Header image

Altalenante l’andamento del contagio nel nostro comune, che vede attualmente notevolmente aumentare il numero dei soggetti in isolamento (65). Assieme alle precisazioni del sindaco, pubblichiamo di seguito il suo comunicato:
“Come già in altre occasioni, aggiorno la cittadinanza sull’andamento della diffusione del contagio da virus Covid 19, con i dati ufficiali trasmessi in forma riservata dall’Azienda ULSS 5 di Rovigo. Ad oggi i positivi sul territorio di San Martino di Venezze sono 20 (di cui 2 attualmente ricoverati), mentre i soggetti in isolamento per contatto stretto sono altri 65.
Diversamente rispetto all’andamento delle scorse settimane, dobbiamo purtroppo registrare una inversione di tendenza nel numero di casi. Il numero elevato di soggetti in quarantena è dovuto anche a 3 classi delle scuole dell’infanzia statale e primaria e alcuni utenti dello scuolabus per contatto con compagni di classe risultati positivi. I bambini in isolamento saranno sottoposti a tampone rapido il giorno 1 febbraio 2021, presumibilmente presso il Forum San Martino, per poter poi rientrare in classe e riprendere le ordinarie lezioni.
Colgo l’occasione per smentire categoricamente quanto appreso da alcuni social media, dove abbiamo letto affermazioni di alcuni utenti che lamentano una scarsa informazione da parte della Amministrazione Comunale relativamente all’andamento dell’emergenza. Respingo fermamente, a nome della Amministrazione Comunale che rappresentano, queste accuse che sono non veritiere oltre che ingiuste, dal momento che il sottoscritto, fin dall’inizio della pandemia ha provveduto con regolarità, con trasparenza e senso di responsabilità, a informare la cittadinanza sulla diffusione del virus sul territorio e sulle disposizioni che si sono succedute nel tempo a tutela della nostra salute. La nostra Amministrazione è stata tra le pochissime del Polesine che ha ritenuto di comunicare, quasi settimanalmente, i numeri della pandemia sul nostro territorio, anche con l’obiettivo di richiamare tutta la cittadinanza ad un senso di responsabilità e a non abbassare la guardia per non sottovalutare l’emergenza.
Il Sindaco Vinicio Piasentini”

 

 

 

fonte: civicovenezze

Il Veneto in zona arancione, ma la situazione contagi/confinati è abbastanza stabile;  nel nostro comune calano i positivi aumentano i confinati, permane la gravità di un ricoverato.
Stabiliti i punti vaccinazione sul territorio polesano, gli abitanti di San Martino saranno indirizzati al Censer. Con le raccomandazioni del sindaco, riportiamo il Suo comunicato:

EMERGENZA COVID. AGGIORNAMENTO DEL 16 GENNAIO 2021
Aggiorno la cittadinanza sull’andamento dell’emergenza per la diffusione del virus Covid 19 sul nostro territorio. Le informazioni dell’ULSS 5 di Rovigo sui casi positivi e sui soggetti in isolamento evidenziano forunatamente una diminuzione significativa dei casi (attualmente 12 positivi e 16 in sorveglianza per contatto stretto).
Come già informato nel precedente comunicato continuiamo ad essere molto preoccupati per le condizioni cliniche di una delle due persone attualmente ricoverate, cui va tutto il nostro incoraggiamento e la nostra solidarietà.
Raccomandiamo nuovamente di mantenere alta la guardia e il senso di responsabilità individuale, consapevoli che la battaglia è ancora lunga. Informo inoltre che dalla prossima settimana, secondo quanto riferitoci dalla direzione dell’ULSS 5 di Rovigo dovrebbero iniziare le vaccinazioni delle persone over 80, ed in particolare delle persone con piu’ alto grado di invalidità.
Nel mese di marzo, sempre salva la disponibilità di vaccini, il piano di vaccinazione dovrebbe proseguire con gli over 70. L’Azienda ULSS ha predisposto 5 punti vaccino sul territorio polesano, nei quali le persone dovranno recarsi. San Martino di Venezze, grazie al mio personale interessamento, è stata ricompresa nell’area Rovigo (e non Adria come inizialmente prospettato), in quanto il punto vaccino sarà posizionato al CENSER di Rovigo, per noi piu’ facilmente raggiungibile.
Ricordo infine che da oggi sono in vigore le nuove disposizioni dell’ultimo DPCM e la nuova classificazione delle Regioni. Per il Veneto è prevista la ZONA ARANCIONE, con le limitazioni che ormai abbiamo imparato a conoscere e che, sinteticamente, prevedono:
-libertà di spostamento esclusivamente all’interno del Comune, e possibilità di spostamento  verso altri Comuni (entro un raggio di 30 km) con esclusione dei capoluoghi di Provincia,
-divieto di spostamento al di fuori del Comune, salvo che per comprovati motivi di lavoro, salute o necessità .
-chiusura di Bar e Ristoranti, con possibilità di asporto per i ristoranti fino alle ore 22,00 e per i Bar fino alle ore 18,00.
Il Sindaco Vinicio Piasentini”
fonte: civicovenezze

A 3 settimane dall’ultimo bollettino, i numeri della pandemia nel nostro comune sembrano stabilizzati al ribasso, registrando però un decesso ed un aggravamento; vi lasciamo alle parole del sindaco per una più ampia spiegazione e per le sue raccomandazioni:
“EMERGENZA COVID. AGGIORNAMENTO DEL 10 GENNAIO 2021
Aggiorno la cittadinanza sull’andamento dell’emergenza per la diffusione del virus Covid 19 sul nostro territorio. Le informazioni dell’ULSS 5 di Rovigo sui casi positivi e sui soggetti in isolamento dimostrano un andamento sostanzialmente stazionario dei casi (19 positivi e 8 in sorveglianza per contatto stretto).
Devo tuttavia comunicare che in data odierna ho ricevuto una notizia che non avremmo mai voluto sentire e che ci rattrista molto. Sono stato purtroppo informato del decesso in ospedale di una nostra concittadina (della quale non faro’ il nome per rispettare la privacy della famiglia), di anni 88 ricoverata da tempo per altre patologie e con un quadro clinico complicato che il Covid ha probabilmente compromesso. Alla famiglia vanno le condoglianze e la vicinanza della Amministrazione Comunale e di tutta la cittadinanza.
Informo inoltre che anche un altro residente di 45 anni è purtroppo attualmente ricoverato in terapia intensiva in gravi condizioni.
Auspicando che le vaccinazioni da poco avviate possano finalmente consentirci di uscire da questo difficile momento, invito nuovamente al massimo senso di responsabilità nell’applicazione delle disposizioni per il contenimento della diffusione del virus, e l’utilizzo della mascherina sia in ambienti chiusi che all’aperto.
Il Sindaco Vinicio Piasentini”

 

 

 

fonte: civicovenezze

Numeri elevati ma sostanzialmente stabili, sono gli indicatori rilevati dal bollettino comunale. Il contagio arriva anche in Municipio è, quindi, fondamentale telefonare per accertarsi che i servizi di cui si ha bisogno siano disponibili prima di recarsi in Comune.
Di seguito l’informativa emanata dal sindaco:
“EMERGENZA COVID – AGGIORNAMENTO 17 DICEMBRE
Come già in precedenti occasioni, informo la cittadinanza sull’andamento dell’epidemia sul territorio Comunale. I dati ufficiali trasmessi dall’Azienda ULSS in forma riservata confermano una sostanziale stabilità dei contagi, che ad oggi risultano in numero di 27, oltre ulteriori 18 cittadini in isolamento per contatto stretto. Fortunatamente non si rilevano casi di ricovero ospedaliero.
Le indicazioni nazionali e regionali per limitare la diffusione del virus consentono di mantenere sotto controllo la curva dei nuovi contagi solo se osservate scrupolosamente. Ancora di piu’ in questi giorni, con l’approssimarsi delle festività, è fondamentale continuare a rispettare con rigore le disposizioni per evitare un nuovo aumento di casi positivi. Da quanto appreso dagli organi di stampa è di prossima emanazione una nuova Ordinanza Regionale che stabilirà il divieto, a partire da sabato 19 dicembre, di spostamento dal Comune di residenza dopo le ore 14,00 di ogni giorno, salvo comprovate ragioni di lavoro, salute e necessità. Ordinanza che chiedo fermamente di rispettare.
Devo purtroppo comunicare che anche 2 dipendenti comunali sono risultati positivi al virus e sono attualmente in convalescenza, con conseguente isolamento fiduciario anche per diversi altri dipendenti. E’ possibile pertanto che i servizi comunali e le manutenzioni sul territorio possano subire delle interruzioni o dei rallentamenti. Chiedo ai cittadini collaborazione e comprensione per eventuali disagi o disservizi che ne potessero derivare e invito gli utenti ad informarsi telefonicamente o a mezzo delle mail pubblicate sul sito internet e a prendere appuntamento per accedere agli uffici e ai servizi disponibili.
Ricordo l’importanza dell’utilizzo della mascherina che copra naso e bocca in tutte le occasioni di contatto, sia in ambienti chiusi che all’aperto, utilizzando sempre il gel disinfettante a disposizione all’interno di uffici e esercizi commerciali.
Il Sindaco Vinicio Piasentini”

 

 

 

fonte: civicovenezze

Sembra non finire mai l’altalena dei contagi e dei confinamenti, quindi non deve mai mancare la massima responsabilità nei comportamenti individuali; pubblichiamo l’ultima informativa del sindaco:
EMERGENZA COVID – AGGIORNAMENTO 10/12
Aggiorno la cittadinanza sul numero di soggetti positivi al Covid 19 presenti nel territorio comunale, segnalando che, diversamente rispetto all’andamento delle scorse settimane, nelle quali la situazione sembrava in lento miglioramento, purtroppo il numero dei contagi sta nuovamente riprendendo a salire e a preoccupare. Ad oggi sono 35 i positivi, oltre a 15 in isolamento per contatto stretto.
Evidentemente il nostro paese, come il Veneto, non sta mettendo in atto con il dovuto rigore le regole di distanziamento e di prevenzione emanate a tutela della salute della comunità.
Ritengo quindi oltremodo necessario ed urgente raccomandare nuovamente il massimo rispetto delle misure del Governo e della Regione per il contrasto alla diffusione del Virus e per evitare un aggravamento della pandemia, proprio in prossimità delle festività Natalizie.
Siamo in attesa anche di nuove e restrittive disposizioni della Regione Veneto, invitando fin d’ora a prestare la massima attenzione e osservanza.
Il Sindaco Vinicio Piasentini
fonte: civicovenezze

A San Martino di Venezze la comunità ha appreso, con sgomento, della morte improvvisa e prematura, il
26 novembre, di Paola Pellegrini, di soli 54 anni .
Paola, originaria di Villadose, era andata ad abitare a San Martino di Venezze con il compagno dove risedeva
con i figli. Secondo le informazioni raccolte sembrerebbe che la morte sia stata causata da una caduta
accidentale avvenuta nella sua abitazione durante la quale avrebbe battuto violentemente la testa a
terra, ricoverata d’urgenza all’ospedale non avrebbe mai ripreso conoscenza fino al tragico momento della
morte.
Senza dubbio si tratta di una tragedia per la sua famiglia: il compagno Enrico, le figlie Martina e Andrea, Marco,
i fratelli e le sorelle, solo pochi mesi fa aveva vissuto un momento di grande felicità: era diventata nonna di
una bellissima nipotina. Il sindaco Vinicio Piasentini, affranto, ha commentato: ” Ho appreso la notizia
dell’improvvisa scomparsa della signora Paola e sono rimasto molto turbato. Soprattutto per come è
avvenuta. Conoscevo Paola e, soprattutto il compagno Enrico, conosciutissimo in paese. Quando ci
incontravamo instauravamo sempre dialoghi molto cordiali e simpatici”.
“Paola era una persona molto aperta con la quale era facile e piacevole conversare. Ricordo l’ultima volta che
ci siamo incontrati di fronte all’edicola dove Paola mi aveva chiesto alcune informazioni . Mi dispiace
tantissimo ed esprimo la mia vicinanza e quella della comunità ad Enrico e alla sua famiglia”. Le esequie
avranno luogo lunedì 30 novembre alle ore 10.00 nella chiesa parrocchiale di San Martino Vescovo.

fonte: LaVoceRovigo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: