Header image

Un Natale di solidarietà

Articolo del 31.12.2011 - Scritto da civicovenezze in Eventi
Diversi gli eventi realizzati: dalla lotteria pro Telethon al concorso per le luminarie più belle
Il gruppo Le Ciaramelle, infine, ha chiuso i festeggiamenti in riva all’Adige
BEVERARE (San Martino di Venezze) – La serata di Santo Stefano ha chiuso i festeggiamenti natalizi sanmartinesi, caratterizzati da numerosi eventi che hanno accompagnato la comunità in riva all’Adige. Le iniziative sono partite il pomeriggio della vigilia, con la classica carovana dei babbi natale che hanno percorso le vie del paese per portare i regali ai bambini più piccoli. Nella serata di Santo Stefano nell’atrio delle ex scuole elementari di Beverare si è svolta l’estrazione della lotteria pro Telethon, con una quindicina di premi messi in palio, a partire da una lavatrice, un tv color lcd da 22”, una mountain bike e altre beni di utile consumo. I biglietti venduti hanno permesso di raccogliere più di 1200 euro a favore di Telethon. Al termine dell’estrazione si sono svolte le premiazioni del concorso Illuminiamo il Natale. Al primo posto si è classificato Luca Raimondo a cui è andata una targa più un prosciutto; al secondo posto si è classificato Nerino Boccardo, a cui è andata una targa più una cesta di generi alimentari, infine al terzo posto Giuseppe Folto a cui è andata una targa più una soppressa, mentre a tutti gli altri un premio di partecipazione.
Successivamente nell’adiacente chiesa di Santa Maria Assunta appuntamento con il classico concerto di Natale con il gruppo etnomusicale Le Ciaramelle di Rovigo, composto da sette elementi con vari strumenti musicali come la zampogna, i flauti, il violino, le percussioni e le chitarre, guidato dal maestro Arturo Casarin. Il gruppo ha ripercorso diversi canti natalizi, dai più antichi ai più recenti, tramite il filo conduttore del pastore Geremia che ha guidato i presenti lungo i secoli, alla scoperta della meraviglia della natività in chiave musicale. Buona l’affluenza di pubblico che ha assistito allo spettacolo nella chiesa dela frazione rivierasca. Un plauso per l’organizzazione all’associazione culturale San Martino e al movimento Libera-mente, patrocinate dell’amministrazione comunale e delle parrocchie di San Martino Vescovo e Santa Maria Assunta. Il prossimo appuntamento folkloristico che chiuderà le festività natalizie di San Martino, sarà la classica Brusavecia in località Vallona la sera del 5 gennaio.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 You can leave a response, or trackback.

Lascia un Commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: