Header image

Luca Rosso del San Martino Calcio a 5 UISPSAN MARTINO DI VENEZZE – Boccata d’ossigeno per gli Sciocchi che ridotti all’osso espugnano con un sofferto 4-3 la caliente palestra sanmartinese, staccando gli avversari e agguantano quota dodici in classifica.
Fabbian e compagni si arrendono dopo aver giocato una gara volenterosa,
sempre improntata alla rincorsa. Ai rivieraschi non è bastato il forcing
della seconda frazione. Il sensazionale poker di Benetti (al settimo sigillo in tre gare) ha trascinato gli arquatesi alla vittoria. La partita termina con un emozionante 4-3 per gli ospiti. Sul filo di lana, Barison getta alle ortiche il possibile tiro libero del pareggio spedendo malamente a lato.
La gara s’incanala subito verso i binari di Arquà. Rapida combinazione che disorienta la difesa, Nicola Veronese offre a Benetti un pallone invitante che sigla lo 0-1. Il San Martino fatica a riprendersi e viene colpito nuovamente. E’ ancora lo scatenato ex Costa a firmare il raddoppio. Gli Sciocchi saggiamente si coprono davanti a Tomaini, bravo in diverse circostanze ad abbassare la saracinesca e a mantenere inviolata la porta.
Nella ripresa, Garbo torna a difendere i pali della porta con Tomaini che generosamente si ricicla da laterale. D’altronde, la coperta degli Sciocchi è sempre corta e all’appello mancano i vari Azzi, Pellegrini, Toffano e
Panzani.  Il secondo è tempo è particolarmente vivace. L’arbitro inverte una rimessa, battuta agevolmente da Nicola Veronese che imbecca l’indiavolato Benetti: diagonale secco e Crivellari è superato. Passano pochi istanti e gli ospiti sfruttano alla perfezione un’azione derivante dal corner. Indovinate chi va a segno? Sempre lui, l’immancabile Benetti. Al 10’ comincia una sorta di altra partita, parte l’assalto all’arma bianca del San Martino. Il fanalino di coda è parecchio sfortunato, e vede infrangere le proprie speranze su due sfortunati pali. Corner rapido e sfera che capita dalle parti di Barison, abile a girare in rete. I locali premono insistentemente e accorciano con Regalin, che ribadisce in rete una palla vagante. Visentin dalla distanza pesca il jolly, palla che va a sbattere sul palo interno e termina in fondo al sacco. E’ la rete del 3-4, sono attimi concitati e gli Sciocchi rivedono gli spettri della rimonta patita
all’andata. All’ultimo minuto, il San Martino beneficia di un generoso tiro libero. Barison si incarica dalla trasformazione, ma sparacchia a lato. La banda Tomaini tira un grosso sospiro di sollievo e porta a casa tre punti preziosi. Lunedì la “mission impossible”: a Mardimago arriva il Granzette.

San Martino-Sciocchi 3-4

San Martino di Venezze: Crivellari M., Barison, Crivellari G., Mori, Tobaldo, Rosso, Regalin, Prearo, Visentin, Fabbian, Casarin M.
Sciocchi: Garbo, Tomaini, Veronese N., Crepaldi, Rigon, Benetti. All.: Tomaini
Arbitro: Sergio Veronese della sezione Uisp di Rovigo
Reti: 4 Benetti(Sc), Barison (Sa), Regalin (Sa), Visentin (Sa)
Ammoniti: Tomaini (Sc)

Fonte: La Voce di Rovigo del 17.02.2011 – Alessandro Garbo

Sette Davide Atletico Piopa Calcio a 5SAN MARTINO DI VENEZZE – I play off, almeno per quest’anno, rimarranno solo un ricordo. Gli Sciocchi crollano nella ripresa e sono costretti ad arrendersi all’Atletico Piopa, che s’impone 7-4 e rafforza il terzo posto in classifica. I gialloneri di Arquà rimangono nelle retrovie del girone B dopo la terza giornata di ritorno del campionato, con nove punti. La formazione è distante anni luce dalla quinta piazza, occupata dal Salone Zenith Bad Lions con venti punti: una distanza abissale, un meno undici che obbliga gli Sciocchi ad accantonare le residue speranze play off. La gara si è giocata, dopo l’inversione chiesta dagli avversari, nell’accogliente palestra di San Martino di Venezze, con i ragazzi del Piopa sempre sospinti dal caloroso pubblico. Il player manager Tomaini deve a malincuore rinunciare ai pivot Rigon e Benetti, senza dimenticare la pesante assenza dello sgusciante Toffano. Il Piopa non se la passa certo meglio e dall’organico sono depennati i nomi di Callegarin, Turolla, Stefano Sette e Garzin.
La sfida si apre nel migliore dei modi per gli Sciocchi che al primo affondo esultano: la conclusione non certo irresistibile di Simone Panzani coglie impreparato Vigato. Sarà un fuoco di paglia, al quale seguiranno quindici minuti di sofferenza, interrotti solamente dalla traversa su punizione di Panzani. Il Piopa aumenta d’intensità, prende un clamoroso incrocio dei pali e costringe il portiere a una serie ravvicinata di interventi. Attorno al 15’ , il predominio sanmartinese si concretizza. Taglio di Sette che beffa Pellegrini e anticipa l’estremo difensore. Gli uomini di Furlan non cessano di attaccare, complice la grande libertà concessa dai castellani. Un tap in ravvicinato vale il sorpasso, il tris è immediato. Punizione dalla distanza, la barriera si apre come le acque di Mosè e la sfera si infila nel sacco. Sciocchi frastornati e biancazzurri sulle ali dell’entusiasmo, il primo tempo termina 1-3.
Nella ripresa, avvio fulmineo e rabbioso della banda Tomaini, che in tre minuti prima accorcia e poi sigla l’insperato pari con l’hombre del partido Simone Panzani. Sarà un’effimera illusione, spenta dal prepotente ritorno del Piopa, che trascinato da Davide Sette e Boaretto si porta in dieci minuti sul 3-6. Romano Tomaini, portiere prestato con profitto alla causa di goleador, si gira rapidamente e segna il primo sigillo stagionale. Nel finale, c’è gloria per il beniamino della folla Paioro che non sbaglia da sottomisura. Il numero sessantanove allo scadere, però, fallisce banalmente un penalty, ciabattando a lato. Poco convincente la direzione arbitrale di Gregianin.
Il Piopa trionfa meritatamente 7-4 e si dimostra più forte delle assenze. Per gli Sciocchi, l’ennesima serata amara. Appuntamento lunedì alle 22, sempre nella palestra rivierasca, per lo scontro tra disperati con il fanalino di coda San Martino di Venezze.

Sciocchi – Atletico Piopa 4 -7

Sciocchi: Garbo, Tomaini, Azzi, Crepaldi, Panzani A., Pellegrini, Panzani S. All.: Tomaini
Atletico Piopa: Vigato, Vettorello, Belloni, Greggio, Boaretto, Sette D., Sette F., Montecchio, Paioro. All.: Furlan
Arbitro: Gregianin della sezione Uisp
Reti:3 Pellegrini (S), Tomaini (S), 4 Sette D. (P), Vettorello (P), Boaretto (P), Paioro (P)
Ammoniti: Pellegrini (S)

Fonte: La Voce di Rovigo del 09.02.2011 – Alessandro Garbo

Gli appuntamenti delle squadre sanmartinesi impegnate nei vari campionati federali e amatoriali per questo fine settimana sono diversi.
Si parte da questa sera alle 21 con il Beverare calcio a 5 femminile impegnato nella penultima gara di ritorno contro le rodigine della Tumbo al palatenda del Centro Don Bosco.
Sempre stasera alle 21.30 il Basket San Martino di coach Battistini, attualmente al terzo posto nel campionato di Promozione del girone patavino, sarà impegnato nella trasferta di Noventa Padovana.
Domenica pomeriggio tocca alla Terza categoria con San Martino e Beverare impegnate nella quinta giornata di ritorno. Il San Martino farà tappa a Villa Estense opposto all’Atletico Villa, squadra al secondo posto in classifica, mentre il Beverare se la vedrà nel campo sintetico di Solesino per sfidare la Santelenese.
Lunedì sera tempo di calcio a 5 Uisp. Alle 21 nella palestra di via Marconi del capoluogo il Beverare affronterà i rodigini del Centro Riparazioni.  Alle 22 l’Atletico Piopa di Palazzo Corni sarà di scena sempre a San Martino di Venezze per vedersela contro la compagine arquatese degli Sciocchi 06. Alle 22.15 nella palestra di San Pio X a Rovigo il San Martino avrà una trasferta ostica, avversario di turno il Bad Lions Salone Zenith.
Per il calcio a 11 Uisp sempre lunedì sera il Real Ca’ Donà, secondo in classifica nel girone B sarà ospite dell’Arteselle, terzo in graduatoria.

Il campionato di calcio a 5 UISP ha completato l’andata.
La classifica del girone B dove sono presenti le tre squadre locali si è conlcuso con la seguente classifica:
S.W.T. PIZZERIA VESUVIO ROVIGO   21
ELLE-UNO                                                   19
ATLETICO “PIOPA”                                   15
LIONS SALONE ZENTIH                         13
BEVERARE CALCIO A 5                           13
GRANZETTE CALCIO A 5                        12
POLESINE SPURGHI SERVIZI               11
CENTRO RIPARAZIONI                            9
SAN MARTINO DI VENEZZE C5             6
SCIOCCHI 06                                                6

L’S.T.W. Pizzeria Vesuvio, Lions Salone Zentih, Polesine Spurghi e San Martino Calcio a 5 devono recuperare una partita.
Gli Schiocchi 06 hanno un punto di penalizzazione.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: