Header image
CAVARZERE – Una pizza da premiare, quella realizzata da Mirko Boniolo, pizzaiolo che lavora a Cavarzere, classificatosi undicesimo a una gara mondiale di pizza, alla quale hanno partecipato oltre duecento concorrenti. Originario di San Martino di Venezze, Mirko è molto apprezzato a Cavarzere per le sue abilità di pizzaiolo, ai campionati di Parma ha gareggiato nella categoria riservata alle pizze in teglia. La specialità che ha scelto di preparare per l’importante occasione è stato il suo piatto forte, ossia la pizza con salsiccia, bruscandoli e pecorino. La giuria ha molto apprezzato il risultato del suo lavoro e gli ha attribuito ben 725 punti, appena una cinquantina in meno del vincitore, facendolo classificare undicesimo. La gara di Parma può essere classificata come un vero campionato mondiale della pizza, aver ottenuto un risultato così importante ha dato a Mirko davvero tanta soddisfazione e lo stimolo per andare avanti con la sua professione, in attesa di traguardi altrettanto ambiti.
Per prepararsi al campionato, negli ultimi mesi Mirko e Maurizio Bozzo, che ha partecipato insieme a lui, hanno sperimentato varie tipologie di pizza, combinando gli ingredienti più diversi ed esplorando nuovi sapori. “È stato entusiasmante – ha commentato Mirko – mi ha fatto molto piacere partecipare e mettere alla prova le mie abilità di pizzaiolo, poi è arrivato anche questo ottimo risultato.
Davvero un’esperienza memorabile”.
Fonte: La Voce di Rovigo – Nicla Sguotti

SAN MARTINO DI VENEZZE – Pizza, l’invenzione culinaria italiana più apprezzata in tutto il mondo. C’è chi la definisce un’arte, chi una professione e chi, invece, ne ha fatto la propria passione come Maurizio Bozzo e Mirko Boniolo di San Martino di Venezze. I due giovani pizzaioli, infatti, martedì 16 aprile parteciperanno al campionato mondiale della pizza che si terrà nel palacassa del polo fieristico della città di Parma. Un evento unico, che vedrà riuniti pizzaioli e chef provenienti da tutto il mondo. Più di 600 i concorrenti iscritti che si sfideranno in gare di velocità, larghezza, free style e molte altre specialità. “Siamo gli unici due pizzaioli della provincia che prenderanno parte a questa manifestazione – spiega Maurizio Bozzo, titolare della pizzeria Pinco Pallino di San Martino di Venezze -. Siamo entusiasti di partecipare, innanzitutto perché è un’esperienza che ci consente di entrare in campo e confrontarci con altre realtà e poi, perché è giusto mantenere la mente aperta a nuove conoscenze soprattutto nel settore lavorativo”. È un pensiero comune quello che lega la ricetta della pizza alla tradizione, ma in realtà non è affatto così, perché si tratta di un mondo in continua evoluzione. In questi mesi, infatti, Maurizio e Mirko hanno lavorato duramente e sperimentato varie tipologie di pizza, combinando gli ingredienti più disparati. Come gli alchimisti in cerca della formula dell’oro, così i due pizzaioli hanno esplorato sapori e gusti nuovi per creare una pizza del tutto inedita da presentare alla commissione che valuterà il loro manufatto. “Abbiamo fatto degli esperimenti, cercando di abbinare gusti diversi e sapori anche contrastanti. Alla fine, abbiamo creato una pizza del tutto nuova e inedita da presentare al campionato – racconta Mirko, titolare del ‘Punto pizza’ di Cavarzere -. Ogni concorrente dovrà preparare due pizze tonde e due in teglia. Sarà un’esperienza entusiasmante, sono molto contento di partecipare e di mettere alla prova le mie abilità di pizzaiolo”. Rimangono segreti per il momento gli ingredienti della pizza innovativa che Maurizio e Mirko hanno deciso di mettere sul piatto della giuria del campionato. Solo dopo le gare, la loro creazione verrà proposta anche ai clienti quindi tutti potranno assaggiare la nuova e gustosa ricetta.

Fonte: Il Resto del Carlino – Valentina Magnarello

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: