Header image

Sigfrido Ranucci si aggiunge all’elenco dei personaggi che “rischiano” di diventare frequentatori abituali di San Martino e del suo capoluogo di Provincia.
Dall’essere essere stato ospite di Don Giuliano Zattarin nella retrospettiva di fine 2019 ha avuto l’occasione di diversi contatti con le realtà locali e l’apprezzamento per l’impegno profuso dai nostri giovani.
L’occasione del ritorno a San Martino è dovuta all’invito che ha ricevuto dal Centro Francescano di Ascolto a partecipare alla 32ema convention dal tema “L’ambiente Violentato” nella mattinata di domenica 26 gennaio presso il Centro Giovanile Don Bosco; in seguito a ciò si propone di incontrare i nostri giovani e le loro famiglie per parlare dello scottante tema: SOCIAL la fabbrica della paura, richiedendo la partecipazione e l’animazione del gruppo Marmaja, che tanto l’avevano coinvolto nella serata del 30 dicembre.
Con la collaborazione del parroco Don Giuliano e dell’Amministrazione Comunale, pertanto:
DOMENICA 26 GENNAIO ALLE ORE 21,00 presso il Forum San Martino in piazzale S.Pertini,
si terrà l’incontro: SOCIAL, LA FABBRICA DELLA PAURA
con SIGFRIDO RANUCCI , conduttore di Report e
animazione musicale del gruppo MARMAJA.

26_01

 

 

 

fonte: civicovenezze

In un Forum San Martino stracolmo di gente, abbiamo assistito ad una bellissima serata che la caparbietà e le conoscenze di Don Giuliano ci hanno regalato.
Un ottimo mix di “ingredienti” ha reso la serata piacevolissima oltre che molto interessante.
Un bravo ai giovani che hanno rievocato le principali notizie ed eventi che abbiamo avuto in paese, bravissimo all’ottimo Claudio Batta che con il suo occhio sarcastico ci ha proiettati nel mondo dei rapporti genitori e figli/e; inarrivabili i Marmaja che hanno saputo legare e collegare le varie fasi della serata ed hanno offerto un finale molto coinvolgente.
Di Sigfrido Ranucci, Moni Ovadia e Carlo Lucarelli non osiamo parlare, tanto sono noti!
Però sulla loro semplicità, la loro disponibilità a farsi coinvolgere e a mettersi in gioco un parola di apprezzamento la possiamo spendere; e perchè no anche un grande ringraziamento.
Una nota di simpatia la dobbiamo a Luca Gigli che, oltre nella sua funzione di giornalista, è stato coinvolto anche in quella di …presentatore.
Non è mancato un omaggio/sorpresa a Don Giuliano con la proiezione di uno spezzone di filmino relativo ad una gira sulla neve  nei primi anni del 1970, quando  è venuto a San Martino come vice parroco, dopo essere stato da poco ordinato sacerdote.
Buon 2020.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

fonte: civicovenezze

La fine di questo 2019 si sta avvicinando e, conseguentemente, l’inizio del 2020 è alle porte è, quindi, questo il periodo dedito ai bilanci ed ai propositi che saranno attuati attraverso varie iniziative.
Presso il Forum San Martino in Piazzale S. Pertini:
Domenica 29 dicembre alle ore 17 , per alleggerire l’attesa, La Biblioteca Comunale di San Martino organizza la proiezione di un film per bambini e famiglie dal titolo “LE 5 LEGGENDE”. Ingresso gratuito, popcorn e bibite per tutti;
Domenica 29 dicembre alle ore 21 con il mantra RICORDARE IL PASSATO PER RICREARE IL FUTURO, su iniziativa del parroco Don Giuliano Zattarin, MOMENTO DI FESTA con tutta la comunità per festeggiare le nostre famiglie e per sentirci parte della famiglia parrocchiale e della grande famiglia umana con l’evento:
VIAGGIO TRA I CANTAUTORI- con LEONARDO BUONATERRA e CRISTIANO GALLIAN
NB. Ci sarà anche una piccola lotteria con in palio tre ceste di prodotti natalizi offerti da SANREMO – ABBAZIA – BORSARI di Badia Polesine
LUNEDI 30 DICEMBRE 2019◦ Ore 21:00 , promossa dal Parroco Don Giuliano,
RETROSPETTIVA DELL’ANNO 2019 -fare memoria del passato per “decidere” di essere oggi per la democrazia e per la difesa della libertà…, con
◦ Alcuni giovani della nostra realtà locale;◦ CARLO LUCARELLI, scrittore,◦ SIGFRIDO RANUCCI, giornalista Rai conduttore di Report,◦ MONI OVADIA, artista,◦ CLAUDIO BATTA, comico,◦ I MARMAJA, gruppo musicale.
In Via Lungo Adige (zona Borgo):
Domenica 5 gennaio 2020, dalle ore 20,30, BRUSAVECIA AL BORGO 2020, organizzata dallo storico “Gruppo Pentaforte”, divertimento assicurato.

Ricordiamo, infine, che nel corso dell’anno che va a finire due importati iniziative di “spinta giovanile” sono state proposte:
– Il cineforum CINEMARTINO e l’interessante CLUB DEL LIBRO, alle quali auguriamo i migliori auspici.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

 

fonte: civicovenezze

Le nostre istituzioni paesane, amministrazione comunale e unità pastorale, si dimostrano ancora una volta molto attive nella organizzazione di appuntamenti culturali e non, ed eccoci quindi a darvi conto degli eventi di prossima attuazione presso la sala mensa della scuola primaria in Via Marconi.
Sabato 26 gennaio alle ore 17, presentazione del libro UNA CANZONE PER TE, Viaggio musicale per diventare grandi di ALBERTO PELLAI. L’evento, che fa parte del circuito Incontri con l’autore, sostenuto dalla Fondazione Aida,  sarà moderato da Maria Enrichetta Novo che incontrerà Alberto Pellai medico e psicoterapeuta dell’età evolutiva. Medaglia d’argento al merito in Sanità Pubblica del Ministero della Salute, ha condotto su Radio 24 il programma “Questa casa non è un albergo”. Cura su “Famiglia Cristiana” la rubrica settimanale “Essere genitori”.
Domenica 27 gennaio alle ore 15GIORNATA DELLA MEMORIA ci sarà l’incontro con lo scrittore BRUNO SEGRE, classe 1930, ha studiato filosofia con Antonio Banfi e lavorato nel Movimento Comunità fondato da Adriano Olivetti; ha insegnato in Svizzera dal 1964 al 1969. Già membro del Consiglio del Centro di documentazione ebraica contemporanea di Milano, ha presieduto l’associazione italiana “Amici di Neve Shalom/ Wahat as- Salam” e diretto la rivista di vita e cultura ebraica «Keshet», ed ha subito le leggi razziali emanate nel 1938. L’incontro sarà intervallato da interventi musicali di Alberto Maini della associazione musicale Primacorda.
Sabato 2 febbraio alle ore 21, VOGLIA DI PACE… (chi ce l’ha e chi non ce l’ha) è il tema dell’incontro con il generale FABIO MINI, Esperto in strategia, Tra i vari incarichi è stato portavoce del capo di Stato maggiore dell’”Esercito italiano”  e, dal 1993 al 1996, ha svolto la funzione di addetto militare a “Pechino”. Ha inoltre diretto l’”Istituto superiore di stato maggiore interforze”. Generale di corpo d’armata, è stato capo di Stato maggiore del Comando NATO per il Sud Europa e a partire dal gennaio 2001 ha guidato il Comando Interforze delle Operazioni nei Balcani. Dall’ottobre 2002 all’ottobre 2003 è stato comandante delle operazioni di pace a guida NATO, nello scenario di Guerra in Kosovo nell’ambito della missione KFOR (Kosovo Force).
Commentatore di questioni geopolitiche e di strategia militare, scrive per Limes, la Repubblica e l’Espresso, è membro del Comitato Scientifico della rivista Geopolitica ed è autore di diversi libri. L’incontro sarà animato dal gruppo polesano I MARMAJA. 

2FEBBR 27_01 pellai

 

 

fonte: civicovenezze

Arriva il Natale, che si preannuncia piuttosto soleggiato, e non è difficile prevedere che dopo una settimana arrivi anche l’anno nuovo.
Dopo aver ammirato le luminarie, religiose e laiche, ci resta ancora il tempo di informarvi del prossimo evento organizzato da Don Giuliano Zattarin e che porterà nel nostro paese Carlo Lucarelli, Ivano Marescotti, Claudio Batta, Giorgio Verduci e i Marmaja.
Una bella squadra che sabato 29 dicembre alle ore 21 presso la palestra polivalente di Via Marconi, ormai da tutti chiamata “Graziano Cominato”, affiancherà i nostri giovani nella ormai consueta RETROSPETTIVA per ricordare i fatti salienti di questo 2018.
Il nostro augurio è che i giorni che verranno possano essere pieni di serenità.

 

 

 

fonte: civicovenezze

Volge al termine il ciclo di incontri dedicato alla memoria organizzato per il mese di ottobre dalla Unità Pastorale condotta da Don Giuliano Zattarin.
Gli ultimi due appuntamenti porteranno a San Martino la ex senatrice Rosy Bindi ed i Marmaja con alcuni ospiti.
Venerdì 26 ottobre alle ore 21, presso la sala mensa della scuola primaria,  Rosy Bindi ricorderà Aldo Moro (nella ricorrenza del quarantennale dal suo omicidio operato dalle brigate rosse)  nell’incontro dal titolo: Da cristiani in politica, a servizio della democrazia. Ricordiamo che l’anno scorso Rosy Bindi ci ha offerto una appassionata e appassionante memoria di Tina Anselmi.
Sabato 27 ottobre alle ore 21, nella sala mensa della scuola primaria torna  Marmaja con nuovi ospiti.
“Il fuoco, gli amici e la chitarra” è un appuntamento musicale ideato da Marmaja, il cantautore trevigiano Alberto Cantone ed il direttore d’orchestra m° Gianantonio Rossi che, dai primi anni 2000, han dato vita a questa serie di incontri musicali a tema. L’idea è molto semplice: passare una serata, come si faceva in gioventù davanti ad un focolare, a cantar canzoni legate ad un tema comune. Il “fuoco” è quello della canzone d’autore ed il primo fu realizzato a Pezzoli in un’affollatissima serata passata a cantar canzoni di De Andrè. Altri ne seguirono con tematiche sempre diverse, dal canto di protesta a quello d’amore, ospitando di volta in volta sempre nuovi amici, dal trevigiano Leo Miglioranza ai modenesi Tupamaros. Il fuoco che Marmaja, Cantone e Rossi accenderanno il 27 ottobre prossimo a S. Martino di Venezze, nel calendario di incontri proposto da Don Giuliano Zattarin, porterà in Polesine uno spicchio di Genova ospitando il #nogenovatour dei cantautori Max Manfredi e Federico Sirianni. Manfredi è uno dei personaggi storici della canzone d’autore italiana ed ha al suo attivo la partecipazione della voce di Fabrizio De Andrè (che ebbe lusinghiere parole di stima nei suoi confronti) nel suo brano La Fiera della Maddalena.
L’occasione sarà quella di un incontro, di amici intorno al fuoco e le chitarre, per ricordare con affetto il maestro Claudio Lolli.

26_10 27_10

 

 

fonte: civicovenezze

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: