Header image

Una piccola delegazione per portare un messaggio di pace. Un gruppo di una trentina di persone di San Martino, tra giovani e meno giovani, ha partecipato domenica 10 ottobre alla sessantesima edizione della marcia della pace da Perugia ad Assisi alla quale, ricordiamo, non sono ammessi stendardi politici.
Partito in pullman (organizzato dalla Unità Pastorale del parroco don Giuliano Zattarin) la mattina presto, il gruppo sanmartinese ha preso parte all’importante manifestazione di pace e solidarietà tra i popoli che, come ogni anno dal 1961, si svolge dal capoluogo umbro, fino alla città francescana di Assisi, per un percorso a piedi di circa 25 chilometri.
Lo slogan di quest’anno è stato il motto coniato da don Lorenzo Milani, ovvero “I care”, prendersi cura, delle persone, dell’ambiente, degli altri.
Molti i personaggi di spicco, come don Luigi Ciotti, ma anche Mimmo Lucano, ex sindaco di Riace, Zakia Seddiki, moglie dell’ambasciatore Luca Attanasio, scomparso a febbraio in un agguato in Congo, Cecilia Strada, figlio di Gino Strada, fondatore di Emergency venuto a mancare ad agosto.
Un’esperienza significativa per i ragazzi sanmartinesi, che hanno avuto modo di portare il loro contributo, il loro entusiasmo e il loro messaggio di pace e speranza attraverso le loro gambe, per una giornata che ha visto la partecipazione di ben 30mila persone, accompagnate dall’immancabile lenzuolo di pace color arcobaleno.

 

 

fonte: rovigoindiretta

Marco TravaglioSAN MARTINO DI VENEZZE – Fine settimana denso di appuntamenti, il prossimo, a San Martino di Venezze. In paese, da venerdì a domenica, arriverà infatti don Giuliano Zattarin, ex parroco di Pezzoli di Ceregnano e missionario in Brasile, che ricorda, tra l’altro, i 40 anni del suo sacerdozio. Attorno a lui si alterneranno, tra gli altri, don Luigi Ciotti, monsignor Bettazzi, Nando dalla Chiesa, padre Poletti, Giancarlo Caselli, Marco Travaglio. Attesissimo, e non potrebbe essere altrimenti, l’incontro conclusivo con il comico Paolo Rossi.
Domenica, a concludere la rassegna, la nona edizione della marcia della pace Pezzoli-Rovigo.
Questo weekend rappresenterà la seconda edizione della rassegna culturale “Teatro 99… sotto le stelle”. Si inizierà venerdì alle 18 in chiesa a San Martino con la messa celebrata da don Luigi Ciotti e dallo stesso don Giuliano. Alle 21 gli impianti sportivi ospiteranno l’incontro dal titolo “150 anni: portati bene o male?” in cui interverranno Giancarlo Caselli, procuratore capo di Torino, Nando dalla Chiesa, scrittore, docente di sociologia all’università degli studi di Milano, don Luigi Ciotti, presidente e fondatore di Libera, e Marco Travaglio, giornalista, scrittore e vice-direttore de “Il Fatto quotidiano”.  Ivana Monti introdurrà la serata con alcune letture tratte da una sua personale ricerca su “Preti e risorgimento”.
Sabato, con inizio alle 17, sempre negli impianti sportivi, si discuterà del ruolo della chiesa nella società di oggi. Sul palco, oltre a don Giuliano Zattarin, Luigi Bettazzi, vescovo emerito della diocesi di Ivrea e presidente del Centro studi economico sociali di Pax Christi Italia, e padre Giorgio Poletti, missionario comboniano a Castel Volturno. Gli interventi saranno intervallati da letture di Ivana Monti.
La rassegna di incontri dedicata a don Giuliano e al suo impegno missionario in Brasile si concluderà sabato sera con l’attesissimo ritorno in Polesine, di Paolo Rossi, attore, cantautore e comico di grande successo.
Domenica, infine, torna la marcia per la pace e la fratellanza dei popoli. Alle 11 messa Pezzoli; alle 12.30 pranzo nello stand fieristico; alle 15 partenza in bicicletta della marcia (percorso Ceregnano-Sant’Apollinare-San Sisto, pista ciclabile-inizio Corso del Popolo di Rovigo). Alle 16.30 corteo da Corso del Popolo, per giungere alle 17.30 in Piazza Garibaldi a Rovigo.
La rassegna culturale di San Martino raccoglierà fondi per le popolazioni brasiliane dove attualmente opera don Giuliano, in particolare a sostegno di tante famiglie in condizioni di profondo disagio sociale.
L’organizzazione è curata dall’associazione Teatro 99 in collaborazione con il movimento Libera-mente di San Martino di Venezze e l’associazione culturale “San Martino”.

Fonte: La Voce di Rovigo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: