Header image

Vinicio Piasentini Aria Nuova per San Martino di VenezzeSAN MARTINO DI VENEZZE – La secca smentita del consigliere di minoranza Vinicio Piasentini non ha tardato ad arrivare. Il capogruppo di ‘Aria nuova per San Martino’ è intervenuto in merito ad un articolo apparso sulla Voce lunedì 14 febbraio che riportava, fra le varie ipotesi di alleanze politiche in fermento in questo periodo nel capoluogo in riva all’Adige, un suo presunto colloquio con esponenti del cosiddetto Terzo polo, che faceva ipotizzare un ipotetico quanto improbabile accordo in vista delle prossime comunali di maggio.

Decisa la replica di Piasentini: “Ci tengo a sottolineare che questo mio presunto colloquio con rappresentanti del Terzo polo non è assolutamente vero”, proseguendo: “Quello che invece vorrei ribadire come capogruppo di minoranza della lista ‘Aria nuova per San Martino’, è che in questi cinque anni di opposizione abbiamo sempre rispettato il mandato dei nostri elettori”. Entrando nel merito Piasentini specifica: “L’impegno che ci siamo presi per quel che riguarda il punto di vista ambientale, è aver ottenuto la chiusura della discarica e la messa in liquidazione della San Martino Green”.

Sul futuro di Palazzo Mangilli, Piasentini sgombra il campo da eventuali dubbi, ipotesi e congetture: “La lista ‘Aria nuova per San Martino’ ci sarà sicuramente alle prossime elezioni. Siamo convinti che ci siano ancora tanti progetti da fare e altri da portare a termine”.

Sul nome del futuro candidato sindaco per la lista di ‘Aria nuova’ Piasentini afferma: “Il nome è ancora da decidere. Come lista siamo aperti a eventuali alleanze o convergenze e non escludiamo accordi con chiunque voglia proporsi per cambiare in meglio il paese, per poi concordare assieme il nome”. Il consigliere conclude: “L’obiettivo principale della nostra lista sarà quello di portare un cambiamento in positivo a San Martino, guardando alle reali esigenze della gente, dei giovani e degli anziani, per migliorare così il nostro paese”.

Al momento, dunque, sono quattro le liste che hanno deciso di candidarsi alla corsa a Palazzo Mangilli: oltre alla lista ‘Governare insieme’ del sindaco uscente Roberto Merlin, ci sarà anche il Pdl-Lega, la lista ‘Democrazia per San Martino’ e ‘Aria nuova per San Martino’, che risponde presente, e si prepara alla campagna elettorale che da qui sino a maggio non mancherà di riservare ulteriori novità.

Fonte: La Voce di Rovigo del 20.02.2011 – Gabriele Casarin

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: