLO II;

– giorni festivi e prefestivi: la messa delle 8 delle 18 nella sala PAPA GIOVANNI PAOLO II;

– giorni festivi : la messa delle 11 a BEVERARE, in attesa di soluzioni alternative per riportare le funzioni a San Martino.
Le variazioni al calendario saranno comunicate nel modo più celere possibile.

 

fonte: civicovenezze

IVANA MONTI sabato 8 aprile alle ore 21 presso la sala mensa della scuola primaria, in via Marconi, ci offrirà il recital: QUO VADIS? Dove vai? Dove andare da questo presente … verso quale futuro ?, ospite della Unità Pastorale di San Martino e Beverare guidata da Don Giuliano Zattarin.
E’, questa, una domanda che richiede una riflessione prima di una risposta.
In questa pausa, le letture scelte vogliono farci rivivere tempi lontani di sofferenza e di orgoglio
verso una sleale ingiustizia sociale, causa di miseria e di emigrazione.
Vogliamo ricordare, così, i primi che partirono dalle Venezie con un sacchetto di terra nativa in tasca da gettar sopra la sepoltura. ..con Nino Bixio che guidava i bastimenti verso l’Australia.
I tanti del Friuli che partivano verso il Brasile, in una protesta silenziosa…
Le lotte della Boje, il processo di Venezia…
E di nuovo la MERICA con siciliani, napoletani…mentre, in Argentina, i genovesi inventavano, con gli argentini, il TANGO…
Le industrie tessili e il lavoro infantile…
La Libia, il profilo agro dell’emigrante italiano tracciato dal Pascoli…
Sacco e Vanzetti negli U.S.A. e la grande depressione nell’aspro “Furore” di Steinbeck…
Dunque ..che fare oggi? Quali scelte consapevoli?
IVANA MONTI legge poesie e brani di A.FUSINATO , G.BELLI, B.BRECHT, G, PASCOLI, A.M. MOZZONI, STEINBECK, A.MILLER, LAMBERTI, Musiche: WALTER SIGOLO, MARCO DAINESE E FABIO ROSSI.

 

 

 

fonte: civico venezze

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: