Header image

Stefano Prearo del San Martino di Venezze Calcio a 5SAN MARTINO DI VENEZZE – Tirato e combattuto derby tutto sanmartinese, tra l’Atletico Piopa di mister Furlan e il San Martino di capitan Fabbian, giocatosi lunedì sera nella palestra di via Marconi. I gialloblù, nell’ultima gara di ritorno della regular season del girone B di calcio a 5 Uisp, hanno pareggiato 2-2 contro i cugini di Palazzo Corni, ottenendo il quinto risultato utile consecutivo, attestandosi a 18 punti, rallentando Callegarin e compagni che hanno dovuto salutare le ultime residue speranze di salire sul treno play off, accontentandosi di disputare la Coppa Uisp.

Partita molto sentita, con ritmi veloci. Le due squadre però non riescono a sfondare le rispettive retroguardie. Dopo circa un quarto d’ora è il San Martino a portarsi in vantaggio, sfruttando una rimessa di Contiero, con Visentin che da posizione defilata anticipa il diretto marcatore, beffando Callegarin per l’1-0 sanmartinese. Match tirato, in cui i due colettivi in campo non si sbilanciano più di tanto e il parziale del primo tempo fotografa bene l’andamento della gara.

La ripresa si dimostra altrettanto combattuta, con il gioco a tratti spigoloso. Da un batti e ribatti fuori area Belloni trova la via del pareggio per il Piopa, 1-1. Fabbian e compagni arrivano ben presto al sesto fallo cumulativo, permettendo ai rivali di sfruttare un tiro libero che Sette dai 10 metri trasforma per il vantaggio dell’Atletico, 2-1. La banda Furlan potrebbe aumentare il margine con un altro tiro libero di Boaretto, che però calcia malamente a lato. Poco dopo il direttore di gara concede un rigore al Piopa: Sette avrebbe la possibilità di chiudere definitivamente i conti, ma sparacchia fuori. Il San Martino non demorde e attacca a testa bassa, trovando un Callegarin che risponde per le rime, ma che nulla può alla rapida combinazione Regalin-Prearo, e quest’ultimo da due passi, batte l’incolpevole numero uno, acciuffando il meritato 2-2. Forcing finale con i gialloblù che ci credono, ma alla fine il risultato rimane in parità.

Derby caldo e vibrante da ambo le parti, caratterizzato da una numerosa e calorosa cornice di tifosi con tamburi e megafoni, soprattutto per il San Martino. Atletico Piopa punito per le diverse occasioni sprecate; dopo un avvio di campionato convincente, i biancazzurri si sono dimostrati troppo discontinui, arrivando alle battute finali perdendo troppi punti per strada e vedendo sfumare all’ultimo le speranze play off.

Annata non delle migliori per il San Martino, cambiato per metà rispetto alla scorsa stagione, con volti nuovi e giovani, che un po’ alla volta sono entrati nei meccanismi e dopo un girone d’andata disastroso, nel ritorno ha dimostrato il vero carattere di questa squadra, attestandosi all’ottavo posto. Per entrambe le sanmartinesi ora si apre la fase a gironi della Coppa Uisp.

 

Atletico Piopa – San Martino 2 – 2

Atletico Piopa: Callegarin (c), Boaretto, Sette, Belloni, Paioro. A disp.: Vettorello, Greggio, Turolla, Augusti. All.: Furlan

San Martino: Casarin M., Fabbian (c), Tobaldo, Visentin, Regalin. A disp.: Crivellari M., Barison, Prearo, Mori, Contiero.

Arbitro: Bonito della sezione Uisp di Rovigo

Reti: Belloni, Sette (A), Visentin, Prearo (S)

Ammoniti: Greggio (A), Tobaldo (S)

 

Stefano Prearo del San Martino di Venezze Calcio a 5MARDIMAGO (Rovigo) – La palestra di Mardimago porta bene al San Martino calcio a 5. Mercoledì infatti i gialloblù hanno fatto visita ai rodigini del Villa Real per la prima giornata del trofeo regionale Uisp, riuscendo a imporsi per 3-2 sulla banda capitanata da Pellegrini (terza nel girone A con 28 punti, mentre i gialloblù sono ultimi nel girone B a quota 7), cogliendo il primo successo del 2011.

Formazione un po’ insolita quella scesa in campo mercoledì contro il Villa Real. Oltre a Casarin tra i pali e capitan Fabbian come ultimo baluardo difensivo, sulle fasce Prearo e Rosso hanno ben figurato come titolari dal primo minuto, a supporto di Mori, punta inventata per l’occasione, dall’alto dei suoi 185 centimetri.

Partenza equilibrata tra le due squadre con i padroni di casa alla ricerca dei giusti varchi e il San Martino a chiudere e ripartire. Nel corso dei primi 25′ il risultato non si sblocca, con le occasioni più favorevoli capitate ai rivieraschi ma non concretizzate.

Nel secondo tempo la musica cambia. Pronti via e Cavestro inventa il gol dell’1-0 dopo appena un giro di lancette che batte Pellegrini. Passano appena due minuti e il numero 9 gialloblù tramortisce il Villa Real con una doppietta da ko. San Martino che cresce d’intensità e Visentin dalla sinistra trova la terza rete che legittima il meritato vantaggio. Padroni di casa che non ci stanno a perdere con Lupi, Renja e Sparesato che tentano più volte di perforare il muro difensivo degli ospiti. A metà della ripresa Renja trova la rete che accorcia le misure, 1-3. Gialloblù che si rilassano e rodigini che ne approfittano, riuscendo a farsi di nuovo sotto con Sparesato: 2-3. A una manciata di minuti dalla fine il risultato è ancora in bilico. Il San Martino scaccia i soliti fantasmi di rimonta con beffa finale che ogni volta lo attanagliano e respinge l’ultimo assalto del Villa Real che allo scadere le prova tutte con l’ultimo corner a cui da’ man forte pure l’estremo difensore Pellegrini che si riversa in avanti, ma i rivieraschi resistono e alla fine esultano per il definitivo 3-2.

Successo che da’ vigore a Fabbian e compagni, che lunedì 21 febbraio alle 21 a San Martino, saranno attesi al derby contro i cugini del Beverare per cercare di sfatare il tabù che non li ha ancora visti trionfare tra le mura amiche. Per il trofeo regionale, appuntamento a mercoledì 2 matzo in cui saranno i campioni in carica dell’Ariano Polesine a calare nella tana dei gialloblù.

VILLA REAL – SAN MARTINO 2 – 3

Villa Real: Pellegrini (c), Ferrari, Munari, Renja, Lupi. A disp.: Martello, Sparesato, Zanirato, Costantini, Sansone. All.: Nale

San Martino: Casarin M., Fabbian (c), Prearo, Rosso, Mori. A disp.: Visentin, Cavestro, Contiero, Pizzo, Lucchin

Arbitro: Cappato della sezione Uisp di Rovigo

Reti: Renja, Sparesato (V) 2 Cavestro, Visentin (S)

Ammoniti: Martello, Sparesato, Renja (V), Cavestro (S)

Fonte: La Voce di Rovigo del 19.02.2011 – Gabriele Casarin

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: