Header image

Mercoledì 9 settembre 2020, alle ore 21,00 in Piazza Aldo Moro, l’Amministrazione Comunale – Assessorato alla cultura, con la collaborazione di Voci per la Liberta’ presentano la FIABA PER BAMBINI “DIMMI SUSEIKI, RESTIAMO?” con Beatrice Pizzardo e Sarah Lanzoni.
San Martino è stato incluso fra le iniziative di Arte per la Libertà, il festival della creatività per i diritti umani nel quale i luoghi più significativi del Polesine prendono nuova vita per coinvolgere lo spettatore in una riflessione emozionante sul rispetto dei diritti umani. Dopo la prima parte del festival dedicato alla street art con Deltarte, il Delta della creatività e alla musica con Voci per la Libertà – Una Canzone per Amnesty eccoci al teatro.

In caso di maltempo lo spettacolo si svolgerà presso il Forum San Martino.
Si consiglia la prenotazione contattando il Comune di San Martino di Venezze – Biblioteca (0425467131 o 042599048 Colombo Teresa)
oppure utilizzando la registrazione on line al seguente indirizzo (https://www.eventbrite.it/e/biglietti-dimmi-suseikirestiamo-san-martino-di-venezzero-arte-per-la-liberta-118590297773)

Un viaggio avventuroso di paese in paese e di città in città, alla ricerca della meta verso casa. “Suiseki è un sasso che ho trovato su una spiaggia tra migliaia di altri sassi. È arrivato rotolando da molto lontano e adesso è con me tra le vie di questa ennesima città sconosciuta. Suiseki è sempre con me, in tasca; è il mio compagno di viaggio da un paese all’altro e insieme abbiamo visto tante città molto diverse tra loro.”

Complessivamente in questa terza edizione di Arte per la Libertà si coinvolgeranno ben 15 comuni della provincia di Rovigo attraverso il leitmotiv “La Barca dei diritti”, simbolo del tradizionale mezzo di comunicazione del territorio. Arte per la Libertà è un’iniziativa dell’associazione Culturale Voci per la Libertà realizzata in collaborazione con Amnesty International Italia e DeltArte, con il contributo economico di fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo nell’ambito del bando “Eventi culturali”, Cigl Rovigo, Cisl Padova e Rovigo.

Alle 10 e 15 di mercoledì 22 luglio i vigili del fuoco sono intervenuti in un’azienda agricola in Ca’ Dona a San Martino di Venezze per soccorrere una cavalla caduta in un fossato.

I pompieri arrivati da Rovigo con il personale di prima partenza e il supporto dell’autogrù, hanno issato con delle fasce l’anziana cavalla per adagiarla nel prato.

Successivamente, l’equino che non riusciva alzarsi è stato spostato in un posto più tranquillo, nell’attesa del veterinario. Purtroppo nonostante i soccorsi la cavalla di oltre 30 anni è deceduta.

 

 

 

fonte: rovigooggi

Domenica 15 dicembre alle ore 16 nella chiesa parrocchiale di San Martino Vescovo, per la seconda volta, si rinnova l’incontro fra OMAR PEDRINI ed il parroco Don Giuliano Zattarin.
“Alzo gli occhi verso il cielo” è il titolo di questo appuntamento, che è stato definito  come: “un pomeriggio di amicizia e di tenerezza”.
Omar Pedrini -zio rock-,  bresciano, ex leader dei Timoria, è un artista molto eclettico, a giudicare dalla lunghissima pagina che gli dedica Wikipedia; principalmente cantautore, non disdegna di cimentarsi anche in altre arti/professioni, quali la scrittura, la conduzione televisiva, radiofonica, la composizione di colonne sonore, qualche apparizione cinematografica, la docenza universitaria, le esibizioni teatrali, la direzione artistica.
Omar, nel mese di giugno, ha già incontrato la comunità di San Martino, sempre “ospite” di Don Giuliano, che in quell’occasione ha potuto apprezzare la disponibilità dell’artista e la familiarità di rapporto che lo stesso instaura con il pubblico ed in particolare con la sua “comunità”.
L’ingresso è libero.

 

 

 

 

fonte: civico venezze

San Martino di Venezze, 2 aprile 2019 – Finita nel canale con l’auto, incastrata a testa in giù, un’anziana è stata salvata da un passante Alessio Cavallaro.
Ieri mattina alle 11,40 a Cà Donà,  lo scontro fra due auto ha fatto perdere il controllo alla donna che guidava una Peugeot 208 blu che si è rovesciata ed è finita nello scolo.
«Abito ad Anguillara, mi stavo recando dai miei genitori a Loreo, quella strada la faccio tutti i giorni — racconta Cavallaro, 51 anni, vigile del fuoco che non era in servizio —. Ho visto le macchine ferme in strada, c’era stato un urto tra autovetture, una era a ruote all’aria nel fossato». Nonostante fosse in una mattina libera dal lavoro, il pompiere ha parcheggiato ed è sceso. «Ho acquisito informazioni da persone che erano lì sull’argine (erano una decina, ndr), dicevano che c’era una persona dentro e subito sono sceso a vedere — racconta —.
Sono entrato dal portellone posteriore, ho provato a chiamare la signora ed era cosciente ma a testa in giù. Se non ho capito male, da poco aveva subito un’operazione»Nel frattempo erano stati chiamati i soccorsi e i mezzi dei pompieri e del Suem erano in marcia verso Cà Donà. «Ho chiesto alla signora se sentiva dolori. Era in grado di muoversi, non sentiva alcun dolore al corpo — continua Cavallaro —. Ho tirato giù i sedili posteriori, lei non si è persa d’animo, ho iniziato ad estrarla e poi sono arrivati i miei colleghi e il personale del 118». Le squadre con due automezzi hanno estratto la donna, che è stata adagiata su una barella e trasporta fino alla strada. Il personale del Suem 118, arrivato con l’ambulanza, ha stabilizzato la donna che è stata trasferita al pronto soccorso. Illeso l’altro automobilista coinvolto nell’incidente. Successivamente i vigili del fuoco hanno provveduto al recupero del mezzo con l’autogrù. La polizia locale di San Martino di Venezze ha eseguito i rilievi dell’incidente. Le operazioni di soccorso sono terminate dopo circa un’ora.

 

 

 

fonte: il resto del carlino

Il Comune di San Martino di Venezze aderisce alla Giornata della Memoria e dell’Impegno Giovedì 21 Marzo 2019 alle ore 10.40 nel piazzale antistante Piazza Aldo Moro incontrando i ragazzi della Scuola Secondaria di Primo Grado “D.Alighieri” che effettueranno la lettura dei nomi delle vittime innocenti di tutte le mafie.
La Giornata nazionale della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, promossa da Libera e Avviso Pubblico e giunta alla XXIV edizione, quest’anno si svolgerà il prossimo 21 marzo a Padova, scelta come piazza principale, e in contemporanea in tanti luoghi in tutta Italia. Come ogni anno, nel primo giorno di primavera, simbolo di rinascita, le reti di Libera e Avviso Pubblico, gli enti locali, le realtà del terzo settore, le scuole e tanti cittadini, assieme alle centinaia di familiari delle vittime, si ritroveranno in molte città per ricordare, nome per nome, tutti gli innocenti morti per mano delle mafie, creando in tutto il Paese un ideale filo di memoria, quella memoria responsabile che dal ricordo può generare impegno e giustizia nel presente, per scaricare il volantino cliccare sul link seguente no alla mafia.

nomafia

 

 

fonte: civicovenezze

Domenica 3 marzo 2019 alle ore 14,30, si rinnova la tradizione del carnevale  di San Martino, giunto alla sua 39^ edizione.
Frutto della collaborazione tra Associazione Culturale “San Martino”, Amministrazione Comunale di S. Martino di Venezze, Unità Pastorale di S. Martino Vescovo e Santa Maria Assunta.
Come da tradizione, a tutti i presenti: CROSTOI, FRITEE e VIN!!!. Giochi e attrazioni per grandi e piccini
Vi aspettano!!!
La manifestazione si terrà presso gli impianti sportivi di Via Dante Alighieri. In caso di maltempo la manifestazione si svolgerà al coperto.

PROGRAMMA
ORE 14.30 Apertura del 39° Carnevale Sanmartinese Iscrizione per il concorso “Mascherina
Sanmartinese 2019”
ORE 15,00 SPETTACOLO CON BABY DANCE E BALLI DI GRUPPO CON STARS ANIMAZIONE IN COLLABORAZIONE CON IL GRUPPO ANIMATORI PARROCCHIALE
ORE 16.00 “SFILATA MASCHERINE”
ORE 17.30 PREMIAZIONE CONCORSO “Mascherina Sanmartinese 2019”
Tutte le mascherine iscritte al concorso saranno premiate

CARNEVALE2019

 

 

 

fonte: civicovenezze

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: