Header image

La Birreria batte la Ferramenta Barin 7-5 e si aggiudica il primo posto

Il Vicesindaco Ilenia Francescon, con capitano Tabià e il presidente Narciso BregolinBEVERARE (San Martino di Venezze) – Si è chiusa con i fuochi pirotecnici la prima edizione della Sprint Cup 2011 di Beverare, la manifestazione sportiva di calcio a 7 organizzata dal Gsd Union Beverare (fusione tra il Beverare calcio a 5 e il Gs Beverare militante in Terza categoria), in collaborazione con la Lega Calcio Uisp di Rovigo e l’amministrazione comunale di San Martino, che per quasi quattro settimane ha visto i riflettori puntati sul “Giuseppe Callegaro” della frazione sanmartinese. Dieci le squadre che hanno preso parte al torneo, sfidandosi in due gironi di qualificazione composti da cinque formazioni per parte, per poi accedere ai quarti e successivamente alle semifinali, fino a disputare la finalissima di venerdì sera, tra la Birreria Tabià di Anguillara Veneta e la Ferramenta Barin & Pizzeria da Luca di Beverare-San Martino. Mercoledì scorso, spazio anche a una simpatica parentesi con la classica partita tra scapoli e ammogliati che
ha coinvolto un po’ tutti, tra organizzatori e appassionati.
Prima della finalissima di venerdì, però, si è giocata la gara valevole per l’assegnazione del terzo e quarto posto, tra l’Antico Caffè Franchin di Rovigo e il Pane e Vin di Beverare-Pettorazza. I ragazzi di casa partono bene con il solito Neodo che dopo 3′ mette a segno addirittura una doppietta, 2-0! Al 16′ il suo compagno Schiorlin cala il tris. Il Caffè Franchin sembra al tappeto, ma al 17′ arriva la risposta di Pegoraro che accorcia. Al 22′ è Cipriani a ridurre nuovamente il divario, 2-3 e squadre a riposo.
La seconda parte di gara però, vede ancora il Pane e Vin padrone del gioco. I locali gonfiano la rete al 9′ con Babetto e al 16′ ancora con Neodo, 5-2. Al 22′ è Visentin a dimezzare il gap, ma al 25′ Babetto chiude il match con la rete che vale il 6-3 e il terzo posto per il Pane e Vin.
Successivamente è stato il momento della tanto attesa finale tra Birreria Tabià e Ferramenta Barin & Pizzeria da Luca. Nemmeno il tempo di un giro di lancette che Zambelli buca subito la rete per l’1-0. La Ferramenta Barin non si scompone e al 5′ gli risponde Brancaleon, 1-1. Gara vivace e ben giocata. Al 10′ Bertipaglia spinge nuovamente i bassopadovani, 2-1, ma manco farlo apposta, 1′ dopo Sette acciuffa il pareggio, 2-2. Al 18′ il botta e risposta tra le due squadre continua, con Zambelli che firma il 3-2, ma al 23′ Bonvento gli risponde per le rime, 3-3 e si va a riposo in perfetta parità.
Secondo tempo che si apre come il primo. Dopo 2′ Zambelli sale sugli scudi mettendo la zampata del 4-3. Il fuoriclasse del Tabià si ripete al 14′, 5-3. Al 24′ Brancaleon riaccende le speranze di rimonta, 4-5, ma vengono subito smorzate al 25′ dalla rete di Gianluca Capuzzo. Finale palpitante in cui Brancaleon e soci non ci stanno e un minuto dopo il bomber rodigino capitalizza nuovamente, 5-6. Ma lo spettacolo non finisce qui e sul finale Capuzzo chiude i conti firmando il 7-5 che consegna la Sprint Cup 2011 nelle mani della Birreria Tabià.
Al termine della finalissima, si sono svolte le premiazioni, in cui le varie compagini hanno ricevuto diversi trofei. Alla presenza del vicesindaco Ilenia Francescon, del presidente del Gsd Union Beverare, Narciso Bregolin e del suo vice Simone Paioro e delle presidenti delle locali sezioni Avis-Aido, Monica Destro e Liliana Bregolin, oltre allo sponsor principale Bar La Svolta di Andrea Conforto, sono stati premiati individualmente come miglior giocatore Enrico Zambelli, come miglior portiere Matteo Biscaro, come miglior cannoniere del torneo Samuele Neodo con i suoi 19 gol e l’Antico Caffè Franchin come squadra più corretta. Sono state premiate le squadre, partendo dalla quarta, ovvero l’Antico Caffè Franchin, a cui è andato un trofeo più una porchetta. Al Pane e vin terzo classificato è andato un trofeo più un buono di 200 euro. Alla
Ferramenta Barin & Pizzeria da Luca, giunta seconda
è andato un trofeo più un buono di 300 euro, infine ai vincitori dell’edizione 2011 della Sprint Cup, ovvero la Birreria Tabià è andato un trofeo più un buono di 500 euro. Alla fine delle premiazioni, per coronare nel migliore dei modi il termine della serata e della kermesse sportiva, c’ è stato uno spettacolo pirotecnico da parte di Andrea Barion, per chiudere in bellezza la Sprint Cup 2011.

Fonte: La Voce di Rovigo – Gabriele Casarin

I bassopadovani la spuntano 6-4 contro l’ostico Caffè Franchin di Pegoraro

Birreria Tabià Anguillara Veneta - Sprint Cup 2011 - BeverareBEVERARE (San Martino di Venezze) – Birreria Tabià e Ferramenta Barin & Pizzeria da Luca. Sono queste le due compagini che hanno staccato il pass per la finalissima che si giocherà stasera alle 22.15 al “Giuseppe Callegaro” di Beverare. Mercoledì, alla Sprint Cup 2011, si sono giocate le due semifinali del torneo di calcio a 7 della frazione sanmartinese.
La prima partita si è disputata tra i bassopadovani della Birreria Tabià del duo Zambelli-Bertipaglia e i rodigini dell’Antico Caffè Franchin, guidati da Pegoraro. Gara che decolla subito, infatti, dopo 2′ è Thiago a rompere l’equilibrio in campo, siglando il vantaggio per il Franchin. Nemmeno la gioia di esultare che dopo 2′ la vecchia volpe Bertipaglia rimette tutto come prima, 1-1. All’8′ il suo compagno Zambelli lo imita, raddoppiando i centri per il Tabià. Ma la gara non smette di entusiasmare. Al 13′ Pegoraro acciuffa nuovamente il pari, 2-2 e al 18′ pesca dal suo cilindro un eurogol da trequarti campo, che s’insacca sotto il sette, battendo Bergantin, 3-2. A legittimare la gara pirotecnica è Bertipaglia, che al 24′ risponde ancora per le rime a Pegoraro, andando a riposo sul 3-3. Ripresa in cui sono ancora i rodigini a cominciare forte, con Chinaglia che batte Bergantin dopo 3′, firmando il sorpasso, 4-3. Botta e risposta portano Zambelli a
pareggiare i conti al 6′, 4-4. Al 14′ Rossi spinge in avanti il Tabià e 2′ dopo l’eterno Betrtipaglia ipoteca il successo finale, mettendo il sigillo che vale il 6-4, ma avendo sudato le fatidiche sette camice contro i rodigini.
La seconda semifinale si è giocata tra il Pane e Vin e la Ferramenta Barin & Pizzeria da Luca. Parte forte la compagine guidata da Brancaleon, che va in rete proprio con il bomber rodigino che dopo 9′, mettendo a segno un doppio colpo che vale il 2-0. Il Pane e vin si fa vedere solo al 22′ con Braga, che dimezza lo svantaggio chiudendo il primo parziale sul 2-1. Secondo tempo in cui Neodo al 10′ firma il 2-2, ma un minuto dopo Marcello fa capire che la serata è all’insegna della Ferramenta Barin & Pizzeria da Luca. Lo stesso Marcello si ripete al 16′ siglando il 4-2. Al 21′ Giacomello cala il pokerissimo, 5-2. A poco serve la rete di Zanardo al 24′, che chiude sul 5-3, permettendo a Brancaleon e soci di vedersela in finale con la Birreria Tabià. Per il Pane e Vin, onore per essersela giocata fino alla fine. Neodo e compagni si consoleranno con la finale per il terzo e quarto posto contro l’Antico Caffè Franchin, questa sera alle 21.15.

Fonte: La Voce di Rovigo – Gabriele Casarin

TABIA’ VS FERRAMENTA BARIN & PIZZERIA DA LUCA: 2-2
Una doppietta a testa per i due bomber. Tabià e Barin non si superano

Birreria Tabià Anguillara Veneta - Sprint Cup 2011 - BeverareBEVERARE (San Martino di Venezze) – Primi verdetti allo Sprint Cup 2011 di Beverare. Martedì sera il girone A ha concluso la fase di qualificazione, con le ultime due partite in cui si sono sfidate Fc Namek e Antico Caffè Franchin da una parte e Birreria Tabià e Ferramenta Barin & Pizzeria da Luca dall’altra.
Il primo match tra l’Fc Namek e i rodigini del Caffè Franchin, si dimostra da subito equilibrato, con due squadre che non si risparmiano. Al 9′ è Marchioro a portare in vantaggio il Namek. Nei restanti minuti, il risultato non cambia, fino al riposo del primo tempo. Nella ripresa, al 12′ è nuovamente Marchioro che sigla la seconda rete, realizzando una doppietta. Ma al 15′ Visentin accorcia le distanze. Passano solo 2′ e Della Volpe riporta tutto in parità, 2-2, che si manterrà fino al triplice fischio del direttore di gara.
La seconda partita in programma, ha visto i primi del girone, ovvero la Birreria Tabià, giocarsela contro la Ferramenta Barin & Pizzeria da Luca. Gara tosta, tra due compagini in forma. Al 6′ Brancaleon rompe gli indugi e porta in vantaggio la Ferramenta. Zambelli e soci si riorganizzano, tentando più volte di scardinare la difesa avversaria, ma il parziale alla fine del primo tempo vede sempre bomber Brancaleon e compagni condurre per 1-0. Al ritorno in campo, esce fuori la tecnica del fuoriclasse Zambelli, che al 7′ pareggia i conti, 1-1. Brancaleon non ci sta, e all’11’ gli risponde per le rime, siglando il 2-1. Tutto finito? Certo che no. Da buon numero 10, Zambelli si ripete al 13′ ristabilendo il 2-2. Gara ben giocata, che rimane in bilico sino alla fine, ma il risultato non si schioda e le due squadre non vannpo oltre il 2-2.
Dopo quattro gare giocate, la Birreria Tabià si classifica al primo posto a quota 10, seguita dalla Ferramenta Barin & Pizzeria da Luca a quota 6. Al terzo posto l’Antico Caffè Franchin con 5 punti. Quarto ed ultimo posto utile per qualificarsi per l’Fc Namek, mentre i F.lli Olvieri vengono eliminati. Domani sera spazio ai quarti di finale, che si concluderanno lunedì, per decretare le formazioni che accederanno alle semifinali.

Fonte: La Voce di Rovigo – Gabriele Casarin

IL TABIA’ BRINDA AL PRIMO POSTO
I bassopadovani annichiliscono i F.lli Olivieri: 19-0

BEVERARE (San Martino di Venezze) – Si è chiusa un’altra settimana di qualificazioni allo Sprint Cup 2011. Venerdì, al “Giuseppe di Callegaro” di Beverare, si sono giocate altre due gare valide per il girone A del torneo di calcio a 7.
La prima partita ha visto la Birreria Tabià affrontare i F.lli Olivieri in un match praticamente senza storia. La prima frazione si chiude già sull’8-0 per il team di Anguillara con il poker di Bertipaglia, la tripletta di Gianluca Capuzzo e la marcatura singola di Bettonte.
Ripresa in cui si ripete lo stesso copione, con i F.lli Olivieri in balia dei bassopadovani. Da registrare il poker di Sandro Capuzzo, la doppietta di Bettonte, un’altra tripletta di Bertipaglia e le reti singole di Rossi e Gianluca Capuzzo: 19-0! Per il Tabià matematico primo posto nel girone A.
Seconda partita ben diversa e sicuramente più equilibrata tra l’Fc Namek e la Ferramenta Barin & Pizzeria da Luca. Primo tempo che termina a reti inviolate. La ripresa vede all’11’ Marchioro portare in vantaggio il Namek, ma al 13′ Giacomello ristabilisce la parità, che perdurerà fino al triplice fischio, finendo sull’1-1.

Fonte: La Voce di Rovigo

DOPO LA BIRRA… IL CAFFE’
Il Tabià la spunta sul Franchin e si impone 6-4

BEVERAERE (San Martino di Venezze) – Serata all’insegna del girone A, quella giocatasi mercoledì sera al “Giuseppe Callegaro” di Beverare allo Sprint Cup 2011 di calcio a 7.
Nella prima gara si sono sfidate la Ferramenta Barin & Pizzeria da Luca e i F.lli Olivieri. La Ferramenta fa capire da subito le sue intenzioni con Marcello che al 3′ apre i giochi. I F.lli Olivieri però, rispondono con Pergega al 9′, 1-1. Ma il pallino della manovra lo detengono Biancato e soci. Infatti al 13′ Brancaleon sigla il 2-1 e un minuto dopo Marcello triplica, 3-1. Tra il 22′ e il 24′ Brancaleon di nuovo sugli scudi, con le squadre a riposo sul 5-1.
Secondo tempo e dopo 2′ Sabri accorcia, 2-5. Ma la Ferramenta Barin & Pizzeria da Luca aumenta il vantaggio con Campagna (8′), D’Angelo (12’st e 15′) e Giacomello (21′ e 22′). I F.lli Olivieri riescono ad andare in rete una sola volta con Pergega e alla fine delle ostilità Biancato e compagni legittimano il successo con un rotondo 10-3.
La seconda partita si è giocata tra l’Antico Caffè Franchin e la Birreria Tabià. Zambelli e company partono con il giusto piglio, grazie a Gianluca Capuzzo che porta in vantaggio il team di Anguillara al 5′. Al 10′ uno sfortunato autogol dei rodigini porta a due le reti per i bassopadovani. Al 18′ il Caffè Franchin dimezza le misure con Della Volpe, ma un minuto dopo Capuzzo cala la doppietta, 3-1.
La seconda parte di gara vede i rodigini reagire alla grande con Cipriani che tra il 1′ e il 4′ raddrizza il match, 3-3. Al 7′ ennesima risposta del Tabià con Zambelli, 4-3. Al 10′ e al 21′ il suo compagno Bertipaglia ci mette lo zampino, portando a sei i sigilli. Verso la fine, al 25′, Visentin rende meno amara la sconfitta realizzando il 4-6.

Fonte: La Voce di Rovigo

BARIN E FRANCHIN A GRAPPOLI

BEVERARE (San Martino di Venezze) – Altra settimana di qualificazioni allo Sprint Cup 2011 di Beverare. Lunedì sera al “Giuseppe Callegaro” della frazione sanmartinese si sono disputate due partite valide per il girone A del torneo di calcio a 7. Nel primo match si sono sfidate la Ferramenta Barin & Pizzeria da Luca di Pettorazza-San Martino e l’Antico Caffè Franchin di Rovigo. Parte bene il team di casa che dopo 4′ si porta in avanti con Brancaleon. Passano solo 2′ e lo stesso Brancaleon si ripete. Ma un minuto dopo Pegoraro è rapido a dimezzare lo svantaggio, 1-2. Al 18′ Bonvento porta a tre i centri per la banda capitanata da Barison. Al 20′ Ferreira è sfortunato, facendo carambolare nella propria porta la palla che vale il 4-1. Prima dell’intervallo Pegoraro (24′) e Della Volpe (25′), accorciano per il Caffè Franchin e la frazione si chiude sul 4-3.
Secondo tempo in cui le emozioni non mancano. Brancaleon va in rete al 1′, al 13′ e al 19′, ma gli ospiti non restano a guardare e la tripletta di Cipriani e il centro di Visentin alla fine riportano tutto in parità, 7-7 il risultato finale.
Seconda partita in cui sono scese in campo le formazioni dell’Fc Namek e dei F.lli Olivieri. E’ Conforto ad aprire le danze per il Namek al 3′. Poco dopo gli risponde Pergega, siglando il pari, 1-1. All’8′ Namek nuovamente in vantaggio con Giusto, per triplicare all’11’ con Conforto, 3-1. Al 20′ i F.lli Olivieri accorciano con l’ennesimo Pergega e la prima parte di gara si conclude sul 3-2 per il Namek.
La ripresa si apre con l’autogol di Stefano Boscaro per i F.lli Olivieri, 2-4. Al 5′ Di Benedetto incrementa lo score, 5-2, ma nel finale Sabri (15′) e Chiarello (20′) accorciano, senza però acciuffare il pari sperato.

Ferramenta Barin & Pizzeria da Luca – Caffè Franchin 7-7
Ferramenta Barin & Pizzeria da Luca: Biscaro, Bonvento, Biancato, Caobianco, Giacomello, Sette, Barison, Campagna, Marcello, Brancaleon, D’Angelo, Pavanello.
Caffè Franchin: Zanirato, Visentin, Pegoraro, Cipriani, Ferreira, Della Volpe, Chinaglia, Brazzo, Gobbato, Picelli
Arbitro: Tosini della sezione Uisp di Rovigo
Reti: 4’pt, 6’pt, 1’st, 13’st, 19’st Brancaleon (F), 7’pt, 24’pt Pegoraro (C), 18’pt Bonvento (F), 20’pt aut. Ferreira (C), 25’pt Della Volpe (C), 11’st, 14’st, 21’st Cipriani (C), 24’st Visentin (C)
Ammoniti: Biancato (F)
Espulso: 15’st Sette (F) per doppia ammonizione

Fc Namek – F.lli Olivieri 5-4
Fc Namek: Mattiolo, Marangotto, Boscaro G., Conforto, Montecchio, Crozzoletto S., Di Benedetto, Marchioro, Mc Carthy, Giusto, Crozzoletto L., Torso
F.lli Olivieri: Olivieri, Boscaro T., Boscaro S., Chiarella, Pipicella, Pergega, Sabri, Florin
Arbitro: Sottovia della sezione Uisp di Rovigo
Reti: 3’pt, 11’pt Conforto (N), 6’pt, 20’pt Pergega (O), 8’pt Giusto (N), 3’st aut. Boscaro S. (O), 5’st Di Bendetto (N), 15’st Sabri (O), 20’st Chiarello (O)

Fonte: La Voce di Rovigo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: