Header image

Colombo Mattia del Basket San Martino di VenezzeIl San Martino ritorna sconfitto da Padova e rimane fermo a 32 punti in classifica, appaiato al quarto posto, in coabitazione con il Tombolo che viene sconfitto dal Thermal Abano, di scena martedì 29 marzo nella palestra di via Marconi per il recupero della 12^ giornata di andata.
La gara di venerdi ha vissuto su un continuo batti e ribatti fatto di buone difese e di attacchi che hanno trovato qualche difficoltà sui ritmi bassi.
I Bianconeri difendono senza i dovuti aiuti nel primo quarto e questo permette ai padroni di casa di rimanere in scia nel punteggio, perché con veloci azioni di contropiede e tiri dalla lunga distanza i polesani avevano allungato a tratti il divario. Quarto che si chiude con una bomba dalla propria difesa di Donà che porta il parziale sul 13-19.
Nel secondo quarto, l’Arcella sfrutta meglio i buchi difensivi del San Martino e chiude con un parziale di 21-19 portando il punteggio totale a metà gara sul 33-36.
Al rientro la gara si fa più dura nei contatti ed entrambe le squadre faticano piu del dovuto a trovare la via del canestro anche perché i polesani rallentano il ritmo montando una difesa quasi impenetrabile se non per i tiri dalla distanza dei patavini, cosi si va ad inizio quarto periodo di gioco sul punteggio che recita 49 pari.
Ultimi dieci minuti con San Martino che continua a difendere forte e padroni di casa che trovano canestri su tiri liberi e dalla lunetta.
Si arriva cosi negli ultimi due minuti e San Martino mette avanti la testa sul 55-58,  ma sul 59-60 ecco un paio di fischi arbitrali che ribaltano il possesso di palla e permette ai patavini di portarsi sul 61-60. I bianconeri con Rossi si riportano in vantaggio sul 61-62 con meno di un minuto dalla sirena, e riconquistano palla in difesa portandosi in attacco dove viene fischiato un incredibile doppio palleggio a Ferrari e un fallo tecnico che nessuno riesce a capire mandano l’Arcella in lunetta per un 1 su 2 e palla in mano a metà campo. La situazione vede il punteggio di 62 pari ed i patavini a rimettere in gioco la palla con un tiro dalla lunga che esce di mezzo metro dal ferro e se ne va fuori dal campo accompagnato a vista da Ferrari e Salvà ed ecco di nuovo un fischio a dir poco assurdo che riconsegna la palla ai padroni di casa per un tocco inesistente sulla palla che usciva. Rimessa in attacco dei patavini e canestro che porta sul 64-62 il
punteggio a 30 secondi dal termine.
Fallo della difesa di casa che manda Salvà in lunetta per un 1 su 2 che riporta palla in mano alla squadra di casa sul 64-63. Difesa polesana che tiene forte ed arbitro che fischia fallo su un rimbalzo mandando i primi della classifica a mettere un 2 su 2 dalla lunetta e lasciando 11 secondi per il tiro del pareggio ai polesani, ma Donà chiuso dalla difesa avversaria scarica un passaggio in area che nessuno raccoglie e la sirena decreta la vittoria dei ragazzi di coach Bicchieri, lasciando l’amaro in bocca al team di coach Battistini che torna dalla trasferta in terra patavina senza punti.
“Una partita buona che ci ha aiutato a ritrovare certi meccanismi difensivi – dice coach Battistini – ma che è stata condizionata da una serie di fischi alquanto assurdi, che sul finale hanno deciso la gara. Torniamo con le cosidette pive nel sacco, ma consci che la squadra ripartirà gia dal prossimo appuntamento di martedi con un atteggiamento ed un piglio diverso dalle ultime prestazioni, in previsione di un inizio play off che potrebbe riservere delle sorprese per il nostro sodalizio.”
Martedi alle ore 21,30 il recupero della 1^ contro l’Abano e venerdi ancora tra le mura amiche contro lo Janus Selvazzano, devono portare almeno una vittoria per avere la certezza matematica di rimanere nelle prime 8 squadre ed accedere alla seconda fase per il salto di categoria.

ARDENS ARCELLA – SAN MARTINO  66-63
(13-17, 21-19, 15-13, 17-14)

TABELLINI: ARDENS: Stefanelli 2, Carnaccini 3, Rizzo 6, Ramigni M. 3, Bertocco 6, Schiavon 8, Ramigni L. 16, Garon 2, Simionato 5, Ciatto 15, Allenatore Bicchieri.
SAN MARTINO: Colombo 12, Cammilli 8, Donà 15, Zago, Grande 2, Rigato 0, Ferrari 0, Brigo 2, Salvà 3, Rossi A. 21, Spiandorello, Allenatore Battistini. Tiri Liberi: S. Martino 9/11, Ardens 6/13, Fallo Tecnico a Cammilli. Arbitri: Nardi di Selvazzano e Carpanese di Padova

Venerdì 25 febbraio il Basket San Martino di coach Battistini si è ripreso dopo il ko della scorsa settimana contro il Tombolo. I bianconeri, davanti al pubblico di casa, si sono aggiudicati il derby contro la Pallacanestro Adria con il punteggio di 87-52.

Ieri sera è scesa in campo anche la squadra del Beverare calcio a 5 femminile. Le ragazze di mister Grillo sono state impegnate nella trasferta di Ponte Rodoni e sono uscite sconfitte 4-1 contro le ferraresi.

Sabato 26 febbraio alle 15 tocca agli amatori del Real Ca’ Donà, impegnati nell’ottava di ritorno del girone B di calcio a 11 Uisp. Brevigliero e compagni, dopo la sconfitta per 3-0 di sette gironi fa contro i diretti rivali del Saguedo, si trovano al terzo posto a quota 33, a due lunghezze dalla vetta nelle mani dell’Arteselle.

Quest’oggi i biancorossi saranno impegnati nella trasferta di Sant’Elena d’Este, con calcio d’inizio alle ore 15. Alle 16.30 al Comunale di via Alighieri, riprende il campionato di primavera della categoria Pulcini a 7 dell’Union Destra Adige, guidati dal mister Gabriele Crviellari. I piccoli calciatori in erba, si confronteranno con i pari età del River Team Bottrighe.

Domenica 27 febbraio tempo di Terza categoria, ma non solo.A partire dalle 10 del mattino anche i Giovanissimi dell’Union Destra Adige guidati da Nicola D’Angelo riprenderanno il loro campionato, dopo la sosta della scorsa settimana, disputando la terza giornata di ritorno, facendo visita ai rodigini del Ras Commenda.

Alle 15 spazio al San Martino e al Beverare nel girone D padovano di Terza categoria con la settima di ritorno. I gialloblù di Pigato, attualmente al decimo posto in classifica a quota 27, faranno tappa a Solesino per sfidare i padroni di casa della Santelenese, mentre il Beverare di Torso sarà di scena al “Giuseppe Callegaro” opposto al Città del Castello, formazione padovana che condivide l’ultima posizione assieme ai biancazzurri con 7 punti. E’ l’occasione giusta per staccarsi dal fondo classifica.

Lunedì 28 febbraio tempo di calcio a 5 Uisp. Dopo il tanto atteso successo nella palestra di via Marconi, oltretutto battendo i rispettivi cugini del Beverare per 5-4, il San Martino se la vedrà con la capolista Swt Pizzeria Vesuvio a partire dalle 21. Alle 22 tocca all’Atletico Piopa di mister Furlan, opposto al Polesine Spurghi.

Giovedì 3 marzo alle 22, il Beverare di Paioro sarà di scena a Granzette per vedersela con i rodigini.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: